fbpx
Home Macity Internet Gli Smart Banner di Safari portano utenti su Apple News e non...

Gli Smart Banner di Safari portano utenti su Apple News e non agli editori

In iOS 14 c’è un altro cambiamento che probabilmente non farà felici gli editori: gli Smart App Banner di Safari, le finestrelle popup che invitano l’utente ad aprire una particolare applicazione quando si sta navigando all’interno di una pagina web, ora puntano direttamente ad Apple News. Ciò accade nello specifico per le pagine web degli editori che fanno parte del programma Apple News+.

Funziona così: gli utenti che visitano il sito web della testata tramite un iPhone o un iPad attraverso il browser Safari con iOS 14, mentre leggono le notizie vedranno comparire un banner in sovrimpressione con l’icona dell’app Apple News e il pulsante correlato “Leggi” che rimanda appunto alla lettura dello stesso articolo all’interno della citata applicazione.

Oggi, su iOS 13 e versioni precedenti, gli editori possono invece mostrare questo Smart App Banner per invitare gli utenti a scaricare la propria applicazione, rendendo così la lettura più fluida e magari, attraverso poi pubblicità interne, invogliare all’acquisto di un abbonamento per espandere le funzionalità o, nel caso di giornali, per poter leggere tutte le notizie che normalmente non vengono mostrate ai lettori che visitano il sito web gratuitamente.
Calamita su Apple News, Apple cambia anche il funzionamento degli Smart App BannerSecondo quanto scoperto tra le righe di codice dell’ultima beta di iOS 14, l’API dello Smart App Banner analizza i domini web per rintracciare quelli dei partner di Apple News+: quando li trova, anziché mostrare il banner che pubblicizza l’app dell’editore, mostra quello che promuove Apple News+. Il codice con cui gli editori implementano lo Smart App Banner all’interno delle pagine web è lo stesso di sempre, perciò si tratta di una modifica che interessa soltanto il modo in cui Safari gestisce gli URL dei propri partner.

Apple ritiene questo cambiamento una sorta di soluzione di continuità che rende l’esperienza d’uso dell’utente molto più leggera e integrata nel sistema. Infatti non accade indistintamente a tutti, ma solo agli utenti che hanno sottoscritto l’abbonamento ad Apple News+. E sarà una novità che riguarderà soltanto gli iPhone aggiornati a iOS 14 e gli iPad aggiornati ad iPadOS 14.
smart app bannerMa come abbiamo scritto in apertura, gli editori non ne saranno probabilmente contenti. Quantomeno non lo saranno gli stessi che hanno definito «Un comportamento losco» l’altra variazione che interesserà sempre Apple News+ nelle suddette situazioni, quella cioè del dirottamento del traffico web all’interno dell’app Apple News quando si clicca sul link di una notizia ospitata dalla piattaforma. Anche perché – spiegano – Apple non li ha avvisati del cambiamento.

Tuttavia al momento non è chiaro se gli sviluppatori potrebbero essere in grado di controllare quale dei due banner mostrare agli utenti, quello cioè dell’app Apple News o di quella dell’editore. Probabilmente se non si è d’accordo con questa nuova politica dovrebbe bastare la semplice rimozione del codice dello Smart App Banner, sostituendolo magari con una diversa soluzione per pubblicizzare la propria applicazione. Oppure, come ultima spiaggia, abbandonare il servizio News+ come ha fatto il New York Times (al WSJ invece piace).

Tutto quello che c’è da sapere sulle prossime versioni di iOS 14, iPadOS 14, macOS Big Sur e Apple Watch 7 è riassunto negli approfondimenti di macirtynet ai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

Su Amazon tornano gli Airpods e sono ancora apprezzo minimo: 138,99€

Airpods 2 ad un prezzo “cinese”: 110,69 euro. È il più basso di sempre!

Su Amazon gli AirPods 2 scendono al minimo storico: solo 110,69 euro, il prezzo di discrete cuffiette cinesi
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,704FansMi piace
93,886FollowerSegui