Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPad Software » Gli Editori lamentano il comportamento «losco» di Apple News+

Gli Editori lamentano il comportamento «losco» di Apple News+

E’ un agosto di fuoco quello che sta affrontando Apple quest’anno: se da un lato c’è Epic Games, spalleggiata da Spotify, con la querela per abuso di posizione dominante, dall’altro ci sono i cambiamenti apportati sui dispositivi degli abbonati ad Apple News+.

Il servizio in abbonamento per le notizie, di cui per ora tra i giganti del settore ne ha parlato bene soltanto il Wall Street Journal, non solo a molti non piace per le pratiche di silenzio-assenso imposte agli editori – molti dei quali lo scorso anno si sono detti delusi per i guadagni, al di sotto delle loro aspettative – ma, come abbiamo scritto pochi giorni fa, “intercetterebbe il traffico” dei lettori di news online mostrandole dentro l’applicazione quando si clicca sul link di una notizia.

Una novità, questa, introdotta su iOS 14 e macOS Big Sur per i soli abbonati ad Apple News+, che alcuni editori hanno denunciato pubblicamente definendola «Totalmente immorale» ed un comportamento «Un po’ losco» da parte di Apple, che non avrebbe ancora informato del cambiamento gli editori che già partecipano al programma Apple News+ «Sono un po’ ipocriti (quelli in Apple, ndr) perché dicono che non possiamo usare cookie di terze parti e non possiamo tenere traccia del nostro pubblico. Loro però nel frattempo controllano l’hardware e la pipeline del software».

editori apple news+

Accuse pesanti per un cambiamento che, a detta di Apple, è una funzionalità offerta per facilitare l’accesso ai contenuti online e dare continuità al servizio per gli utenti che si sono abbonati. Per altro questa novità arriva in un momento in cui, secondo la fonte, gli editori stanno cominciando a vedere un aumento nelle entrate da parte di Apple News+.

Apple distribuisce infatti il 50% degli introiti agli editori partner di Apple News+ in base al tempo di lettura trascorso dall’utente all’interno dei contenuti dell’app, quindi questo aggiornamento dovrebbe in realtà aumentare gli incassi per tutti.

Tutto quello che c’è da sapere sulle prossime versioni di iOS 14, iPadOS 14, macOS Big Sur e Apple Watch 7 è riassunto negli approfondimenti di macirtynet ai rispettivi collegamenti.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

iPhone 15 da 256 GB al minimo storico, solo 899€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione i modelli 256 Gb che scendono sotto i 900 €. Sconto del 19% sul prezzo Apple

Ultimi articoli

Pubblicità