Home Hi-Tech Finanza e Mercato I Mac umiliano i PC e crescono (ancora) del 14%

I Mac umiliano i PC e crescono (ancora) del 14%

L’enorme divario tra Mac e PC non riguarda solamente fatturato e numeri ma persino il prezzo medio di vendita: mentre i costruttori PC lottano da anni per lanciare sul mercato desktop e notebook sempre più economici e proposti a prezzi sempre più competitivi, progressivamente riducendo i propri margini di guadagno già limitati, Apple propone sistemi con prezzi sensibilmente più alti che tendono addirittura ad aumentare.

Nei commenti ai risultati Q1 2015 Luca Maestri, Chief Financial Officer di Apple ha spiegato che questo è anche merito di iMac 5K  in Italia proposto a partire da ben 2.629 euro in configurazione che può facilmente superare i 3.000 euro intervenendo sulle opzioni di archiviazione, processore e processore grafico. Naturalmente Apple non presenta numeri di vendita per singolo modello: è lecito presumere che il numero di iMac 5K venduti sia limitato rispetto ai Mac meno costosi, ma in entrambi i casi i prezzi medi di vendita dei Mac superano abbondantemente quelli dei sistemi PC confrontabili.

Apple farà il possibile per sostenere la crescita e l’andamento positivo dei Mac. Da tempo sono richiesti aggiornamenti degli iMac non Retina, MacBook Pro e MacBook Air tutti leggermente in ritardo rispetto ai tradizionali cicli di rinnovo di Cupertino dovuto a un problema di produzione dei nuovi processori Intel Broadwell. Stando alle voci in circolazione ormai da mesi, tra i primi rinnovi dovrebbe esserci un MacBook Air 12” completamente rivisto.
mac family

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,821FollowerSegui