I migliori giochi Mac del 2018

Eco quali sono, secondo noi, i migliori giochi Mac dell'anno appena terminato, da provare assolutamente: c'è qualche nome ben noto, mentre altri sono vere e proprie sorprese.

I migliori giochi Mac del 2018

Scegliere i migliori giochi Mac del 2018 è davvero un’impresa. Non solo perché con il tempo anche la piattaforma Apple è diventata destinataria di molti giochi Tripla A dapprima esclusiva PC, ma anche perché i gusti sono sempre soggettivi. Ed allora, indicare 10 giochi tra i migliori dei 365 giorni appena trascorsi diventa particolarmente insidioso, perché il rischio è di non accontentare tutti. Ecco quali sono, secondo noi, i dieci migliori giochi Mac del 2018.

Abbiamo deciso di indicare i dieci migliori giochi Mac del 2018 tentando anche di premiare l’originalità, che spesso proviene da sviluppatori indie. Alcuni di questi titoli sono ben noti, altri un po’ meno, ma valgono davvero la pena di essere provati e sono stati in grado di esprimere qualcosa di diverso nell’intero panorama videoludico dell’anno appena trascorso.

I Migliori Giochi Mac

Life is Strange: Before the Storm

Il primo episodio della saga ha già militato nella classifica dei migliori giochi degli anni passati. Non potevamo non inserire questo prequel nei migliori giochi del 2018. Originariamente sviluppato da Deck Nine e pubblicato da Square Enix su console e PC Windows, Life is Strange: Before the Storm è una storia indipendente ambientata tre anni prima delle vicende raccontate nel titolo che ha inaugurato la serie nel 2015 con Life is Strange. E’ un’avventura grafica nella quale il giocatore impersonerà Chloe Price, una sedicenne ribelle amica di Rachel Amber, studentessa destinata al successo. Quando Rachel apprende di un segreto di famiglia che minaccia di distruggere il suo mondo, è la sua nuova amicizia con Chloe che le dà forza di tentare di modificare gli eventi. Chloe e Rachel dovranno allora confrontarsi con i demoni dell’altro mondo e trovare un modo per superarli.

life is strange
Come sempre, il vero fulcro del gameplay è la capacità della protagonista di modificare il corso della storia, intervenendo sulla moltitudine di scelte da fare, potendo modificare il passato e, conseguentemente, anche il futuro.

Costa 29,99 euro e si scarica direttamente dal Mac App Store.

Rise of the Tomb Raider

Proprio come dicevamo in apertura, macOS è diventato un sistema operativo che offre sempre più spesso al videogiocatore titoli Tripla A, senza dover più invidiare molto all’ambiente Windows. Rise of the Tomb Raider è tra questi. Si tratta di una delle ultime avventure dell’ acclamato action-adventure, ben noto anche ai giocatori console. La spedizione di Lara prenderà il via dalle rovine bruciate dal sole della Siria, portandola poi nel vasto deserto della Siberia, e in foreste ghiacciate, antiche cripte, valle geotermica, e all’interno di un’installazione militare sovietica abbandonata. I giocatori dovranno arrampicarsi, nuotare, compiere acrobazie e risolvere enigmi ambienti per venire a capo della missione.

Rise of the Tomb Raider

Costa 21,99 euro ed è disponibile sul Mac App Store direttamente da qui.

Cuphead

I giocatori Mac hanno dovuto attendere questo 2018 per giocare ad uno dei platform game più belli, e difficili, di sempre, rimasto per molti mesi esclusiva del mondo Microsoft. Era arrivato anche in App Store, ma si è trattato di un falso, quindi state attenti a non scaricare nulla di simile su iPhone e iPad. Cuphead per Mac è disponibile su Steam.

cuphead ios

Cuphead è un classico action “run and gun” incentrato sulle battaglie contro i boss. Ispirato ai cartoni animati degli anni ’30, può vantare grafiche ed effetti audio accuratamente ricreati con le tecniche di quell’epoca, quindi animazione tradizionale a mano, sfondi ad acquerello e musiche jazz originali.

Il giocatore vestirà i panni di Cuphead o Mugman (in modalità giocatore singolo o co-op) attraversando strani mondi, conquistando nuove armi, imparando potenti super-mosse e scoprendo segreti nascosti per cercare di ripagare il tuo debito con il diavolo.

Attualmente è in sconto su Steam, dove costa 14,99 euro.

STARDEW VALLEY

Molti lo conosceranno per il fatto che il titolo risulta disponibile già da tempo anche su iPhone e iPad. Si tratta di Stardew Valley, il simulatore di fattoria che propone anche mix di elementi di gioco di ruolo. La storia da cui prende le mosse il titolo è semplice: ereditando la fattoria dei nonni il giocatore inizierà una nuova vita tra piantagioni e campi da coltivare e curare: in Stardew Valley mansioni e compiti si ampliano man mano che si procede con l’esplorazione del vicino paese e della vallata. Così oltre a dissodare, seminare, curare le piantagioni e poi raccoglierne i frutti, occorre anche tenere buoni rapporti di vicinato, esplorare nuove aree della vallata e ogni tanto fare visita al vicino paese e ai suoi abitanti.

La popoalre simulazione di fattoria Stardew Valley arriva su iOS entro il mese

Stardew Valley è disponibile su Steam a 10,49 euro, ma potete scaricare anche la versione iOS  su App Store a 8,99 euro.

GONE HOME

Disponibile anche su iPhone e iPad, Gone Home è l’avventura grafica che ha rivoluzionato il genere in questo 2018. Il titolo ha una trama e una premessa davvero misteriosa, come misterioso è il prosieguo della storia. Prende le mosse dal ritorno a casa da un viaggio all’estero, durato per un lungo anno. Il giocatore si aspetta, allora, di trovare un caloroso benvenuto della famiglia, ma tutto ciò che trova è una casa vuota. Questo è l’inizio di un mistero, tutto da risolvere.

Si tratta, dunque, di una simulazione di esplorazione interattiva dove il giocatore si ritroverà a dover studiare ogni dettaglio: la casa ha un’apparenza normale, ma è pronta a rivelare la storia delle persone che ci vivono e dei misteri che nasconde. Ogni cassetto e ogni porta nasconde una storia, e il giocatore potrà raccogliere gli oggetti ed esaminarli per far apparire gli indizi, portando così alla luce la storia della vita dei membri della famiglia scomparsa nel nulla.

Gone Hone, l’avventura capolavoro in pre ordine su App Store

La storia porterà l’utente negli anni novanta , non propone nessun combattimento, nessun puzzle, bensì solo una esperienza senza violenza e priva di rompicapo, che invita a giocare con i propri ritmi senza essere attaccato. Gone Hone è un gioco in cui esplorare, senza troppi patemi d’animo.

Su Mac App Store costa 14,99 euro, ma si può scaricare anche su iOS direttamente a questo indirizzo a 5,49 euro

Fortnite

Non ha certo bisogno di presentazioni. Fortnite è un titolo virale, che continua a macinare record su record. Si tratta di uno sparatutto in terza persona dal tratto grafico cartoon. Il giocatore viene letteralmente catapultato all’interno di un’isola, una mappa di gioco di vaste dimensioni, e avrà il compito di abbattere tutti i nemici, uno alla volta, fino a rimanere l’ultimo sopravvissuto.

Fornite bloccato, vacanze rovinate per oltre 200 milioni di giocatori

Fornite è disponibile al download su PC e Mac. Per scaricarlo gratis è sufficiente recarsi a questo indirizzo e cliccare sui pulsanti Mac o Windows a seconda della piattaforma in uso: partirà subito il download del file su cui cliccare per far partire l’installazione. Per poter giocare a Fortnite, però, è necessario creare un proprio profilo; per farlo è sufficiente cliccare qui e creare un account gratuito Epic Games. Per la creazione dell’account è possibile anche usare i pulsanti veloci Facebook o Google. A questo indirizzo una guida su come scaricarlo per tutte le altre console.

Bring You Home

Dai creatori di Love You to Bits ecco un’altra mini avventura ad episodi davvero bizzarra e originale. Il titolo racconta la storia di Polo, un umile alieno che percorrerà diversi tipi di mondi in una corsa frenetica per riscattare la sua mascotte extraterrestre sequestrata. Si tratta di un’avventura con puzzle per tutta la famiglia, puramente visiva, quindi non testuale. Il giocatore non controlla direttamente l’eroe, bensì il livello. Dovrà dunque cambiare e riordinare i pezzi di ogni livello per scoprire il cammino giusto per Polo. E’ ingegnoso, inaspettato, assurdo e, tutto sommato, davvero adorabile, per via di una grafica cartoon davvero interessante.

I migliori giochi Mac del 2018

Costa 5,49 euro su Mac App Store e si scarica da qui.

The Garden Between

E’ il gioco dell’anno scelto anche da Apple. Si tratta di un’avventura in cui due grandi amici, Arina e Frendt, si ritrovano su una serie di vivaci isolotti-giardino che sembrano usciti da un sogno. Ciascuno di questi stage è popolato da oggetti quotidiani che appartengono all’infanzia dei due protagonisti, che dovranno intraprendere un viaggio sentimentale oer esplorare il significato del legame che li unisce: i ricordi che hanno costruito, ciò che devono lasciarsi alle spalle e ciò che non dovrebbero mai dimenticare.

I migliori giochi Mac del 2018

I due sono smarriti in un misterioso mondo onirico dove causa ed effetto sono malleabili, Arina e Frendt scoprono che il tempo scorre in tutte le direzioni. Il giocatore dovrà così manipolare gli oggetti per risolvere i rompicapi e raggiungere la cima di ogni isolotto.

Costa 16,99 euro e si scarica direttamente da qui.

Chuchel

Dagli autori di Machinarium, Botanicula e altri capolavori su App Store e Mac App Store, arriva Chuchel, nuova avventura totalmente originale, da apprezzare sia per lo stile grafico adottato, che per i contenuti. Questa volta non ci saranno regni da salvare o chissà quali cospirazioni, ma la missione sarà di tutt’altra natura: riuscire a mattere le mani su una ciliegia.

Il giocatore si troverà così ad unirsi al peloso eroe Chuchel, e al suo rivale Kekel, nella ricerca della preziosissima ciliegia. In ciascun quadro l’utente dovrà venire a capo di un enigma ambientale, cercando di risolvere la situazione che si presenterà a schermo. Sono davvero tanti i tranelli da risolvere e in molte scene ci sarà anche la possibilità di prendere parte a mini giochi di svariata natura, tra platform e puzzle, ci si ritroverà anche all’interno di parodie di Space Invaders, Tetris, Angry Bird, Pac-Man, Flappy Bird. Tra le tante, Chuchel sembra anche prendersi simpaticamente gioco di Super Mario.

Chuchel è disponibile su Mac App Store al prezzo di 10,99 euro e si acquista direttamente a questo indirizzo.

Alto’s Adventure

Non è un gioco rilasciato nel 2018, ma è solo da qualche mese è approdato su Mac. Si tratta di uno dei runner più iconici di tutto il Mac App Store. Il giocatore si troverà ai comandi di un rider, che “in sella” alla sua tavola da snowboard dovrà calcare la soffice neve disposta lungo il tragitto, cercando di raccogliere monete ed effettuando quanti più acrobazie possibile a mezz’aria.

Da notare che si tratta del primo capitolo di gioco, l’originale, rilasciato su iOS nel lontano 2015, seguito da una nuova avventura chiamata Alto’s Odyssey, rilasciato nelle settimane scorse. La speranza è che, anche questo secondo episodio, possa farsi strada, presto o tardi, anche su Mac.

Ad ogni modo, Alto’s Adventure si acquista su Mac App Store direttamente a questo indirizzo; da qui, invece, è possibile scaricare la versione per iPhone e iPad.