fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato iPhone XR domina le vendite smartphone in USA

iPhone XR domina le vendite smartphone in USA

A gennaio Tim Cook aveva già dichiarato senza mezzi termini che «I report sul flop di iPhone XR sono palle», dichiarazione più e più volte confermata da dati di mercato e report delle società di analisi che nei mesi si sono susseguiti: non solo iPhone XR ha dominato le vendite di smartphone in Europa e USA all’inizio di quest’anno, ma ora ancora iPhone XR domina le vendite di smartphone in USA per il secondo trimestre consecutivo.

Ancora una volta i dati del mercato statunitense arrivano da Consumer Intelligence Research Partners, siglata CIRP, la stessa società di analisi che aveva rilevato il dominio di iPhone XS negli smartphone in USA nel trimestre di Natale 2018. L’altra conferma riguarda invece i modelli iPhone XS: gli utenti che puntano ai modelli top di Apple della generazione attuale preferiscono di gran lunga iPhone XS Max. Viceversa chi non ama gli schermi particolarmente grandi opta per iPhone XR, così dei tre nuovi modelli iPhone XS è quello meno venduto.

Attenzione però a non trarre conclusioni affrettate: almeno in USA le vendite dei nuovi iPhone 2018 sono in linea con quelle dei tre modelli top dell’anno precedente, in entrambi i casi con un peso del 60% sul totale vendite complessive iPhone.

Non gioite troppo: gli iPhone 2019 saranno uguali agli attuali modelliLa buona notizia per Cupertino è evidenziata nelle dichiarazioni di Josh Lowitz, cofondatore e partner di CIRP «iPhone XR continua a dominare le vendite di iPhone negli Stati Uniti”. Non solo il più venduto rispetto agli altri iPhone, ma anche il più venduto in assoluto «Rimane il modello individuale più venduto ancora in questo trimestre, dopo il lancio all’inizio del trimestre del dicembre 2018.

Nel report c’è solo una brutta notizia per Cupertino: mentre nel trimestre di lancio gli utenti sceglievano capacità maggiori, incrementando così il prezzo medio di vendita, e il fatturato di Apple, ora questo effetto sembra diminuire, anche per il maggior successo del più economico iPhone XR rispetto ai modelli più costosi iPhone XS e iPhone XS Max.

Così mentre nel trimestre precedente il prezzo medio di vendita di iPhone in USA era superiore agli 800 dollari, ora CIRP indica un prezzo medio di circa 800 dollari, in diminuzione rispetto alla fine del 2018.

Ottime notizie invece sul fronte dei servizi Apple in USA: gli analisti rilevano percentuali elevate di utenti iPhone che usano i servizi a pagamento di Cupertino. Nel trimestre analizzato ben il 48% degli acquirenti iPhone ha sottoscritto anche un abbonamento per spazio extra su iCloud, mentre il 21% degli utenti si è abbonato ad Apple Music.

Solo il 13% continua a effettuare acquisti di musica su iTunes. In ottica iPhone non vendono bene le estensioni di garanzia AppleCare, che subiscono la concorrenza di offerte simili da parte degli operatori di telefonia mobile, rivenditori e anche da società di assicurazione.

Tutto quello che c’è da sapere su iPhone XR, iPhone XS e XS Max è riassunto qui. Invece tutte le notizie di Macitynet dedicate a iPhone sono disponibile a partire da questa pagina.

Offerte Speciali

Apple Watch 4 tutti i migliori sconti di Amazon

Amazon sconta gli Apple Watch 4 fino a 24%

Su Amazon si fanno ottimi affari sugli Apple Watch 4. Ecco i modelli in sconto con ribassi fino al 24%
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,418FansMi piace
95,279FollowerSegui