A letto col nemico, PayPal ora è integrato in Samsung Pay

Samsung Pay integra PayPal per gli acquisti nei negozi e online: una partnership a vantaggio degli utenti, che potranno finalmente sfruttare il conto PayPal per i pagamenti con lo smartphone

Da questo momento PayPal è integrato in Samsung Pay. Lo hanno annunciato contemporaneamente entrambe le società con un post sui rispettivi blog (qui e qui), offrendo questa possibilità per il momento ai soli utenti degli Stati Uniti anche se l’espansione in altri paesi, secondo quanto dichiarato, non tarderà ad arrivare.

Questa partnership aumenta considerevolmente le possibilità di utilizzo di PayPal, che ora potrà beneficiare del sistema di pagamento digitale di Samsung per completare i pagamenti nei negozi e online, attualmente funzionante in quasi tutti i POS attivi nei negozi degli USA. A differenza di Apple Pay, che opera soltanto tramite NFC, Samsung Pay supporta anche i POS che funzionano attraverso la più tradizionale banda magnetica, replicando cioè la classica “strisciata” della carta di credito.

paypal samsung pay

Una collaborazione tra Apple e PayPal si attendeva fin dagli albori, quando Apple Pay non era ancora stato presentato, ma alla fine non è mai arrivata, mettendo le due società in concorrenza diretta e sfociando in un astio che PayPal evidenziò all’epoca a suon di pubblicità denigratorie. Non è comunque escluso che le due società possano aver finalmente trovato un accordo: soltanto di recente PayPal è stato infatti inserito come metodo di pagamento per acquistare musica, film, app, libri e altro ancora da iTunes Store, App Store, iBooks Store e altri servizi offerti online da Apple. Che ci sia spazio anche in Apple Pay?