Home Hi-Tech Finanza e Mercato Mastercard, obiettivo pagamenti contactless ovunque

Mastercard, obiettivo pagamenti contactless ovunque

MasterCard ha annunciato il suo impegno entro il 2020 a rendere l’accettazione del pagamenti contactless lo standard di riferimento presso gli esercenti abilitati sui circuiti MasterCard e Maestro in tutta Europa, offrendo la possibilità ai consumatori di pagare con le proprie carte contactless ed i dispositivi che supportano la tecnologia NFC in tutti i terminali POS (point of sale) europei.

A livello europeo sono state stabilite delle scadenze, con tempi tecnici adeguati al normale ciclo di vita dei terminali per la sostituzione degli attuali POS:

  • I nuovi terminali POS dovranno aderire al nuovo standard a partire dal 1 gennaio 2016.
  • I terminali POS esistenti possono essere rimpiazzati alla fine del loro ciclo di vita, con un termine ultimo al 1 gennaio 2020.

In Italia, già da tempo, molti esercenti sono stati coinvolti dalla società nel processo di sostituzione dei vecchi terminali; a partire dal gennaio 2014, tutti i nuovi terminali di esercizi commerciali appartenenti ad almeno 20 categorie merceologiche aderiscono al nuovo standard. Gli esercenti già coinvolti nel processo di aggiornamento, completeranno la sostituzione dei terminali entro il 1 gennaio 2017.

Uno studio sul contactless condotto da PRIME Research tra l’1 novembre 2013 e il 30 aprile 2014 ha confermato l’entusiasmo dei consumatori sulla comodità offerta dai pagamenti contactless e il desiderio che gli esercenti adottino questa innovativa forma di pagamento su larga scala.

Secondo la ricerca di PRIME, in Europa i primi paesi dove i consumatori non vedono l’ora di adottare i pagamenti contactless e integrarli nella loro routine quotidiana sono la Gran Bretagna, la Polonia, la Russia, l’Italia, l’Ungheria e la Francia.

MasterCard, lo ricordiao, ha collaborato con Apple per il sistema di pagamento Apple Pay. Ciascun acquisto fatto con una MasterCard utilizzando un iPhone 6, iPhone 6 Plus ed Apple Watch offrirà le stesse garanzie di qualsiasi altra transazione con il circuito.

I titolari di carte MasterCard saranno in grado di effettuare pagamenti nelle app dei principali venditori, oltre che pagamenti senza contatto in alcuni dei punti vendita più frequentati negli Stati Uniti, tra cui i principali negozi, ristoranti, fornitori di mezzi di trasporto, benzinai, negozi di alimentari, e in tutte le sedi di Apple Store. Uno dei primi ad accettare Apple Pay con iPhone 6, iPhone 6 Plus ed Apple Watch sarà il Major League Baseball.

pagamenti contactless

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,937FansMi piace
93,807FollowerSegui