fbpx
Home Hi-Tech Android World Microsoft vuole portare le app Android in Windows 10

Microsoft vuole portare le app Android in Windows 10

Il piano di Microsoft di portare le app Android in Windows sembrava quantomeno azzardato nel 2014, anno in cui emersero per la prima volta indizi su questo progetto, ma da allora il panorama tecnologico è cambiato completamente. Windows Mobile non esiste più, Microsoft impiega direttamente Android nel suo smartphone Surface Duo a doppio schermo ed Apple sta facendo di tutto per portare il maggior numero di app iPhone e iPad sui Mac M1, con l’unica notevole eccezione di dotare i suoi computer di uno schermo touch.

Ora sembra che l’antico progetto sia ancora in discussione nei piani alti di Redmond, ma non per un mirroring limitato sul display, bensì per una esecuzione delle app Android direttamente sulle macchine Windows 10, una funzione che potrebbe arrivare nel 2021. Gli utenti di PC Windows possono già eseguire le app Android grazie a emulatori come Bluestacks, ma sembra che Microsoft voglia prenderne il posto, rendendo disponibili le app Android direttamente sul suo Microsoft Store.Microsoft Surface Duo, l’Android dual screen sfiderà gli iPhone 12

Purtroppo al momento non emergono ulteriori dettagli, così non è dato sapere se le app Android su Window 10 arriveranno per tutte le macchine o se invece solo per i (pochi) PC Windows ARM che lamentano una versione ridotta di Windows 10 e soprattutto un parco software esiguo perché non compatibile con le app a 64bit di Windows 10.

Microsoft è al lavoro per superare queste limitazioni, ma rendere disponibili le app Android per i PC Windows ARM potrebbe essere una soluzione per ampliare enormemente il parco titoli disponibili. Oltre a incentivare di più gli sviluppatori del robottino verde per creare più app e software in grado di sfruttare meglio gli schermi di grandi dimensioni.

microsoft surface x milano 1

Finora il progetto del colosso di Redmond di portare le app Android in Windows 10 si è limitato a potenziare le funzioni di Microsoft Phone Screen Mirroring. Annunciato nel 2018, poi reso disponibile per tutti l’anno successivo con l’app Your Phone Companion, disponibile su Google Play Store anche in Italiano con l’app Complemento de Il Tuo Telefono. Replica lo schermo dello smartphone su quello del computer quando i due dispositivi sono collegati, permettendo all’utente di usare le app e visualizzare le notifiche senza dover continuamente raggiungere il terminale.

L’anticipazione sui piani di Microsoft di portare le app Android in Windows 10 arriva da un giornalista di Windows Central, sito solitamente molto ben informato sulle mosse in corso in quel di Redmond. Per saperne di più occorre aspettare: per il momento agli utenti Apple che devono usare anche Windows basta sapere che i lavori procedono bene per poter eseguire Windows arm64 sui Mac M1.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,983FansMi piace
93,611FollowerSegui