Netgear offrirà con Bitdefender un meccanismo di protezione antimalware nei router

Una nuova serie di servizi di sicurezza saranno integrati nei router di Netgear, offrendo protezione da malware, virus, spyware, spam e phishing. Il meccanismo verrà integrato per primo sul router WiFi Nighthawk AC2300 Smart (R7000P) entro il trimestre corrente.

Netgear ha presentato una nuova serie di servizi di sicurezza che a suo dire consentiranno di offrire maggiore sicurezza a qualsiasi dispositivo connesso ai suoi router.

“NETGEAR Armor powered by Bitdefender” è una soluzione multilayer eseguita sui router di questo produttore e dispositivi connessi individuando attivamente e proteggendo casa e familiari da cyberminacce quali virus, spyware, spam e phishing.

Il meccanismo verrà integrato per primo sul router WiFi Nighthawk AC2300 Smart (R7000P) entro il trimestre corrente. Netgear Armor sarà disponibile per i sistemi domestici Orbi WiFi e i router Nighthawk con un aggiornamento firmware previsto prima della fine dell’anno.

L’aggiornamento firmware consentirà di avere sicurezza centralizzata proteggendo da potenziali minacce PC, Mac, smartphone, tablet e dispositivi smart. Un abbonamento consentirà di ottenere in bundle il pacchetto Bitdefender Total Security per Windows, MacOS, iOS e dispositivi Android, sfruttando un unico abbonamento. Il servizio di sicurezza, promette il produttore, bloccherà, direttamente dal gateway, tentativi di phishing da parte di siti web, proteggendo dati e privacy. La sicurezza in rete è ogni giorno fonte di preoccupazione con sempre più dispositivi per l’IoT presenti nella smart home, prodotti sempre connessi che incrementano il rischio di nuove potenziali vulnerabilità. Con i PC le persone sono più avvezze ad adottare soluzioni di sicurezza ma sottovalutano problematiche che potrebbero scaturire da dispositivi connessi di vario tipo.

Protezione Famiglia

Armor, promette ancora Netgear, consente di proteggere in modo attivo la rete da minacce, trojan, ransomware, exploit zero-day, rootkit e spyware. Siti web malevoli che cercano di rubare dati quali password e numeri di carte di credito sono automaticamente bloccati, così come link a siti web malevoli digitati nel browser o indicati come collegamenti in mail e app. Sarà anche possibile verificare se il collegamento è sicuro o no, ancora prima di fare click sullo stesso.

Armor scansiona la rete alla ricerca di dispositivi connessi potenzialmente vulnerabili ad attacchi e furto dati; verifica la robustezza delle password, controlla la presenza di nuovi firmware e debolezze varie che potrebbero permettere a cybercriminali di accedere alla rete domestica. È possibile richiedere report e da questi ottenere consigli concernenti specifiche vulnerabilità o semplicemente verificare lo stato dei dispositivi. Tra i dispositivi che Netgear promette di proteggere, ci sono: termostati frigoriferi, baby monitor, videocamere di sicurezza e altri dispositivi che funzionano via internet. Individuando attività sospette, il meccanismo è in grado di monitorare le app attive in quel momento e impedire il verificarsi di problemi. Attivando la funzionalità “Autopilot” è possibile automatizzare i meccanismi di sicurezza, senza bisogno di rispondere a pop-up o finestre di dialogo.

Blocco MInaccia

Come accennato “NETGEAR Armor powered by Bitdefender” sarà integrato con un aggiornamento firmware sul router WiFi Nighthawk AC2300 Smart (R7000P) entro il trimestre in corso e successivamente, sempre con un aggiornamento firmware, nei dispostivi Orbi e altri router della serie Nighthawk. Dopo i primi 90 giorni di promozione gratuita, l’abbonamento annuale costerà negli USA 69.99$. Altri dettagli a questo indirizzo.