Secondo Qualcomm tutti gli Android top di gamma saranno 5G entro il 2019

Qualcomm dichiara che entro il 2019 tutti i top di gamma Android supporteranno il 5G; Apple arriverà probabilmente in ritardo, solo nel 2020

Il primo smartphone 5G sul mercato potrebbe essere di Lenovo

Mentre sembra che Apple aspetterà almeno il 2020 per il rilascio di iPhone 5G, secondo Qualcomm tutti i principali brand Android avranno un terminale top di gamma 5G entro il 2019. Ovviamente, si parla del territorio statunitense.

Stando a questi ultimi report, allora, entro le prossime vacanze natalizie del prossimo anno tutti i top di gamma Android con processore Snapdragon di Qualcomm potrebbero avere il supporto alle reti 5G. Questo quanto dichiarato da Cristiano Amon, presidente di Qualcomm.

Il primo smartphone 5G di ZTE in vendita a metà del 2019

La dichiarazione arriva in un momento in cui Qualcomm ha perso gli immensi ordinativi di Apple per i chip modem degli iPhone 2018, tutti costruiti da Intel. Cupertino, inoltre, attende l’imminente modem 5G Intel 8160/8161, componente che per specifiche e tempistiche sembra il candidato potenziale per il primo iPhone 5G del 2020 così, almeno per ora, per i prossimi iPhone 11, o X1 che dir si voglia in uscita a settembre 2019 non dovrebbero ancora supportare le reti 5G.

Indipendentemente dalla sua controversia legale con Qualcomm, Apple storicamente non è mai la prima ad implementare una nuova tecnologia; come ribadito più volte dalla società, l’obiettivo non è quello di essere primi, bensì i migliori. Ed allora, è verosimile che, anche questa volta, implementi il 5G dopo alcuni rivali Android.

A lungo andare, però, questo potrebbe essere un vantaggio per Apple, che attenderà un chip ottimizzato prima di includere tale tecnologie sui suoi dispositivi; insomma, non è una sorpresa il fatto che Apple arriverà dopo sul palco del 5G.