Home Hi-Tech Nuove Tecnologie Voglia di carta d'identità  in USA e GB.

Voglia di carta d’identità  in USA e GB.

Sono sempre meno i cittadini statunitensi e britannici che si sentono al sicuro e, speriamo di no, ma probabilmente in un futuro prossimo la situazione diventerà  sempre più tesa.
Negli Stati Uniti e nel Regno Unito il documento per eccellenza era finora considerata la patente di guida, decisamente poco, in molti di questi stati si potevano addirittura acquistare armi sfoderando il piccolo badge plastificato.
Ora meglio andare coi piedi di piombo dicono in molti, già  tempo fa gli inglesi erano stati coinvolti per decidere qualcosa di concreto in vista di una nascente Carta d’Identità  Europea; ci si chiedeva insomma come trasformare in comunitario qualcosa che non esisteva nemmeno in territorio nazionale e che era vista come una pericolora infrazione della privacy dagli inglesi.
Vi stiamo raccontando tutto ciò perchè se inglesi e americani dovessero a breve dotarsi, volenti o nolenti, di una Carta d’Identità  (ormai chiesta da più parti per la sicurezza nazionale) entrerebbero in gioco tecnologie molto avanzare e per produrle e per gestirne i contenuti anagrafici: Larry Ellison, che evidentemente ha a cuore la questione, offre gratuitamente tutto il software che serve per realizzare questo “nuovo” documento.
Sotto l’aspetto delle tecnologie si parla di impronta digitale, magari di immagine della cornea o chissà  quali altre diavoleria da film di 007, ma comunque decidano i governi, l’eccentrico capo di Oracle (e amico da anni di Steve Jobs, nonché azionista di Apple) si mette generosamente a disposizione, durante una intervista alla locale stazione televisiva del network CBS, KPIX, di San Francisco.
Ellison aggiunge: “ma quale intrusione della privacy, nell’era di Internet chiunque riesce virtualmente a conoscere tutto quello che vuole del suo vicino di casa […] meglio perdere un po’ di privacy in favore di una sicurezza generale”, ma alcuni ferventi sostenitori della privacy sostengono che: “cancellando anche la nostra più piccola libertà  avremmo già  dato la vittoria ai terroristi”.
Comunque sia, in preda al panico o no, i cittadini che non hanno finora mai posseduto una Carta d’Identità , sostengono, nel numero di 7 su 10 in un sondaggio Pew Research, che è arrivato il momento di cambiare rotta.
Ricordiamo che la CIA è il primo cliente di Oracle in fatto di spesa e che Oracle, col 34%, è l’azienda leader nella gestione dei database.
Quasi contemporaneamente, David Blunkett, segretario di stato britannico, alla BBC dichiara che la questione è studiata molto attentamente soprattutto dopo gli eventi dell’11 settembre e un sondaggio Mori non fa che supportare questa crescente necessità : due terzi degli intervistati la vogliono con punte del 75% riguardo alla domanda dell’annotazione del DNA fino a scendere al 67% per quel che riguarda l’annotazione della religione.

Offerte Speciali

AirPods 3 come le Pro, indizi da un componente

Torna il prezzo pazzo per AirPods 2, 99,99 € su Amazon

Su Amazon tornano disponibili con uno sconto super le AirPods 2. Le si acquista a 99,99 Euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,953FollowerSegui