ATI, un trimestre positivo

di |
logomacitynet696wide

Vanno bene le vendite di ATI. Record di fatturato e buoni profitti, grazie alla ripresa nel mercato desktop.

Sono più che buoni i risultati fiscali di ATI. La società  canadese ha denunciato per il trimestre concluso a fine novembre un fatturato di 469,7 milioni di dollari con un profitto di 47,4 milioni di dollari (ovvero 19 centesimi per azione), largamente superiore a quello conseguito nel corso dello stesso periodo dello scorso anno che era stato di appena 7,3 milioni di dollari.

Crescono anche i margini lordi che passano dal 35,6 al 35,9%

L’€™incremento dei profitti è determinato prevalentemente dallo stato di salute del mercato desktop e dai buoni risultati conseguiti dalla vendita dei chip a terze parti. Vanno però bene anche le vendite nel campo dei portatili.

ATI pensa di avere buoni risultati anche nel trimestre i corso con profitti tra i 430 e i 470 milioni di dollari. I margini lordi invece dovrebbero scendere, per l’€™ingresso nella gamma di prodotti nuovi e più costosi degli attuali.