Bluetooth domani: presto meno consumi e prestazioni migliori

di |
logomacitynet696wide

L’ente che promuove la diffusione e lo sviluppo della tecnologia Bluetooth è impegnato nella definizione di due nuove specifiche BT che permetteranno di realizzare una versione a basso consumo e una ad alte prestazioni.

Non più solamente collegamenti tra computer, mouse e tastiere oppure tra cellulari e auricolari senza fili: le nuove specifiche in fase di sviluppo da parte del Bluetooth Special Interest Group (SIG) promettono di portare l’integrazione del BT in una serie completamente nuova e diversa di dispositivi e anche di applicazioni.

In una intervista Mike Foley executive director del Bluetooth SIG ha svelato alcuni interessanti dettagli di due nuove versioni del Bluetooth in arrivo entro due anni: una versione dai consumi estremamente contenuti e un BT in grado di offrire prestazioni sensibilmente superiori a quelle attuali nel trasferimento dei dati.

La specifica a basso consumo permetterà  di costruire batterie e chip in grado di durare per anni, con consumi prossimi allo zero in stand-by, permettendo di integrare il Bluetooth persino in cellulari e anche nei dispositivi di monitoraggio cardiaci. Con un orologio da polso BT sarà  per esempio possibile controllare l’identità  del chiamante direttamente sullo schermo dell’orologio, senza dover raggiungere il cellulare. La versione a basso consumo permette ioltre nuovi utilizzi come per esempio l’integrazione nei termostati delle case, anche in questo caso per comunicare direttamente con cellulari e smartphone.

Per quanto riguarda invece la specifica ad alte prestazioni sarà  possibile raggiungere velocità  di trasferimento dati fino a 100 Mbps. In questo caso le applicazioni prevedono l’integrazione in fotocamere e videocamere per il trasferimento diretto di immagini e anche filmati al computer oppure direttamente a un televisore. Al CES di Las Vegas sono state offerte dimostrazioni del costruttore Broadcom di trasmissioni BT dal PC a cellulari con velocità  comprese tra i 20 e i 24 Mbps, mentre dai cellulari al computer con velocità  di circa 10 Mbps.