Crescono il valore e l’importanza del marchio Apple

di |
logomacitynet696wide

Nella classifica annuale dei 100 marchi più importanti del mondo Apple guadagna 4 posizioni e si attesta al 20esimo posto. Nella top ten dominano gli Stati Uniti con 8 marchi: primo Coca-Cola, secondo IBM. Microsoft in terza posizione per il -4%.

Dal 24° al 20° posto. Ecco il progresso fatto segnare dal marchio Apple nella graduatoria dei più importanti marchi del mondo realizzata da BusinessWeek in collaborazione con Interbrand.

Il “nome” di Apple vale oggi 15,443 miliardi di dollari, una cifra enorme che rappresenta il 12% in più del valore che Apple aveva lo scorso anno. Apple non solo entra nei primi 20 posti della classifica ma è anche tra seconda in quanto a crescita solo dietro a Google (+25%), questo in un contesto dove alcuni concorrenti strategici (come Microsoft e Nokia ad esempio) perdono terreno.

“Apple rappresenta il classico esempio della capacità  di mantenere il proprio focus attraverso i cicli del mercato” hanno commentato Josh Feldmeth e Helen Isakovich in calce all’edizione 2010 della graduatoria Best Global Brands.

Sono limitate le variazioni nei primi 10 marchi rispetto all’anno scorso: nella top ten sono ben 8 i brand statunitensi. Primo Coca-Cola, secondo IBM e Microsoft in terza posizione segnando però -4%. Oltre al +12% segnato da Cupertino gli altri incrementi più consistenti sono di Citi +49%, Google +25% e Amazon con +22%. Primo marchio italiano a comparire nella classifica dei 100 più importanti è Gucci, al 41esimo posto, con un valore del marchio stimato in 8 miliardi di dollari. Sempre tra gli italiani troviamo Prada all’87° posto, Ferrari all’88 posizione con valore stabile e Armani in 89° posizione con -6%. Tra i marchi che invece più hanno perso nella graduatoria di quest’anno si segnalano UBS con -50% e Harley Davidson con -43%.