Dal concerto a iTunes: la musica senza passare dal via

di |
logomacitynet696wide

Quali opportunità  troveremo quando Apple riuscirà  finalmente a vincere le resistenze delle case discografiche e a portare anche in Europa iTunes Music Store? Per esempio, i live scaricabili due giorni dopo il concerto.

Magari a molti di voi i The Thrills non diranno molto, e neanche la radio nazionale Kfog. Poco male: pensate se domenica scorsa Radio Monte Carlo avesse ospitato per una serata live magari il nuovo gruppo più in voga del momento, Le Vibrazioni. E dopo 36 ore fosse possibile scaricare a modica cifra le canzoni della serata direttamente dal vostro iTunes. Per 4.99 euro. Ma solo per quattro settimane.

Fantasie, per adesso. Ma che negli Usa sono una realtà . L’EP (questo il nome che gli appassionati di musica leggera danno ai mini-album) della serata su Kfog dei The Thrills è veramente a disposizione a partire da 36 ore dopo il concerto. Si trattava dell’FM Emergin Artist Concert e solo questo esempio dovrebbe aprire nelle menti dei discografi e dei produttori musicali delle radio nostrane le fantasie più selvagge: Radio DeeJay, Rmc, Italia Radio, Rds. Tutti potrebbero gettarsi in un business online come non si era mai visto prima.

Invece, nel Vecchio Continente bisognerà  aspettare ancora un bel po’ prima di vedere il negozio online. E sperare che si possano utilizzare le carte di credito ricaricabili senza conto corrente, visto che in Europa sono molto più diffuse le carte di debito (come il bancomat) rispetto a quelle di credito.

Ma lasciamoci cullare per un attimo ancora dall’illusione di un sogno. Il venerdì sera su Raiuno, ospiti d’onore i migliori cantautori per una serata speciale, e già  il lunedì, per un periodo limitato di tempo, le canzoni da scaricare. Un click al costo di due caffé, e la musica è tutta sul nostro computer…