I dischi Maxtor del 2005 saranno ecologici

di |
logomacitynet696wide

Maxtor anticipa i tempi e abbassa la quantità  di sostanze dannose all’ambiente contenute negli hard disk prima dei tempi imposti dalla direttiva europea RoHS che parte dal 2006.

Maxtor annuncia che tutti i suoi prodotti introdotti nel mercato a partire dal primo trimestre del 2005 saranno compatibili con la direttiva RoHS – Restriction of Hazardous Substances adottata dall’Unione Europea.

La direttiva RoHS impone ai produttori di ridurre in modo significativo il contenuto di piombo, mercurio, cromo esavalente, cadmio, PBB (bifenili di polibrominati) e di PBDE (etere di difenile brominato) all’interno dei prodotti elettronici che saranno venduti in Europa a partire da luglio 2006.

“Maxtor sostiene la difesa dell’ambiente” ha dichiarato Misha Rozenberg, senior vice president e chief quality officer di Maxtor Corporation “condividiamo pienamente la direttiva RoHS e l’iniziativa per il risparmio di energia nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (WEEE) promossa dall’Unione Europea. Siamo lieti di comunicare che tutti i nostri prodotti saranno conformi alle direttive EU in anticipo rispetto alle date stabilite”.

Nel 2003 Maxtor ha creato un comitato interno dedicato specificamente alla compatibilità  con l’obiettivo di canalizzare gli sforzi verso l’implementazione degli standard RoHS ed eliminare il piombo e altre sostanze pericolose incluse nella direttiva europea, oltre ad appoggiare i principi dell’iniziativa WEEE.

L’azienda si è imposta scadenze estremamente rigide pur di raggiungere i requisiti anteriormente al luglio 2006 e continuerà  a collaborare a stretto contatto con gli OEM globali per rispondere alle loro esigenze con tempestività .

I prodotti Maxtor sono distribuiti per il mondo Mac da American Dataline.