Lascia il capo della divisione Xbox

di |
logomacitynet696wide

Microsoft annuncia l’abbandono della società  da parte di Peter Moore. Era il capo della divisione che si occupa della Xbox. Redmond: “Ragioni personali, nulla a che vedere con i difetti riscontrati in alcuni esemplari della console”

Avvicendamento al vertice della divisione Entertainment per Microsoft. Peter Moore, capo del gruppo che lavora allo sviluppo della Xbox e al settore dei giochi per la console, lascia il suo posto. L’annuncio arriva dalla stessa Microsoft con un comunicato diffuso ai giornali americani nelle scorse ore.

Moore, corporate vice president of the Interactive Entertainment Business,  era una figura chiave delle strategie ludiche di Redmond. Dal 2003 aveva coordinato lo sviluppo della Xbox e di tutti i principali titoli per essa prodotti da Microsoft Game Studios. A lui erano affidati anche i rapporti con gli sviluppatori e la cura del programma “Games for Windows”.

La partenza di Moore, che in precedenza aveva ricoperto incarichi nella filiale americana di Sega (la software house che ha dato vita ad alcuni dei più importanti giochi della storia) arriva in uno dei momenti più difficili della storia recente della Xbox. Solo qualche giorno fa Microsoft ha dovuto farsi carico delle spese (pari ad un miliardo di dollari) per la riparazione in garanzia di un numero imprecisato di console che manifestano un difetto costruttivo. In aggiunta a questo Microsoft ha anche mancato gli obiettivi di vendita della Xbox.

Fonti vicine a Microsoft sostengono però che non siano queste le ragioni dell’abbandono di Moore che avrebbe preferito cercarsi un lavoro altrove (probabilmente alla Electronic Arts) per ragioni famigliari. Al posto di Moore sederà  Don Mattrick, già  presidente di EA.