Si avvicina il 15 “Aluminium”?

di |
logomacitynet696wide

Apple ribassa i prezzi dei portatili negli USA. Potrebbe essere il segnale che per il Titanium è ormai giunta l’era della pensione.

Apple ha iniziato le manovre per il rilascio di qualche nuovo prodotto tra i portatili.

L’ipotesi, che fa seguito a numerose indiscrezioni in merito, alcune delle quali anche molto recenti, viene supportata dal ribasso di prezzo che le macchine hanno subito a partire da oggi sul sito di Apple Store USA. Il portatile da 12 pollici scende ad un prezzo consigliato di 1599$ mentre il 15 pollici con masterizzatore combinato con lettore DVD parte ora da 1999$.

Normalmente operazioni di questo tipo vengono compiute proprio in vista del rilascio di nuovi prodotti e sono finalizzate ad accelerare lo svuotamento dei magazzini a riposizionare la gamma.

Ricordiamo che secondo diverse fonti Apple avrebbe iniziato a tempo lo studio del rinnovo dei modelli da 15 pollici. La revisione comporterebbe la sostituzione del costoso case in Titanio con uno in alluminio (e non a caso tra gli appassionati l’ipotizzata revisione è già  popolare, con il nome di “aluminium”), l’introduzione di Bluetooth incorporato, FireWire 800 e Airport Extreme e, probabilmente, anche uno schermo leggermente più grande da 15,4 pollici.

Sempre secondo le indiscrezioni il lancio dei nuovi portatili dovrebbe avvenire in prossimità  della WWDC. Visto però che per avere presa e produrre qualche effetto il taglio al listino deve avere un tempo “fisiologico” di almeno qualche settimana, è più sensato credere che per la revisione sarà  necessario attendere l’inizio di luglio. A meno che Apple non abbia alcuna necessità  di svuotare i magazzini. In questo caso si tratterebbe di un semplice riposizionamento della gamma e il lancio dei nuovi portatili potrebbe avvenire anche tra qualche giorno.

(Grazie della segnalazione a Tobia Corona)