Un iPhone da (quasi) due milioni di euro

di |
logomacitynet696wide

Un gioiellere svizzero lancia l’iPhone da sceicchi: 1,790 milioni di euro per una trasformazione a suon di brillanti e oro. Al posto del bottone “home” un diamante da quasi 7 carati.

Se siete stati tra coloro che hanno criticato il prezzo di vendita di iPhone, storcendo il naso di fronte ai 499 euro richiesti per il modello da 8 GB fermatevi qui. Questo articolo parla infatti di un iPhone da 1.790.000 euro; sì, avete letto bene unmilionesettecentonovantamila euro. A produrlo è Peter Aloisson, un gioielliere austriaco, specialista del lusso applicato all’€™elettronica e particolarmente dei cellulari che, fatto qualche conto, ha evidentemente stabilità  che al mondo c’€™è chi può permettersi di comprare 3587 iPhone ma non sapendo che farsene, preferisce comprarne uno con diamanti e case in oro di vari colori.

I diamanti (138) che circondano il bordo dello schermo e l’€™oro (bianco, giallo e rosa) sono solo una delle ragioni del costo del prezzo da sceicco. L’€™iPhone dal prezzo di uno yacht o un appartamento in qualche condominio di lusso a Dubai, è infatti caratterizzato da un enorme diamante da 6.6 carati (‘€œcon una sua storia particolare’€, dice il gioielliere) al posto del bottone ‘€œhome’€. Che tutto questo sia lussuoso non v’€™è dubbio, che ci sia del buon gusto è un po’€™ meno sicuro, che esista qualche potenziale acquirente è lasciato all’€™esistenza di mondi che noi umani non abbiamo neppure mai immaginato.

In ogni caso semmai fosse che qualcuno degli alieni che abita quei pianeti stesse leggendo questa nota e stesse pensando anche di fare una telefonata per l’€™acquisto, metta in conto anche le tasse (non incluse) e la spedizione. Ma immaginiamo che altri 350mila euro di extra non saranno un problema per chi spende quasi 1,8 milioni per un telefono.