Apple Pay più vicina all’Europa: Cupertino assume l’esperta di NFC di Visa

Apple assume Mary Carol Harris esperta di mobile per Visa Europe. Sarà una figura centrale per portare Apple Pay nel vecchio continente.

Apple Pay

Apple ha assunto Mary Carol Harris, vice president del settore mobile di Visa Europe. La Harris sarà un tassello chiave per l’espansione di Apple Pay in Europa, che vedrà proprio Visa tra i primi partner. Secondo quanto riporta Paymenteye, Mary Carol Harris, britannica, ha una decennale esperienza nel settore dei pagamenti via Near Field Communication. Dopo essersi occupata dell’implementazione del servizio per Telefonica è passata in Visa nel 2008 dove ha lavorato a progetti di partnership con aziende del settore mobile fino a raggiungere il livelli di top managment per il ramo europeo del colosso americano delle carte di credito.

Apple Pay

L’obiettivo è quello di replicare in Europa il successo che ha accolto Apple Pay negli Stati Uniti, dove Cupertino ha stretto accordi con tre delle principali società di carte di credito al mondo: American Express, Mastercard e ovviamente Visa; oltre che con alcune delle principali banche: Bank of America, Citybank, CapitalOne, Chase e Wells Fargo, e molte altre più piccole realtà finanziarie, con un totale di oltre 220 mila esercizi abilitati.

Apple Pay è il nuovo sistema di pagamenti elettronici di iPhone 6 e iPhone 6 Plus, che sfrutta tecnologia Nfc.
I dati della carta di credito saranno salvati all’interno di un nuovo Secure Element, un chip dedicato di iPhone 6, che si preoccuperà di mantenere al sicuro tutte le informazioni e proteggerle in maniera riservata e criptata. Una volta caricate le informazioni sul dispositivo, qualunque pagamento potrà essere eseguito con la massima semlcità: in un negozio fisico basterà avvicinare iPhone all’apposito sensore premendo allo stesso tempo sul touch ID ed in pochi secondi il pagamento sarà confermato, senza che nessuno debba maneggiare la vostra carta di credito o possa leggere il vostro nome sulle stessa; online, invece, sarà possibile effettuare acquisti semplicemente cliccando l’apposito tasto “paga con Apple Pay” e sfruttando sempre il touch ID per conferma.

In questo sistema un ruolo fondamentale lo svolgerà anche il futuro Apple Watch, che renderà compatibile Apple Pay anche con iPhone 5, 5S o 5c.

Apple Pay
La pagina di Linkedin di Mary Carol Harris