Apple non lo ha detto ma su Apple TV arriva il Picture-in-Picture

Sui televisori esiste da decenni, in iOS c’è da 4 anni e ora finalmente è la volta di Apple TV: finalmente arriva il Picture-in-Picture per guardare video e film mentre si fa altro

Apple non lo ha detto ma su Apple TV arriva il Picture-in-Picture

Una vistosa assenza sta per essere colmata perché arriva su Apple TV il Picture in Picture, una funzione importante ma che stranamente non è stata citata da Apple sul palco della WWDC 2019 insieme alle novità del nuovo tvOS 13 in arrivo in autunno.

La possibilità di continuare a vedere video, film e trasmissioni in un riquadro in miniatura mentre si fa altro nella parte principale dello schermo è disponibile da decenni sui televisori ed Apple l’ha inserita sui dispositivi iOS fin dal rilascio di iOS 9 del 2015.

A quattro anni di distanza finalmente anche Apple TV ottiene il Picture in Picture, introdotto in tvOS 13 beta 2 rilasciato da Cupertino nelle scorse ore agli svilupptori. La funzione si attiva quando l’utente avvia la riproduzione di un video e poi preme il tasto TV sul telecomando Apple TV Remote, in questo modo appare l’interfaccia del sistema operativo Apple TV che è possibile esplorare e navigare liberamente.
Apple TV 4K scontata a 159€Oltre a scorrere elenchi di film e contenuti, impostazioni di Apple TV e altro ancora, è anche possibile avviare l’esecuzione delle app, tutto questo mentre prosegue la riproduzione video su Apple TV Picture in Picture all’interno del riquadro in miniatura. All’interno della finestra video troviamo anche i pulsanti per tornare al video a pieno schermo, mettere in pausa oppure per fermare completamente la riproduzione.

La funzione PiP in arrivo su Apple TV sarà impiegata anche in modo completamente diverso da Cupertino. Con il cambio dell’interfaccia con icone più grandi e disposte in basso in orizzontale, Apple presenterà agli utenti video, film e anche demo video di app e giochi mostrati in grande nella parte principale della schermata home, come mostrato nella fotogalleria di schermate di tvOS 13 rilasciate da Apple che inseriamo in questo articolo.

Curioso rilevare che durante il keynote WWDC 2019 Apple ha svelato solo alcune delle principali novità in arrivo con tvOS 13 ma non il nuovo Picture in Picture, come segnala 9to5Mac da cui riportiamo una schermata in questo articolo, funzione descritta invece nei comunicati stampa rilasciati da Cupertino. Durante la conferenza mondiali degli sviluppatori è stato annunciato l’arrivo del supporto multi utente e anche della compatibilità dei joypad di Playstation 4 e Xbox One, una novità fondamentale per gli appassionati di videogiochi.

iOS 13, macOS Catalina, il nuovo Mac Pro e tutte le principali novità presentate da Apple alla WWDC 2019 sono riassunte in un solo aritcolo di Macitynet.