Home ViaggiareSmart Bonus bici elettriche e monopattini fino a 500 euro, quel che dovete...

Bonus bici elettriche e monopattini fino a 500 euro, quel che dovete sapere

Del bonus bici elettriche fino a 500 euro, previsto dal c.d. “Decreto Rilancio” abbiamo già parlato in un pezzo d’opinione per segnalarvi come, a nostro avviso, si tratti di un provvedimento discriminatorio per alcune categorie di utenti. Ad ogni modo, al netto di eventuali modifiche e correzioni, in questo articolo vi spieghiamo cos’è, come funziona e come ottenere il bonus bici elettriche. Naturalmente, non mancheranno i consigli su cosa acquistare.

Il decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, rubricato “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19” ha istituito, tra le altre, il bonus per la mobilità sostenibile: in altre parole, un incentivo fino a 500 euro per l’acquisto di

Bonus 500 euro, cosa si può comprare

Anzitutto, è bene capire esattamente quale siano i mezzi da poter comprare usufruendo del rimborso. Il bonus previsto dal Decreto Rilancio è valido per l’acquisto di biciclette, anche
a pedalata assistita, nonché di veicoli per la mobilita’ personale a propulsione prevalentemente elettrica di cui all’articolo 33- bis del decreto – legge 30 dicembre 2019, n. 162, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 febbraio 2020, n. 8, ovvero per l’utilizzo dei servizi di mobilita’ condivisa a uso individuale esclusi quelli mediante autovetture. Tradotto in termini più comprensibili e diretti, il bonus è valido per:

  • biciclette nuove o usate, sia tradizionali che a pedalata assistita;
  • handbike nuove o usate;
  • veicoli nuovi o usati per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, di cui all’articolo 33- bis del DL 162/2019, convertito con modificazioni dalla legge 8/2020 (es. monopattini, hoverboard, segway);

Bonus 500 euro bici elettriche e monopattini, quel che dovete sapere

Bonus fino a 500 euro

Attenzione, il bonus non è di 500 euro, ma fino a 500 euro. In verità il bonus è pari al 60% della spesa effettuata, e sempre fino ad una concorrenza massima di 500 euro. Il bonus, si legge nel decreto, è

pari al 60 per cento della spesa sostenuta e, comunque, in misura non superiore a euro 500, a partire dal 4 maggio 2020 e fino al 31 dicembre 2020

In termini pratici, per beneficiare di un rimborso di 500 euro, pari al massimo previsto dal bonus, dovrete acquistare una bici, anche elettrica, o un monopattino, che di listino costa circa 833 Euro. Questo vuol dire che la cifra finale che avrete uscito per l’acquisto sarà di 333 euro. Per fare altri esempi, l’acquisto di un monopattino da 349 Euro vi darà diritto ad un rimborso di 209,40 euro, quindi lo pagherete 139,60 Euro.

Bonus 500 euro bici elettriche e monopattini, quel che dovete sapere

Da notare, che il bonus è retroattivo: chiunque abbia acquistato una bicicletta, anche elettrica, o un monopattino, a partire dal 4 maggio 2020 potrà accedere al bonus. Attenzione, però: poiché serve la fattura, e non il semplice scontrino, fate bene attenzione a richiederla, se ancora in tempo.

Bonus 500 euro, a chi spetta

Stando al testo del decreto, il bonus spetta in favore dei residenti maggiorenni nei capoluoghi di Regione, nelle Città metropolitane, nei capoluoghi di Provincia ovvero nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti. Per poter beneficiare del rimborso, dunque, è necessario anzitutto avere raggiunto la maggiore età, ed essere residente in uno dei luoghi sopra indicati. Ovviamente, il bonus non può essere utilizzato più di una volta.

Bonus 500 euro bici elettriche e monopattini, quel che dovete sapere

Bonus 500 euro, come ottenerlo

Il buono mobilità può essere fruito utilizzando una specifica applicazione web che è in via di predisposizione e sarà accessibile, anche dal sito istituzionale del Ministero dell’ambiente, entro 60 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto interministeriale attuativo del Programma buono mobilità. Per accedere all’applicazione è necessario disporre delle credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Il bonus su potrà ottenere in due modi: il primo vale dal 4 maggio fino a quando non sarà attivo il portale web. Dal momento in cui sarà attivo il portale, sarà possibile ottenere il bonus solo come previsto dalla Fase 2.

  • Fase 1 (dal 4 maggio 2020 fino al giorno di inizio operatività dell’applicazione web): è previsto il rimborso al beneficiario; per ottenere il contributo è necessario conservare il documento giustificativo di spesa (fattura e non scontrino) e allegarlo all’istanza da presentare mediante l’applicazione web.
  • Fase 2 (dal giorno di inizio operatività dell’applicazione web): è previsto lo sconto diretto da parte del fornitore del bene/servizio richiesto, sulla base di un buono di spesa digitale che i beneficiari potranno generare sull’applicazione web. In pratica gli interessati dovranno indicare sull’applicazione web il mezzo o il servizio che intendono acquistare e la piattaforma genererà il buono spesa digitale da consegnare ai fornitori autorizzati per ritirare il bene o godere del servizio individuato.

Come rispettare il codice della strada con le bici elettriche

In altri termini: chi ha acquistato dal 4 maggio, e fino a quando sarà aperto il portale, riceverà il rimborso del mezzo, anche se acquistato online, anche da siti stranieri, essendo però necessario esibire una fattura. Dal momento in cui sarà attivo il portale, il bonus sarà consegnato al cliente prima dell’acquisto, e probabilmente questo varrà solo su fornitori autorizzati, difficilmente sui siti stranieri.

Monopattini elettrici Segway in sconto: prezzo da 329 euro

 

Per completezza vi invitiamo a leggere i seguenti articoli, incentrati per l’appunto sulla mobilità sostenibile:

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,827FollowerSegui