Le migliori E-Bike del 2022 per spostarsi in sicurezza

E-Bike, molto più che una semplice moda: la rivoluzione parte dalle città

Indipendentemente dal tempo trascorso in sella, le bici a pedalata assistita offrono una soluzione unica per ogni tipologia di utilizzo specialmente in città, le e-bike offrono un supporto difficilmente paragonabile a quello promosso dagli altri mezzi di trasporto e in questi tempi in cui l’esigenza primaria è viaggiare senza pericolo anche su medi tragitti cittadini con uno sforzo fisico relativo, le e-Bike rappresentano la risposta all’esigenza di mantenere basso l’inquinamento atmosferico.

Le bici a pedalata assistita amplificano la potenza della pedalata: le e-bike sono dotate di un motore che consente ai pedali di girare mentre si è in sella, ma senza accelerare come uno scooter o una moto. Mentre si pedala, la bici elettrica fornisce una spinta. Quando non si pedala, la bici interrompe l’assistenza. Le biciclette che si avvalgono del sistema elettrico sono quindi una soluzione intelligente e razionale per almeno quattro motivi.

E-Bike, molto più che una semplice moda: la rivoluzione parte dalle città

Viaggiare da soli in sicurezza anche per medie distanze

Grazie ad autonomie di circa 20 km le e-Bike sono una opportunità per chi vive a distanze basse o medie dal posto di lavoro con la possibilità di evitare metro, bus o mezzi di trasporto affollati.

Spazio/tempo: annullare distanze e tempi di attesa

Una bicicletta a pedalata assistita, per legge, garantisce l’erogazione di energia fino, e non oltre, ai 25 chilometri orari. Non ci sono quindi problemi di strade in salita o accidentate: la e-bike aiuta su qualunque percorso. Inoltre, viaggiare a 25 all’ora, nei centri abitati, è più che sufficiente per competere con qualunque automobile o scooter a patto che si utilizzi anche il casco.

Infatti, se è vero che macchine e motorini possono raggiungere velocità più elevate è altrettanto vero che semafori, attraversamenti pedonali, cantieri e altri ostacoli sulla carreggiata obbligano a una guida a singhiozzo che l’utilizzo di una e-bike può facilmente superare.

Se a questi fattori si aggiunge il canonico traffico delle ore di punta è molto più probabile che in ufficio si arrivi prima in sella a una bici a pedalata assistita che a bordo del proprio veicolo. Infine, va considerata anche la grande differenza con i mezzi pubblici: utilizzare la propria bicicletta a pedalata assistita non comporta né le attese sulle banchine né i naturali tempi di percorrenza delle tratte.

E-Bike, molto più che una semplice moda: la rivoluzione parte dalle città

Eliminare lo stress da parcheggio

Parcheggiare rappresenta per molti il momento più ansiogeno della guida: la difficoltà nel parcheggiare è un problema assai comune nelle nostre città sempre più congestionate e affollate. Andare al lavoro, portare i figli a scuola o andare al ristorante a bordo di una bicicletta a pedalata assistita azzera totalmente questa causa di stress. E se non ci si fida a lasciare la propria e-bike per strada c’è sempre la possibilità di portarla in garage o direttamente in casa o in ufficio. Comodità e praticità.

Ecosostenibilità e attività fisica: pedalare fa bene

Solo le biciclette a pedalata assistita offrono a tutti la capacità di mantenersi in forma e magari di trasportare un carico pesante o semplicemente andare in giro senza la necessità di faticare. In una quotidianità sempre più sedentaria, uscire con la propria e-bike potrebbe anche far risparmiare i soldi dell’abbonamento in palestra o comunque contribuire al benessere fisico. Infine, le bici a pedalata assistita fanno anche bene all’ambiente.


Le componenti della Bici elettrica

Motore

Ma conoscere le varie tipologie non basta. Trattandosi di biciclette elettriche si ha a che fare ovviamente anche con un motore, che può trovarsi in tre diverse posizioni.

Motore posteriore

si trova sulla ruota posteriore, perciò oltre ad essere più difficile da rimuovere in caso di riparazione, il centro di gravità è spostato tutto sul retro, rendendo “pesante” il comportamento di guida nella parte posteriore della bicicletta. Tuttavia risulta poco rumoroso, permette di recuperare energia (alcuni modelli ricaricano la batteria pedalando al contrario) ed offrono una trasmissione diretta della potenza, garantendo una guida dinamica.

E-Bike, molto più che una semplice moda: la rivoluzione parte dalle città

Motore centrale

Aumenta il carico sulla carena e sulla corona e richiede una speciale costruzione del telaio per integrarlo nella bicicletta in quanto va posizionato al centro della bicicletta, solitamente davanti ai pedali. Però il peso è distribuito in maniera uniforme, il centro di gravità è basso e la sensazione di guida è la stessa di una bicicletta senza elettricità. Inoltre il motore è meno soggetto a guasti causati da cortocircuiti dei cavi e si adatta anche ad una guida sportiva. Tutto però ad un prezzo spesso molto più elevato rispetto alle altre due soluzioni

E-Bike, molto più che una semplice moda: la rivoluzione parte dalle città

Motore anteriore

si trova nella ruota anteriore e consigliamo di tenervi alla larga da questa tipologia di motorizzazione (ve ne parliamo per dovere di cronaca). L’unico vantaggio sta nel fatto che è economico, perché per il resto aumenta il carico sulla forcella, influenza il comportamento dello sterzo e aumenta il rischio di caduta su terreni scivolosi (con la classica chiusura dell’anteriore alla minima variazione di traiettoria)

E-Bike, molto più che una semplice moda: la rivoluzione parte dalle città

Batterie

L’altra componente che differenzia una e-bike da una bicicletta convenzionale è la batteria. Quel che cambia tra una e l’altra è la capacità energetica che i produttori indicano in wattora (Wh), cioè il prodotto tra tensione (V) e ampere-ora (Ah). Più alto è il valore, maggiori saranno i chilometri che potrete percorrere con una sola carica (ma aumenta anche il peso).

E-Bike, molto più che una semplice moda: la rivoluzione parte dalle città

Le più comuni sono le batterie da 250 Wh e 600 Wh. Indipendentemente dalla capacità, sono batterie a litio che promettono fino a 1000 cicli di ricarica completa prima di usurarsi. In numeri tangibili, a seconda del produttore, dell’uso e della cura che se ne ha – senza dimenticare tipo di motore, peso del ciclista, vento, terreno, frequenza e lunghezza delle salite, cadenza, uso dei rapporti e dei dispositivi collegati – una batteria può durare dai 2 ai 5 anni.

Pedelec vs. S-Pedelec

Con il mercato delle e-bike in rapida crescita è inoltre necessario fare una precisazione. Quelle di cui si parla in questo articolo sono le cosìdette Pedelec, ovvero le biciclette elettriche con pedalata assistita. Insomma, le E-Bike. Esiste però un’altra categoria di biciclette elettriche, una sorta di potenziamento di queste ultime: le S-Pedelec, le Speed E-Bike, ovvero tutte quelle due ruote a pedali che eccedono i 250 W di potenza ammessi per la pedalata assistita e, di conseguenza, i 25 km/h di velocità massima entro i quali una e-bike dovrebbe rimanere.

E-Bike, molto più che una semplice moda: la rivoluzione parte dalle città

Allo stato attuale esistono modelli che arrivano perfino a 4000 W e velocità massima di 45 km/h e sono però regolamentate da normative diverse. Vengono infatti trattate alla stregua di ciclomotori veri e propri e richiedono quindi un’omologazione specifica oltre che un diverso rispetto delle regole di circolazione in quanto, nonostante la forma possa ingannare, non sono più soltanto “biciclette”.


Bicicletta elettrica: quale scegliere

Non basta dire “voglio acquistare una bicicletta elettrica” per portarsi a casa il prodotto giusto. Esistono infatti diverse tipologie di biciclette elettriche e ognuna ha i suoi vantaggi e svantaggi, perciò è necessario prima conoscerle tutte per sapere cosa può fare al proprio caso e ciò di cui si ha effettivamente più bisogno.

Tipologie

Esistono quattro (+1) tipi di biciclette elettriche classificate in base a impiego e dimensioni:

Biciclette elettriche da trekking e ibride

Le migliori E-Bike inverno 2019, molto più che una semplice modaSono quelle dotate di attrezzature complete per i viaggi lunghi, tra cui un efficace sistema di illuminazione e parafanghi su ambo le ruote. Soprattutto, offrono una posizione di guida adatta ai viaggi. Molto spesso sono “incrociate” con bici da città e per questo abbiamo riunito la categoria trekking con la categoria ibride

Nilox X6

La prima che vi segnaliamo è la Nilox X6, che ha in dotazione parafanghi e portapacchi, cambio SHIMANO con 21 velocità e batteria al litio removibile Samsung da 36 V – 11.6 Ah che permette fino a 80 km di autonomia anche sullo sterrato. Con freni a disco anteriori e posteriori TEKTRO, ha una velocità massima di 25 km/h con motore Brushless High Speed 36 V – 250 W, telaio in alluminio dalla linea elegante e display LCD. Su Amazon la si trova a circa 999 euro.  Clicca qui per acquistarla.

Le migliori E-Bike di fine 2021 per spostarsi in sicurezza

ESKUTE

ESKUTE propone una r-bike Tour dotata del motore brushless 250W di BAFANG, poco rumorosa, montato nella parte posteriore. Si tratta di. una bici che può essere d’aiuto anche nel quotidiano per andare a lavoro, fare shopping, ma anche qualche gita fuori porta. La batteria integrata agli ioni di litio 36V 10Ah è supportata dal sistema di BMS che offre protezione completa e ne allunga la durata. Occorrono circa 6-8 ore per una ricarica piena, così da poter godere di un’autonomia di 35-65km in modalità pedalata assistita. La bicicletta offre 6 impostazioni di velocità (0-5) e non manca neppure il sistema di trasmissione Shimano a 7 velocità da scegliere secondo le esigenze. La catena KMC previene la ruggine e non influisce negativamente sull’esteticamente dell’ebike. Inoltre, il faro anteriore fornisce un’ampia illuminazione mentre la luce posteriore garantisce sicurezza durante la guida notturna. Al momento si acquista a 1000 euro, grazie al codice coupon da riscattare sulla pagina Amazon.

Le migliori E-Bike di fine 2021 per spostarsi in sicurezza

Discovery E8200

Telaio In alluminio 28″, forcella ammortizzata e cambio Shimano 7 velocità sono tra le caratteristiche principali di questa bici, che propone anche freni a disco meccanici, oltre a un potente motore da 250W. Non manca il display LCDm e 6 livelli di assistenza, mentre la batteria 36V 10,4Ah 374Wh assicura il massimo dell’autonomia, ossia fino a 70 Km, grazie al fatto che le celle sono marcate Samsung. La velocità è standard, ossia di 25 Km orari. Al momento in cui scriviamo si acquista a meno di 1000 euro su Amazon direttamente a questo indirizzo

Le migliori E-Bike primavera 2020 per spostarsi in sicurezza

Mountain bike

E-Bike, molto più che una semplice moda: la rivoluzione parte dalle città

Progettate per i fuori strada, permettono di percorrere i sentieri più lontani e inaccessibili, con molta meno fatica rispetto alla mountain bike senza pedalata assistita. Tra le peculiarità, un ottimo sistema di sospensioni e una struttura più robusta rispetto alle altre.

FIIDO M1 Pro

Fiido è un brand che negli anni ha saputo fidelizzare l’utenza, grazie a un buon rapporto qualità prezzo. Propone pneumatici in gomma da 20 pollici, così da poterla guidare in una varietà di condizioni e manti stradali differenti. Propone un telaio pieghevole in lega di alluminio, che assume dimensioni da piegato pari a 96 x 45 x 79 cm, così da ingombrare al minimo, e poterla facilmente riporre nel bagagliaio dell’auto. Integra un motore ad alta velocità da 48 V. Al momento in cui scriviamo il prezzo è di poco superiore a 1000 euro. Clicca qui per acquistarla.

Le migliori E-Bike primavera 2020 per spostarsi in sicurezza

Vivi Mountain Bike

Vivi propone una mountain bike elettrica da 26″,sempre pieghevole, dunque facile da trasportare, e con batteria Rimovibile 36V / 8AH. Dotato di motore silenzioso, naturalmente brushless, da 250 W, gode anche di un sistema di recupero della carica e accumulo intelligente di energia in discesa, così da può prolungare la durata della batteria. La velocità massima può raggiungere i 25km/h. Al momento si acquista su Amazon a circa 800 euro.

Le migliori E-Bike primavera 2020 per spostarsi in sicurezza

BEZIOR X500 PRO

BEZIOR X500 PRO è di fatto una mountain e-bike, con un telaio in lega di alluminio 6061, freni a disco e ammortizzatori idraulici, abbastanza robusta pur mantenendo il peso intorno ai 23 chilogrammi, il che la rende al contempo prestazionale e maneggevole. E’ dotata di un motore da 500 Watt che promette un’autonomia massima di 100 chilometri, ovviamente variabili in base al peso del pilota, all’inclinazione del percorso e altre variabili di questo genere.

BEZIOR X500 PRO

Può raggiungere una velocità massima di 30 chilometri orari e sopporta fino a 200 chilogrammi di peso, quindi ben al di sopra di quelli che potrebbero combinarsi con una persona robusta e uno zaino piuttosto carico. Mette a disposizione un cambio Shimano a 7 velocità, sella ergonomica e uno schermo LCD da 5 pollici (resistente a pioggia e intemperie, con certificazione IP54) sul quale poter leggere tutte le informazioni utili relative all’attività in corso, inclusa velocità e distanza percorsa.

Monta ruote da 26 pollici e la parte più interessante è data dalla struttura pieghevole, che consente di riporla facilmente all’interno del portabagagli (da chiusa infatti occupa uno spazio di circa un metro per un metro).

BEZIOR X500 PRO

Chi intende acquistarla al momento può approfittare di un’ offerta che porta il prezzo a 985 euro.

ANCHEER

L’ebike pieghevole ANCHEER è un’ottima scelta per gli spostamenti. Si tratta di una mountain bike pieghevole, che si posiziona facilmente su autobus, treni e che si può riporre perfino in ufficio sotto alla scrivania. Questo modello è dotato di un motore brushless ad alta velocità e di una batteria al litio a lunga durata da 36V 8AH. L’autonomia è di circa 30-60 km per una singola ricarica di 4-6 ore.

Propone cerchi in lega di alluminio a doppio strato, sistema di trasmissione Shimano a 21 velocità, freni a disco meccanici anteriori e posteriorie e display a LED, senza rinunciare ai fari e catarifrangenti. Tutto in uno per una guida sicura. Gode di tre modalità operative: elettrica, pedalata assistita e normale. Se si utilizza la pedalata assistita si può arrivare ad una autonomia anche di 60 Km. Clicca qui per acquistarla a circa 849 euro.

Le migliori E-Bike primavera 2020 per spostarsi in sicurezza

Da città

E-Bike, molto più che una semplice moda: la rivoluzione parte dalle città

Sono le più vendute e quelle che si trovano maggiormente nei negozi, perché quelle che accontentano la fetta di pubblico più grande. Sono l’ideale per la città, per destreggiarsi nel traffico e per percorrere anche medie distanze con il minimo sforzo. Tra le peculiarità, la posizione di seduta verticale, comoda e confortevole.

Nilox J5

Grazie alla batteria removibile Samsung da 36 V: 8 Ah è possibile percorrere in modalità assistita fino a 55 km, un valido alleato soprattutto per i percorsi cittadini. Nilox J5 garantisce una guida confortevole e sicura in ogni situazione grazie alle robuste ruote da 26″ e al cambio SHIMANO a 6 marce, per arrivare. Nilox J5 misura 172x60x104 cm e ha un peso totale di 22 kg. Al momento in cui scriviamo ha un costo di 748 euro e si acquista, anche a rate, su Amazon direttamente a questo indirizzo.

Le migliori E-Bike primavera 2020 per spostarsi in sicurezza

Momo Design Venezia

Momo Design Venezia propone 3 livelli di assistenza, funzione walk a 6 km/h e cambio a 6 rapporti. Completamente assemblata in Italia si trova in offerta su Amazon a 699 euro. Clicca qui per acquistare.

Le migliori E-Bike primavera 2020 per spostarsi in sicurezza

SAMEBIKE MY-SM26

Una mountain-bike elettrica che è un po’ come una moto da cross, visto che mette a disposizione la modalità completamente elettrica per accelerare senza pedalare: Moteur – La bici elettrica MY-SM26 fornisce un motore potente, in grado di superare anche percorsi con salite piuttosto pesanti. Propone una batteria rimovibile al litio 48V8AH. Oltre alla modalità Full elettrica, ovviamente da utilizzare nel pieno rispetto del codice della strada, questa Ebike offre anche la consueta modalità di pedalata assistita e la modalità tradizionale, senza alcun ausilio. Naturalmente, gode di un display LCD che può mostrare tutti i dati di viaggio più rilevanti, come la batteria residua, il chilometraggio e la velocità dell’ebike. Arriva a casa pre-assemblata al 90%, quindi praticamente pronta all’uso. Su Amazon si acquista a 989 euro.

Le migliori E-Bike di fine 2021 per spostarsi in sicurezza


 

Pieghevoli

E-Bike, molto più che una semplice moda: la rivoluzione parte dalle città

Un’alternativa alla bicicletta elettrica per la città. Hanno ruote più piccole, quindi risultano meno agili e più pericolose nelle pavimentazioni scivolose, ma possono essere ripiegate per occupare pochissimo spazio ed essere inserite in un portabagagli o caricate agilmente sulla metropolitana. Perfino per portarsela in ufficio e tenerla lontana da furti e intemperie. Noi ne abbiamo provate due: Fido D1 qui e qui trovate le relative recensioni.

HITWAY

Motore potente, da 250 W 36 V a servizio di una bici mini size. Questa bici elettrica può viaggiare fino a 45 km, adatta per gli spostamenti in città, ma anche per gite fuori porta, potendo essere strasporta ta nel bagagliaio delle automobili. Qualità premium e design pieghevole, può comunque supportare un carico massimo di ben 120 kg. Sicura alla guida, gode di un sistema di doppi freni a disco anteriori e posteriori, nonché freni elettronici. Pesa appena 15 kg e da ripiegata ha dimensioni pari a 77 x 43 x 70 cm. Clicca qui per acquistarla, con uno sconto di 100 euro al momento costa 799 euro.

Le migliori E-Bike primavera 2020 per spostarsi in sicurezza

Dyu

Questa DYU ha un motore da 250 W in grado di raggiungere i 25 km/h. Batteria da Ah e non rinuncia a fari e le luci posteriori a LED. Lato sicurezza propone freni a disco anteriori e posteriori per un arresto più affidabile. Dotato di un ammortizzatore centrale, che può ridurre efficacemente l’impatto alla guida, consente di ottenere un’esperienza di guida confortevole su tutti i tipi di strade. Può essere piegata facilmente, risparmiando spazio e risultando anche molto comoda da trasportare. L’altezza del sedile è regolabile, e quando ad autonomia raggiunge i 40 km. La bicicletta, sebbene estremamente piccola, può portare un peso fino a 10 kg. Costa 509 euro e si acquista direttamente a questo indirizzo.

Le migliori E-Bike di fine 2021 per spostarsi in sicurezza

ADO A20

Motore da 250 W e batteria sostituibile, permette di raggiungere i 40-80 km. Si tratta di una bici full size, ma con la particolarità di essere richiusa come se fosse una mini bike.  La batteria può essere caricata completamente in 6-7 ore, mentre il cambio Shimano a 7 velocità aumenta la capacità di resistere alle pendenze più difficili. La bici elettrica ha un telaio molto stabile, sebbene pieghevole, con forcella anteriore ammortizzata, reggisella regolabile in altezza e cavi impermeabili per guidare nei giorni di pioggia. Costa circa 999 euro ed è disponibile anche su Amazon.

Le migliori E-Bike di fine 2021 per spostarsi in sicurezza

ADO A20F

L’abbiamo recensita a questo indirizzo. Si tratta della sorella della ADO A20 ma come lascia intuire il suffisso, presenta ruote FAT. Questo vuol dire che la bici potrà portarvi anche in percorsi extra cittadini, sebbene rimanga una bici pieghevole, e quindi facile da parcheggiare anche in casa. Al momento in offerta su Amazon con codice sconto da 100 euro, si acquista a poco più di 1000 euro direttamente a questo indirizzo.

Le migliori E-Bike di fine 2021 per spostarsi in sicurezza

SPECIALE: Rimorchi

Con la bicicletta elettrica si beneficia automaticamente di un vantaggio che non va sottovalutato: zero fatica quando il carico è pesante. Non parliamo solo del seggiolino per bambini che si può eventualmente fissare sul portapacchi posteriore, ma della possibilità di trainare un vero e proprio rimorchio.

Ne esistono di vari tipi che accontentano un po’ tutte le esigenze: dalla “carrozza” per bambini, più sicura del seggiolino in caso di caduta del pilota (che non auguriamo a nessuno), al rimorchio su misura di cani e gatti, per chi non ha un’automobile e ha la necessità di portarli con sé al supermercato, al lavoro o dal veterinario. Oppure ci sono i rimorchi “tradizionali”, utili magari per chi deve trasportare la spesa, gli attrezzi del proprio mestiere o i numerosi giocattoli da spiaggia dei propri figli, con le due ruote.

HomCOM

Le migliori E-Bike primavera 2020 per spostarsi in sicurezza

Costa 136 euro su Amazon.

PawHut

Le migliori E-Bike primavera 2020 per spostarsi in sicurezza


Vi ricordiamo che potete seguire tutte le nostre offerte visitando la pagina dedicata o seguendoci con Twitter, Facebook, Telegram (canale notizie e offerte), Telegram(canale offerte).

Articolo precedenteGli schermi dei prossimi iPhone 14 e iPhone 15
Articolo successivoAdobe Premiere Pro esporta video 10 volte più veloce su Mac