HomeHi-TechCellulari/TelefoniaDigicom 3G Gateway SoHo Plus: mai più senza Internet

Digicom 3G Gateway SoHo Plus: mai più senza Internet

Piccole aziende, professionisti e tele-lavoratori dipendono non più solamente da telefono e fax ma anche dal collegamento a Internet. In molti casi il collegamento alla linea ADSL, la creazione di una rete locale via cavo o wireless, infine le funzioni telefoniche per la gestione e l’inoltro delle chiamate richiedono l’acquisto e la gestione di dispositivi diversi. Se il nostro profilo rientra in questa descrizione diamo un’occhiata al 3G Gateway SoHo Plus proposto dall’italiana Digicom.

Digicom 3G Gateway SoHo Plus: un unico dispositivo per attrezzare i piccoli uffici
L’elenco delle funzioni integrate del 3G Gateway SoHo Plus di Digicom è in grado di far impallidire anche il tecnolofilo più convinto: adattatore ADLS 2/2+ e per le reti 3,5G HSDPA e HSUPA, router Wi-Fi per le reti senza fili, porta LAN per le reti via cavo, funzioni telefoniche avanzate che permettono di risparmiare sulle bollette, per esempio evitando di chiamare i cellulari dalla linea fissa passando invece per la rete GSM, funzioni di controllo e inoltro delle chiamate a distanza, senza contare poi le tradizionali funzioni di Firewall, NAT e il supporto per tecnologie e standard delle reti con e senza filo. Per non perderci in questo mare di sigle, tecnologie e funzioni procediamo con ordine. La redazione di Macitynet ha concentrato le prove dirette sulle funzioni principali: il collegamento ADSL e la possibilità  di passare automaticamente al collegamento cellulare 3G nel caso in cui venga a mancare la connessione via cavo.

Collegamento e configurazione
Nonostante la mole di funzioni integrate 3G Gateway può essere configurato e messo in opera anche da utenti che non sono tecnici. Per iniziare è sufficiente collegare il 3G Gateway all’alimentatore, inserire la scheda SIM del nostro operatore mobile, avvitare le due antenne (una per la rete Wi-Fi locale, l’altra per la rete cellulare 3G) e, mentre aspettiamo l’avvio del sistema, collegare il Digicom al Mac o al PC utilizzando il cavo Lan incluso.

Il manuale spiega come accedere all’interfaccia di configurazione direttamente da Safari o da qualsiasi altro programma per la navigazione Web. Una volta all’interno del sistema l’utente dispone di un menu ben organizzato che permette di accedere alle svariate funzioni e di configurarle. Per il collegamento 3G sono stati necessari meno di 5 minuti: è sufficiente conoscere infatti l’APN del proprio operatore mobile, nome utente e password se richiesti, infine il PIN della nostra SIM, se abbiamo attivato la richiesta di sicurezza in avvio. Al termine di questa semplice procedura occorre salvare le impostazioni nella memoria Flash del dispositivo e riavviarlo. In pochi minuti siamo online utilizzando la rete 3G del nostro operatore e possiamo scaricare dati alla velocità  massima di 7,2 Mbps grazie all’HSDPA inoltre, se l’operatore lo supporta, eseguire l’upload di dati, documenti e allegati fino a 2Mbps grazie alla tecnlogia HSUPA.

Configurazione ADLS e backup automatico 3G
Potrebbe risultare invece più problematico configurare i parametri per il collegamento ADSL: non si tratta di un difetto del 3G Gateway, quanto soprattutto dalla difficoltà  di reperire alcune impostazioni avanzate necessarie per il collegamento ADSL. Si tratta di dati che l’operatore ADSL dovrebbe fornire a tutti gli utenti, spesso però per ottenerli occorre superare le maglie dei servizi automatici di assistenza per poter finalmente raggiungere un operatore in grado di aiutarci.

Nel nostro caso, dopo aver tentato con le impostazioni più comuni senza successo, abbiamo risolto il problema con una rapida telefonata al numero verde di Digicom. Un tecnico specializzato della società  è disponibile per risolvere i problemi di utenti e rivenditori via mail o telefono, un servizio decisamente utile considerando la mole di funzioni e impostazioni di questo dispositivo.

A questo punto 3G Gateway è pronto per collegarsi alla linea ADSL e di passare in automatico al collegamento dati 3G ogni qualvolta viene a mancare per qualsiasi ragione la connessione via cavo. Per simulare la situazione abbiamo scollegato il cavo telefonico con il dispositivo in funzione e connesso via ADSL. Nel giro di pochi secondi, l’intervallo può essere modificato dall’utente, il 3G Gateway stabilisce in modo completamente automatico il collegamento con la rete 3G del nostro operatore. L’utente torna così online e connesso, con una interruzione di pochi istanti.

Altre funzioni di rete
Una volta online il 3G Gateway offre una serie impressionante di funzioni: possiamo per esempio collegare un computer direttamente via cavo oppure tutti i sistemi che desideriamo sfruttando le funzioni di router Wi-Fi con tecnologia 802.11 b e g. Per chi necessita di più collegamenti LAN occorre però munirsi di uno switch esterno opzionale, ce ne sono di disponibili di tutte le dimensioni, numero di porte e prezzo. Pur non rappresentando un problema insormontabile, in un dispositivo di questo tipo e di questa fascia di prezzo avremmo gradito la presenza di almeno 3 o 4 porte LAN. Come ci si aspetta da un router Wi-Fi di fascia alta sono presenti tutte le funzioni ormai considerate di serie come Firewall, supporto per le tecnologie e gli standard di sicurezza più diffusi come il WEP a 64 e 128 bit, WPA e WPA2, Mac Filtering, ma anche la funzione WDS sigla di Wireless Distribution System che permette di collegare più punti di accesso tra di loro per estendere la portata della rete senza fili.

Funzioni telefoniche avanzate
Per chi oltre al Web necessita per lavoro di un accesso continuo al telefono, il 3G Gateway nella versione SoHo Plus risulta ancora più interessante. Nella parte inferiore del dispositivo troviamo infatti due porte FXS a cui è possibile collegare due telefoni standard, in questo modo l’utente può chiamare i numeri di telefono cellulare utilizzando il piano dati e le tariffe dell’operatore mobile, risparmiando sulla bolletta i costi sensibilmente più alti delle chiamate fisso-mobile. In pratica il sistema Digicom permette di sfruttare l’instradamento delle chiamate Least Cost Routing: l’utente inserisce il numero da chiamare o seleziona il contatto desiderato, mentre il 3G Gateway sceglie in base al prefisso se avviare una chiamata tramite linea fissa oppure tramite rete GSM.

Ancora grazie alla porta telefonica FXO il 3G Gateway permette di trasferire sul nostro cellulare tutte le chiamate che arrivano al nostro numero fisso. Ancora, è possibile usare il nostro cellulare quando siamo fuori sede per effettuare chiamate con il nostro numero fisso, come se ci trovassimo seduti di fronte alla nostra scrivania, compreso il trasferimento di una chiamata in corso a un altro interno.

L’elenco delle funzioni svolte dal 3G Gateway è ancora lungo: per esempio non abbiamo ancora menzionato lo schermo a colori che informa sullo stato e sulle funzioni principali del dispositivo, la possibilità  di inviare e ricevere SMS tramite interfaccia Web direttamente dal computer, la possibilità  di ordinare il 3G Gateway con una batteria tampone integrata, rendendolo così immune ai black-out.

Conclusioni
Digicom 3G Gateway SoHo Plus è un dispositivo incredibilmente versatile e funzionale che permette di realizzare l’infrastruttura principale (Web, Lan e telefonica) di un piccolo ufficio con l’acquisto di un unico dispositivo. In particolare è molto utile per chi non può permettersi, in nessun modo, di non avere sempre a disposizione una connessione dati. In casi come questi il prodotto di Digicom è in grado di passare in maniera intelligente da una ADSL ad una rete cellulare, quasi senza accorgersene, e di dare connettività  ad un intero ufficio sia via ethernet che via wireless. àˆ evidente che la convenienza del sistema dipende dalla tariffa dati che avete con il vostro operare, mentre la soluzione dal punto di vista tecnico è molto dipendente dalle prestazioni della rete cellulare (in molti casi le velocità  che si spuntano non sono neppure lontanamente parenti di quelle che si ottengono anche con una scarsa Adsl). Ma se si tratta di backup e di emergenza è difficile negare che il sistema proposto da Digicom rappresenti una soluzione molto funzionale oltre che capace di rispondere alle esigenze di chi ha bisogno della rete per lavoro.
Per quanto riguarda configurazione e messa in opera, gli utenti che masticano anche appena di tecnologia non avranno particolari problemi, inoltre si può sempre contare sull’assistenza dei tecnici Digicom per superare eventuali ostacoli in fase di primo utilizzo e installazione. Una volta presa confidenza con l’interfaccia di configurazione Web, la procedura risulta persino semplice. Per i professionisti e nei piccoli uffici in cui non è presente una figura IT potrebbe essere preferibile richiedere l’aiuto di un installatore per fare i conti con le reti locali e con i sempre differenti assetti di ciascuna azienda.

PRO
Un unico dispositivo in grado di offrire una serie impressionante di funzioni

Passa automaticamente alla rete cellulare 3G quando cade l’ADSL

Funzioni telefoniche avanzate

CONTRO
La configurazione può risultare problematica per gli utenti meno esperti

Una sola porta LAN integrata

Prezzo e disponibilità 
Per la recensione Macitynet ha utilizzato il dispositivo 3G Gateway in versione SoHo Plus: è proposto al prezzo di 408 euro più IVA con batteria di backup integrata, mentre lo stesso modello privo di batteria è proposto al prezzo di 391,50 euro più IVA. E’ possibile acquistare il dispositivo online e anche tramite una serie di rivenditori: per l’elenco completo rimandiamo a questa pagina del sito Web Digicom.

La famiglia Digicom 3G Gateway
Ricordiamo che la famiglia 3G Gateway di Digicom include altri 4 modelli che si differenziano per tecnologie e funzioni integrate.
Per esempio il modello Back-up non integra le funzioni telefoniche ma permette di installare 2 SIM per poter accedere a due diversi network 3G. A seconda del modello cambiano poi la presenza o meno del display esterno, l’integrazione delle porte FXO e FXS per le funzioni telefoniche avanzate. Per l’elenco dettagliato delle funzioni e dei modelli 3G Gateway rimandiamo a questa pagina del costruttore.

Offerte Speciali

iPhone 12 al minimo Amazon: 849 € per il 128 GB, 779 € per il 64GB

iPhone 12 128G (quasi) al prezzo del Prime Day: 799€

In occasione del Prime Day Amazon aveva scontato come non ha mai fatto prima tutti gli iPhone 12. Ora li trovate ancora molto vicini a quel prezzo
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial