fbpx
Home iOS Gangstar, divertimento in stile GTA su iPhone e touch

Gangstar, divertimento in stile GTA su iPhone e touch

Gangstar di Gameloft è un progetto ambizioso, immane e mostra la sua imponente mole fin dai primi istanti di utilizzo: dopo un caricamento piuttosto breve siamo introdotti nel mondo della malavita di Los Angeles con una sequenza introduttiva mozzafiato realizzata in computer graphic. Al termine della prima visione oppure toccando lo schermo per saltare l’introduzione nelle partite successive, l’utente si trova in breve nel menu principale di Gangstar. Per lanciare la partita siamo costretti ad un tempo di attesa incredibilmente lungo, mai visto sui tascabili della Mela. Questo è forse il prezzo più alto da pagare per trovarci immersi in un completo mondo alternativo, sempre a portata di tasca, ben inteso, un prezzo che vale la pena sopportare.

Un mondo vasto, ricco tutto 3D e tascabile
In Gangstar tutto è realizzato in 3D: il panorama sullo sfondo, le infinite strade della nostra Los Angeles digitale, le numerose auto e le persone che popolano la city. Il tutto non è definito e dettagliato come sulle console da salotto ma con una ricerca dei particolari e una estensione dell’area di gioco che hanno del prodigioso. Dopo le prime missioni che rappresentano di fatto una introduzione al funzionamento dei controlli, non dobbiamo far altro che rubare una automobile tra le numerose in circolazione per andare in esplorazione. Come in GTA il giocatore respira l’ebbrezza della libertà  scorrazzando per la litoranea e ammirando le spiagge e il sole della California, abbandonando un imponente mezzo in stile Hummer per “prendere in prestito” una elegante sportiva e fare un giro in centro, oppure per lanciarsi sulle tangenziali e le autostrade. Questo ovviamente può essere fatto sia prestando attenzione ai pedoni, al codice della strada e alle regole della civile convivenza o viceversa spingendo i mezzi al massimo, provando a derapare e fare testacoda in una piazza, oppure cercando di infastidire i passanti creando risse o semplicemente “asfaltandoli”. Giocare da liberi è un buon metodo per prendere confidenza con il mondo di Gangstar e anche per imparare i controlli, presto però i giocatori più sensibili all’avventura andranno in cerca della prossima missione.

Un premio per il sistema di controllo
Oltre che impressionante per la vastità  del mondo in 3D, Gangstar è forse il titolo per iPhone e touch che meno fa sentire la mancanza dei controlli fisici. Mentre controlliamo il personaggio a piedi abbiamo un joypad virtuale a sinistra e i pulsanti di azione e di sparo sulla destra. Anche se la soluzione è simile a quella adottata da numerosi altri titoli d’azione, il joystick “disegnato” di Gangstar risponde meglio ed è più incline a perdonare gli errori di imprecisione immancabili per un joystick su schermo. Quando una automobile è in prossimità  appare una nuova icona che permette di rubare il mezzo, invece quando dobbiamo menare le mani o risolvere un disappunto con la pistola è sufficiente selezionare l’obiettivo da colpire e poi premere l’apposita icona per appianare ogni divergenza.

Una volta saliti in auto i controlli cambiano ancora e qui l’utente ha l’imbarazzo della scelta. Nella modalità  pre-definita sulla sinistra abbiamo il pedale del freno e dell’acceleratore, mentre per sterzare è sufficiente inclinare a destra o sinistra il tascabile. Se questo sistema non ci aggrada è sufficiente un giro nelle impostazioni per sostituire l’accelerometro con un volante disegnato su schermo oppure con una leva: quest’ultimo è il sistema che abbiamo trovato più congeniale durante le nostre partite. Quale che sia il sistema di controllo preferito, con un poco di pratica ci sorprenderemo ad effettuare retromarce in autostrada, curve in derapata, testacoda e altre amenità . Anche qui Gangstar perdona le inevitabili imprecisioni dovute all’assenza di un controller fisico: se con l’auto andiamo contro un palo o un albero, la marcia prosegue senza interruzioni mentre le collisioni vengono rilevate solo se andiamo a sbattere contro ostacoli più grandi come case, altri veicoli e così via.

Per una partita veloce o per una domenica di relax
Fare pratica con i controlli e muoversi liberamente in Gangastar richiede pochissimo tempo, invece per compiere alcune missioni o per vincere nelle competizioni in auto occorre un po’ più di allenamento. Perfetto per iniziare, sta sempre alla libera scelta del giocatore se e quanto dedicare al gioco. Comunque gare e missioni sono tutte piuttosto brevi da portare a termine, una soluzione intelligente per ingannare una pausa veloce ma anche poco noiosa se siamo costretti a ripetere più volte la stessa sequenza. In alto a sinistra nello schermo di gioco abbiamo una piccola mappa che indica con bandierine e l’icona di una casa rispettivamente le sfide in automobile disponibili e l’inizio di una nuova missione. Per osservare meglio il percorso e ammirare la mappa di Gangstar è sufficiente un tap sulla piccola mappa per passare alla piantina completa a tutto schermo, con tanto di ingrandimento e riduzione con le due dita in puro stile iPhone e touch.

Gangstar ci fa dimenticare che stiamo giocando su un smartphone o con un riproduttore multimediale tascabile: nessuno ha mai messo in dubbio le potenzialità  hardware di iPhone e touch, ma quello che Gameloft ha realizzato supera le aspettative. Gangstar è anche un gioco divertente: le missioni varie e piuttosto veloci da completare agganciano l’utente per un tempo limitato. Sta a noi e al nostro tempo disponibile scegliere se scorrazzare liberamente, impegnarci in una missione veloce durante uno spostamento di lavoro, oppure se dedicare a Gangstar metà  domenica pomeriggio o una trasvolata intercontinentale. Unico problema in quest’ultimo scenario l’autonomia della batteria: se giochiamo a Gangstar per più di mezz’ora dobbiamo essere sicuri di avere a portata di mano un punto di ricarica.

Pochi difetti, per lo più risolvibili
Sono pochi i dettagli di Gangstar che occorre segnalare tra gli aspetti negativi: il primo è il tempo di caricamento, il secondo è senza dubbio la scattosità  in alcune situazioni, infine il terzo è la semplicità  e in molto casi la banalità  dei dialoghi. Durante le nostre partite abbiamo scoperto un piccolo trucco in grado di risolvere in parte la lentezza di caricamento e di cancellare quasi completamente l’incorrere di blocchi temporanei e rallentamenti. Prima di giocare a Gangstar è sufficiente spegnere e riavviare iPhone o iPod touch, soprattutto se utilizziamo dispositivi delle prime generazioni. In questo modo liberiamo completamente la memoria del tascabile e lasciamo tutte le risorse a disposizione dell’esoso Gangstar. La procedura risulta un po’ noiosa per i tempi di riavvio di iPhone/iPod ma ne beneficeremo in termini di tempi di caricamento, sensibilmente ridotti e praticamente con la scomparsa completa dei rallentamenti. Salvo un aggiornamento da parte degli sviluppatori invece non è possibile fare nulla per porre rimedio ai dialoghi spesso banali e a volte insulsi all’interno del gioco ma, come tutti sanno, si tratta di una scusa per lanciarci nella prossima missione, quindi un piccolo prezzo che vale la pena di pagare per giocare a Gangstar.

Conclusioni
In definitiva Gangstar è un gioco che raccomandiamo a tutti gli utenti di iPhone e touch che si sentono videogiocatori: non importa essere un fan dei giochi di azione o di guida, tutt’altro. Per apprezzare l’ultima incredibile fatica di Gameloft è sufficiente il desiderio di perdersi e rilassarsi per alcuni instanti in un mondo 3D riuscito e soprattutto divertente. Le numerose auto tutte da provare, la città  da esplorare, armi e munizioni da gestire e comprare, le corse in auto se e quando vogliamo, così come per le numerose missioni per scalare la classifica dei malviventi locali, oppure semplicemente per farci un giro in una zona non ancora esplorata. E’ un titolo in grado di offrire agli utenti una esperienza di gioco quanto più possibile vicina al titolo ispiratore: Gangstar è il vero GTA su iPhone e touch.

Gangstar è disponibile su App Store a 5,49 euro un prezzo irrisorio per un gioco di questo spessore.

Offerte Speciali

Apple Watch 5 GPS+Cellular, sconto su Amazon

Apple Watch 5 GPS+Cellular 44mm, minimo storico: 342,90 euro

Su Amazon Apple Watch 5 si compra in sconto. Modello grigio siderale ribassato con prezzo da 531 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,989FansMi piace
93,611FollowerSegui