L’app Halide mette una fotocamera premium in iPhone, creata da ex Apple e Twitter

Halide è un'interessante applicazione fotografica per iPhone sviluppata da ex dipendenti Apple e Twitter. si scarica da App Store a 3,49 euro.

Halide è una nuova app fotografica per iOS che fornisce un controllo avanzato sulle impostazioni della fotocamera e una interessante interfaccia basata sulle gesture. I creatori dell’app, l’ex designer Apple, Sebastiaan de With e l’ex Twitter Ben Sandofsky, mirano a realizzare una applicazione migliore della fotocamera base offerta da Apple, concentrandosi sugli utenti avanzati che desiderano qualcosa in più rispetto alle semplici funzionalità punta e scatta.


Fra le sue opzioni Halide offre strumenti “professionali”, come il focus peaking, un istogramma dettagliato, una griglia di livello adattativa e il supporto ai file RAW. Al lancio, l’applicazione si presenta come una normale app, rapida e intuitiva nell’utilizzo grazie alla modalità “smart automatic”, ma con un solo tocco può essere utilizzata in modalità manuale, dando all’utente controllo su ISO, velocità dell’otturatore, bilanciamento del bianco e messa a fuoco.

I due sviluppatori hanno profuso grandi sforzi nella progettazione dell’applicazione, realizzando anche un font personalizzato battezzato Halide Router per l’interfaccia utente, sviluppato da Jelmar Geertsma. L’obiettivo è quello di realizzare un’app che garantisca anche il piacere di utilizzare il software per fotocamera, piacere che secondo de With non è rintracciabile in nessuna altra app attuale.

L’applicazione utilizza sia feedback visivi che aptici, consentendo agli utenti di appoggiarsi a una serie di svariati riscontri tattili e puntuali, difficilmente rintracciabili nelle numerose applicazioni simili. Halide è disponibile su App Store al prezzo di 3,49 euro. Richiede iOS 10.0 o versioni successive ed è compatibile con iPhone, iPad e iPod touch.

Halide