fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Il CEO di Google Sundar Pichai sostituisce Page e Brin alla guida...

Il CEO di Google Sundar Pichai sostituisce Page e Brin alla guida di Alphabet

Il CEO di Google, Sundar Pichai, sale ancora nella gerarchia aziendale di Mountain View, e ora ha assunto anche la carica CEO di Alphabet, l’holding che, tra le altre cose, controlla anche Google.

La novità è stata annunciata con una lettera sul blog di Google firmata dai co-fondatori dell’azienda firmata da Larry Page, Amministratore delegato di Alphabet e Sergey Brin, Presidente che assicurano il loro coinvolgimento come amministratori e azionisti.

Sundar Pichai è nato nel 1972 a Chennai (India) dove ha passato sua infanzia. Si è laureato in ingegneria dei metalli presso l’Istituto Indiano di Tecnologia di Kharagpur; ha conseguito un Master of Science all’Università di Stanford e un Master in business administration alla Wharton School of the University of Pennsylvania.

Ha lavorato come consulente per varie aziende e nel 2004 è entrato in Google curando la gestione di alcuni prodotti dell’azienda come Chrome, Chrome OS e Google Drive, e supervisionato lo sviluppo di applicazioni come Gmail e Google Maps. Nel 2015 è stato nominato amministratore delegato dopo essere stato in precedenza nominato Product Chief dal precedente CEO, Larry Page, nel 2014.

Sundar Pichai
Sundar Pichai

Il cambiamento alla guida di Alphabet nasce dal desiderio di Page e Brin di semplificare la struttura gestionale dell’azienda, poiché Google e le “altre scommesse” (Waymo, Verily, Calico …) operano in modo indipendente, con propri consigli di amministrazione e relazioni con investitori esterni.

Google, nata nel 1988, è un giovane adulto di 21 anni e, se fosse una persona, avrebbe la necessità di “lasciare il nido” scrivono i co-fondatori. “Pensiamo che sia arrivato il momento di assumere il ruolo di genitori orgogliosi, che offrono consigli e amore, ma non una fastidiosa sorveglianza quotidiana”. E ancora: “Sundar porta umiltà e una grande passione per la tecnologia ai nostri utenti, partner e dipendenti ogni giorno. Non avremmo potuto trovare di meglio per guidare Google e Alphabet nel futuro”.

Page e Brin, insieme detengono oltre il 50% delle azioni di Alphabet con diritto di voto, e già da tempo si sono in qualche modo fatti da parte, non comparendo ad esempio a eventi importanti e lasciando che Pichai fosse il leader di fatto della holding.

Offerte Speciali

Nuovo MacBook Pro 16 torna lo sconto Amazon: risparmiate più di 200€

Sconti fino ad oltre 300 euro per i MacBook Pro 16″ su Amazon

Torna lo sconto sul MacBook Pro 16". L'ultima creatura della Mela è in fortissimo sconto sia nella versione da 512 GB che nella versione da 1 TB.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,403FansMi piace
95,097FollowerSegui