Leica e Huawei insieme per produrre un cameraphone

Leica e Huawei annunciano una partnership ufficiale per “reinventare” il settore della fotografia da smartphone. Ancora misterioso lo scopo pratico del patto  

leica e huawei

Leica, prestigioso brand tedesco del mercato fotografico, e il gigante cinese delle telecomunicazioni Huawei, hanno annunciato una partnership tecnologica a lungo termine per “reinventare” la fotografia smartphone il cui obbiettivo sarebbe la “rinascita del mondo visivo”.

“Leica è una leggenda nel mondo della fotografia; crediamo che nessun altro produttore abbia rivoluzionato l’industria tanto quanto loro”  afferma il CEO di Huawei Richard Yu. La partnership Leica e Huawei spazierà su ricerca, sviluppo, progettazione, co-ingegnerizzazione, esperienza utenti, marketing e distribuzione al dettaglio.

Non si sa ancora quali tipi di prodotti usciranno da questa collaborazione ma dalle parole di Oliver Kaltner, CEO di Leica, sembra che Leica fornirà le sue tecnologie ottiche per l’utilizzo in futuri telefoni Huawei, così come accade ad oggi per alcuni gadget di Panasonic, fra cui lo smartphone Lumix CM1 nella foto a fondo articolo. Ulteriori dettagli circa i progetti saranno rivelati col passare del tempo.

“L’alleanza strategica tra Leica e Huawei dimostra la volontà di due marchi in rapida crescita e attivi a livello globale per spingere continuamente ciò che sarà tecnologicamente possibile – dice Kaltner – La partnership tecnologica con Huawei offre a Leica un’ottima occasione per presentare il suo comprovato know-how ottico in un nuovo segmento di prodotto e per sbloccare interessanti aree di business nel campo dei dispositivi mobili.”

La partnership Leica e Huawei è sicuramente utile per entrambe le aziende: per Huawei l’alleanza con un prestigioso brand occidentale potrebbe facilitare la penetrazione del suo marchio nei mercati europeo a statunitense; Leica invece potrebbe riuscire a differenziare il suo business, ad oggi relegato in un mercato di nicchia composto da fotografi amanti dell’iconico “pallino rosso”.

panasonic e leica