Per iPhone 2019 ci sono già le protezioni per le fotocamere

Non più solo cover, custodie e protezioni per lo schermo: per gli iPhone 2019 non ancora presentati sono già disponibili le protezioni anche per le fotocamere posteriori

Per iPhone 2019 ci sono già le protezioni per le fotocamere

I nuovi terminali Apple, gli eredi di iPhone XS Max, XS e iPhone XR, arrivano a settembre ma Olixar già propone per iPhone 2019 le protezioni per le fotocamere posteriori. Un nuovo accessorio che va così ad aggiungersi allo sterminato catalogo di cover, custodie e anche delle protezioni per lo schermo proposti da anni per tutti i principali terminali in commercio.

Da mesi schemi tecnici, rendering e mockup anticipano l’arrivo di una grande protuberanza quadrata sul retro dei terminali e una fotocamera aggiuntiva per ognuno dei nuovi iPhone 2019, che saranno così tre su iPhone XS Max e XS e due in iPhone XR.

Il nome ufficiale dei nuovi accessori per proteggere le fotocamere degli iPhone 2019 è Olixar Tempered Glass Camera Protectors, tre modelli rispettivamente indicati per iPhone 11, iPhone 11 Max e iPhone 11R, ovviamente tutti nomi di comodo in attesa di quelli ufficiale che Apple annuncerà a settembre.Per iPhone 2019 ci sono già le protezioni per le fotocamereCome anticipa il nome, gli accessori iPhone 2019 protezioni per le fotocamere sono tutti realizzati in vetro temperato e sono proposti negli USA al prezzo di 10,99 dollari in confezioni che contengono due moduli.

Nessuna novità per quanto riguarda numero, posizionamento e dimensioni degli obiettivi: tutti questi dettagli corrispondono con le numerose anticipazioni apparse nelle ultime settimane e mesi. Anche se per il momento non sono ancora apparsi componenti hardware e foto di presunti chassis degli iPhone 2019, per ora tutti gli indizi e anche le protezioni per le fotocamere posteriori di Olixar combaciano in ogni dettaglio.
Per iPhone 2019 ci sono già le protezioni per le fotocamere
I costruttori di accessori investono somme considerevoli di denaro in stampi e produzione di cover e protezioni solo quando ritengono di avere sotto mano il design effettivo finale dei dispositivi, per poter essere tra i primi sul mercato al lancio dei terminali. Solo raramente in passato qualche società è stata costretta a buttare l’intera produzione perché realizzata su schemi errati o di prototipi poi cancellati da Cupertino.

I successori di iPhone XS Max e XS e iPhone XR e cover avranno un design molto simile a quello attuale. Per tutti gli iPhone 2019 è attesa la ricarica wireless reversibile per appoggiare gli AirPods su iPhone per ricaricarli, nuovo processore Apple A13 e, si spera, un nuovo e più potente alimentatore USB-C per la ricarica veloce senza costi aggiuntivi.