iPhone rallentati, anche in Israele scatta l’indagine su Apple

Un’altra indagine scatta nei confronti di Apple per gli iPhone rallentati. Questa volta in Israele da parte dell’associazione di tutela dei consumatori

batteria iphone 6

Sulla questione degli iPhone con batteria vetusta/danneggiata rallentati, sta indagando anche l’ente di tutela dei consumatori israeliano. Lo riferisce Reuters spiegando che il Consumer Protection Bureau in Israele ritiene che Apple abbia commesso un errore nel gestire la questione non comunicando adeguatamente agli utenti la riduzione delle performance sui dispositivi con batteria troppo vecchia o danneggiata.

iphone rallentati chiarimenti

Un portavoce della Consumer Protection e Fair Trade Authority ha fatto sapere che domande specifiche sono state fatte a Rony Friedman, a capo di Apple Israele. Il portavoce ha facoltà di imporre ammende importanti nei procedimenti civili anche se è ancora troppo presto per discutere di una tale eventualità.

Gli ultimi aggiornamenti di iOS integrano funzionalità che permettono di monitorare in modo chiaro e preciso lo stato della batteria e il livello delle prestazioni. Su iPhone 6 e modelli successivi, iOS 11.3 offre funzioni per visualizzare lo stato della batteria e consigliare l’eventuale necessità di sostituirla. Queste funzioni sono disponibili andando in Impostazioni > Batteria > Stato Batteria (beta). Gli utenti possono verificare che la funzione di gestione delle prestazioni, che gestisce in modo dinamico le prestazioni massime al fine di evitare spegnimenti imprevisti, sia attiva e possono scegliere di disattivarla.