fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato iPhone rallentati, anche in Israele scatta l’indagine su Apple

iPhone rallentati, anche in Israele scatta l’indagine su Apple

Sulla questione degli iPhone con batteria vetusta/danneggiata rallentati, sta indagando anche l’ente di tutela dei consumatori israeliano. Lo riferisce Reuters spiegando che il Consumer Protection Bureau in Israele ritiene che Apple abbia commesso un errore nel gestire la questione non comunicando adeguatamente agli utenti la riduzione delle performance sui dispositivi con batteria troppo vecchia o danneggiata.

iphone rallentati chiarimenti

Un portavoce della Consumer Protection e Fair Trade Authority ha fatto sapere che domande specifiche sono state fatte a Rony Friedman, a capo di Apple Israele. Il portavoce ha facoltà di imporre ammende importanti nei procedimenti civili anche se è ancora troppo presto per discutere di una tale eventualità.

Gli ultimi aggiornamenti di iOS integrano funzionalità che permettono di monitorare in modo chiaro e preciso lo stato della batteria e il livello delle prestazioni. Su iPhone 6 e modelli successivi, iOS 11.3 offre funzioni per visualizzare lo stato della batteria e consigliare l’eventuale necessità di sostituirla. Queste funzioni sono disponibili andando in Impostazioni > Batteria > Stato Batteria (beta). Gli utenti possono verificare che la funzione di gestione delle prestazioni, che gestisce in modo dinamico le prestazioni massime al fine di evitare spegnimenti imprevisti, sia attiva e possono scegliere di disattivarla.

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB ancora più giù: solo 1318 €, risparmiate oltre 200€

MacBook Air 512 GB in forte sconto a 1319 euro; modello da 256 GB a 1049 €

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB ad un prezzo davvero appetibile: 1319 euro invece che 1529. Ma anche il modello da 256 Gb offre un prezzo di richiamo: 1049 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,613FansMi piace
94,148FollowerSegui