Home Macity Internet Recensione Libre Keyboard Folio per iPad Air 1 e 2: cover OK,...

Recensione Libre Keyboard Folio per iPad Air 1 e 2: cover OK, tastiera male

Kickstarter, il popolare sito di progetti finanziati dalla “folla” (Crowdsourcing) è popolato di innovative cover per iPad (e per iPhone). Un settore, quello degli accessori per i tablet di Apple, che non teme crisi a quanto pare. Fra i molti non tanto tempo fa abbiamo deciso di acquistarne uno che pareva particolarmente interessante. Si tratta di Libre Keyboard Folio, cover magnetica con la tastiera più sottile su mercato, realizzata da Casestudi. Adesso che finalmente è arrivata l’abbiamo provata per una decina di giorni e possiamo dire come funziona.

Di cosa stiamo parlando
La cover Libre Keyboard Folio nell’edizione Kickstarter è composta di tre elementi: un sotto che avvolge e protegge l’iPad Air 1 e 2, dotato anche di una parte estensibile per fare da supporto in modalità panorama. Una cover magnetica senza tasti, da usare quando si vuole il massimo del minimo spessore, e quella con tastiera.

La cover posteriore è ben fatta, il materiale plastico fa da struttura mentre la parte gommosa di finto legno è molto piacevole al tatto e resistente allo sporto. Chi scrive apprezza la leggerezza unita a una doppia cromia non banale.

La parte che si solleva è la “stampella” dell’iPad se si vuole tenerlo in posizione rialzata ad esempio per guardare un video oppure per scrivere è modellata a a doppio appoggio. Lo spazio vuoto che rimane al suo interno è ben pensato per essere quello dove agganciare la cover magnetica. In questo modo si ha la possibilità di avere un approccio modulare e al tempo stesso si risolvono con eleganza problemi di allineamento.

Poi ci sono le due cover superiori: quella normale e quella da tastiera, in effetti estremante sottile, con una buona autonomia di batteria (si ricarica con una micro usb) e tasti gommosi e privi di escursione, alquanto discutibili se si vuole scrivere parecchio. La tastiera ha la particolarità di poter essere programmata con profili Bluetooth diversi e quindi usata anche al di là dal suo rapporto con iPad Air ad esempio anche con Mac e Windows oppure con tablet e telefoni Apple e Android.

Come funziona
Abbiamo usato la tastiera soprattutto per verificarne la qualità, dal momento che è il pezzo che attira di più rispetto a tutta la cover, e poi in generale l’usabilità dell’insieme.

Dobbiamo dire che la tastiera è deludente, almeno se si vuole avere un uso centrato su questa periferica, mentre la cover nel suo complesso è di ottima fattura, i magneti sono molto solidi e il colore gradevole. I materiali impiegati sono impermeabili e resistenti anche alle macchie (unto o sporco) perché sostanzialmente lavabili. Non abbiamo lavato la tastiera per paura di guastarla né abbiamo provato a versarci sopra liquidi.

Su Kickstarter il prodotto era stato lanciato a marzo 2015 e la fase di produzione era cominciata alla fine dello scorso luglio. CaseStudi è già conosciuta per altre cover con effetti di vario genere (effetto sughero o legno) che sulla carta magari possono apparire pacchiani ma che invece sono sorprendentemente belli e di buon gusto dal vivo, con la piacevolezza di distinguere il proprio device senza esagerare e in modo intelligente.

La tastiera però è il tallone d’Achille: le caratteristiche interessanti sono la retroilluminazione, il meccanismo magnetico di agganciamento che la rende facilmente eliminabile, lo spessore di soli 5 millimetri e la gestione multiprofilo del collegamento bluetooth. Però se si vuole scrivere molto, dimenticatevi la qualità che è a parere di chi sta recensendo questo apparecchio la cosa fondamentale: una buona escursione dei tasti con un feeling positivo.

Libre Keyboard Folio per iPad

Conclusione: il difetto è la tastiera
Tutto bene, bell’oggetto, funziona bene, però c’è questo difetto della tastiera che fa crollare tutto il castello, a meno che non vi innamoriate della cover in quanto tale e pensiate di non usare la tastiera.

Il problema è il seguente. I tasti sono gommosi, si premono per schiacciare su un contatto elettrico e non c’è piacevolezza. Anzi, stanca molto rapidamente de è difficile consigliarla per niente che non sia un utilizzo casuale o di emergenza. È un utile accessorio della cover ma non è la cosa migliore. Anzi, probabilmente in molte occasioni la tastiera virtuale è meglio. Ultimo dettaglio, non è disponibile il layout italiano e quindi bisogna anche fare uno sforzo per la gestione soprattutto delle lettere accentate. Si può fare ma con una tastiera di non buona qualità non ne vale la pena.

La tastiera Libre Keyboard Folio, si acquista sul sito del produttore a 49,95$

Design:
4 out of 5 stars (4,0 / 5)
Facilità-d'uso:
5 out of 5 stars (5,0 / 5)
Prestazioni:
1 out of 5 stars (1,0 / 5)
Qualità/Prezzo:
3 out of 5 stars (3,0 / 5)
Average:
3.3 out of 5 stars (3,3 / 5)

Pro:
Bel materiale e scelta di colori
Ottima progettazione e rifinitura della cover
Il sistema magnetico è intelligente e funziona molto bene

Contro:
Pessimo funzionamento della tastiera
Layout americano

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,825FollowerSegui