fbpx
HomeiPadiaiPadRumors: Apple non è pronta a lanciare il nuovo iPad

Rumors: Apple non è pronta a lanciare il nuovo iPad

Apple non è pronta a lanciare il nuovo iPad. Questa l’indiscrezione diffusa da iLounge che cita come fonti il mondo dei costruttori orientali che lavorano più o meno direttamente per la Mela. Secondo il sito americano, che in passato ne ha azzeccata più d’una, ma che ultimamente qualche volta ha sparato a salve, l’ipotesi di una Cupertino impreparata ad introdurre un dispositivo effettivamente diverso da quello attuale, con nuove funzioni e nuovo design, deriva da ritardi tali sulle linee di produzione da lasciare dubbi su che cosa effettivamente sarà presentato mercoledì e da far addirittura pensare alla possibilità che esistano due nuovi iPad: uno modestamente rinnovato, pronto per lo sbarco sul mercato, e uno radicalmente diverso che invece non sarebbe affatto pronto e sarebbe la presenza di questi due modelli ad avere causato la pioggia di indiscrezioni contraddittorie emerse negli scorsi mesi.

Quel che più conta è che, secondo iLouge, in conseguenza di questo si disegnano due scenari: da una parte potrebbe si assisterebbe al lancio non del nuovo iPad, ma di un iPad vecchio con qualche lieve variazione; dall’altra potrebbe essere effettivamente annunciato il nuovo iPad, ma il suo lancio effettivo sul mercato potrebbe avvenire molto più tardi, a giugno. La ragione per cui Apple sarebbe costretta ad annunciare il nuovo iPad tre mesi prima del suo lancio effettivo, deriverebbe dalla volontà di fermare le indiscrezioni e preparare i clienti al nuovo prodotto; un ribasso di prezzo sul vecchio modello contribuirebbe a non rendere del tutto obsoleti e invendibili i magazzini di iPad “1”.

iLounge si lancia poi in una previsione su iPhone 5 (arriverà in estate e non in autunno) e sui nuovi MacBook Pro attesi per oggi. Le macchine con Sandy Bridge saranno solo un modesto rinnovo della versione attualmente in commercio; le novità vere, con un nuovo design estetico, arriveranno nel 2012. Quanta avrebbe già messo in moto i suoi impianti per prepararsi a supportare l’assemblaggio di questi radicalmente rinnovati modelli.

Quel che si può aggiungere a quanto detto da iLounge è che, in primo luogo, non c’è alcun dubbio sul fatto che quel che Apple presenterà mercoledì prossimo sarà brandizzato come “iPad 2”. Per esserne certi basta guardare la mail dell’invito e appare difficile che Apple possa annunciare un dispositivo come “2” senza introdurre in esso qualche novità di sostanza.

In secondo luogo resta decisamente poco probabile che Apple possa annunciare un nuovo prodotto che ne va a sostituire un altro e ritardarne poi il lancio di tre mesi. Questo si può fare quando, come per iPhone o per iPad, non esiste un “generazione precedente” sul mercato, ma se nei canali e nei negozi c’è qualche cosa di corrispondente la mossa si traduce in una specie di suicidio commerciale, a meno che il vecchio prodotto non sia non solo ribassato sostanzialmente di prezzo (cosa che recentemente non è mai accaduta) ma anche che resti sul mercato in una fase successiva (e questo è accaduto, invece). Questo in ogni caso non scongiurerebbe un drastico ridimensionamento del fatturato determinato da tutti coloro che vorranno attendere il lancio del nuovo modello per giudicare se vale la pena o meno di spendere qualche biglietto da dieci euro in più per comprarsi il nuovo invece che il vecchio. Ricordiamo che quando Apple ha lanciato i nuovi iPhone, solo per fare un esempio, i vecchi modelli sono stati (modestamente) ribassati e nuovo e vecchio sono stati immessi sul mercato contemporaneamente, permettendo un confronto immediato e offrendo una possibilità di scelta fianco a fianco.

Infine resta da capire se davvero Apple non introdurrà l’iPad con profili affusolati e telecamera frontale, che cosa se ne faranno i produttori di accessori delle decine di se non centinaia di migliaia di custodie prodotte per questo nuovo modello.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 410 € su MacBook Pro M1 da 512 GB: 1299 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 410 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial