fbpx
Home Tutorial e FAQ Sicurezza, aprire la rete WiFi per gli ospiti

Sicurezza, aprire la rete WiFi per gli ospiti

Consentire agli ospiti di collegarsi alla nostra rete WiFi non sempre è una buona idea, in particolare quando il router è usato per collegare dischi di rete, NAS, server per la condivisione dei file, computer e altri dispositivi sui quali potrebbero essere presenti dati sensibili (foto, documenti, filmati, ecc.) che vogliamo tenere riservati per noi o per i nostri familiari. È possibile consentire a eventuali ospiti di usare la rete WiFi tenendoli allo stesso tempo debitamente alla larga dai nostri dati; il modo più sicuro per farlo è offrire l’accesso a internet con le connessioni per gli ospiti. È una modalità supportata da vari router WiFi, comoda quando abbiamo in casa ospiti che hanno la necessità di accedere a internet, spedire mail, collegarsi a Facebook, controllare il conto corrente e cose di questo tipo. È una sorta di canale temporaneo, che consente di isolare la rete impedendo di accedere a questa in modo completo autorizzando solo la navigazione sul web, senza bisogno di comunicare la password della “linea principale” che rimane invece riservata all’amministratore.

Wi-Fi ospiti

Anziché fornire la password del router WiFi a chiunque arrivi in casa o in ufficio o in negozio, alcuni router consentono di attivare una rete WiFi specifica per gli ospiti. Verranno in pratica mostrati due SSID (nomi identificativi) separati, uno per la rete standard e uno per la rete riservata agli ospiti. Tra i dispositivi che offrono questa opzione, i router WiFi con firmware aggiornato forniti da Telecom Italia. Simili funzioni sono offerte ad ogni modo da router di varie marche (Linksys, D-Link, Asus, Netgear, ecc.) e i concetti base sono uguali per tutti i router WiFI. Entrando nel server web del dispositivo (tipicamente digitando 192.168.1.1 nella barra degli indirizzi) è possibile selezionare la voce “Impostazioni base” e da qui “Wi-Fi Ospiti”. Selezionando a questo punto la sezione “Configurazione WiFi Ospiti” è possibile scegliere l’SSID (il nome della rete WiFi che comparirà nell’elenco delle reti), se questo deve essere visibile o invisibile, dopo quando disattivare automaticamente la connessione (mai, 1 ora, 2 ore, 5 ore, 1 giorno), la modalità di cifratura e se attivare o no il controllo accessi.

Wi-Fi Ospiti

Basi AirPort
Network ospiti
Le Basi AirPort integrano una specifica funzione per consentire accesso agli ospiti. È sufficiente abilitare la funzione Network ospiti tramite Utility AirPort e creare una rete Wi-Fi separata solo per loro. È possiible configurare Network ospiti con una password diversa o senza alcuna password. La rete principale, che include la stampante, le unità collegate o gli altri dispositivi, rimane protetta.

È possibile proteggere il network ospiti con una password (WPA o WPA2). Durante la configurazione della rete per gli ospiti è consigliabile usare un nome che consente di distinguere questa dalla rete Wi-Fi principale. Ricordate che l’opzione DHCP e NAT presente nell’applicazione Utility AirPort > pannello Network > Modalità router (modalità di default) deve essere selezionata sulla base principale, mentre l’opzione Disattivato (modalità bridge) dovrebbe essere selezionata per tutte le altre eventuali basi AirPort presenti sulla rete.

 

Offerte Speciali

Prezzo shock: Apple Watch 3 a 202,90 €!

Prezzo shock: Apple Watch 3 a 202,90 €!

Su Amazon prezzo shock sugli Apple Watch 3: solo 202,90 euro. Sconto mai visto
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,452FansMi piace
95,257FollowerSegui