Home Hi-Tech Finanza e Mercato Spotify ha comprato la piattaforma per podcaster Megaphone

Spotify ha comprato la piattaforma per podcaster Megaphone

Spotify Technology ha annunciato di aver siglato un accordo definitivo per l’acquisizione di Megaphone, indicata come una delle piattaforme di annunci e publishing di podcast più innovative a livello globale. L’obiettivo è aiutare inserzionisti e publisher del settore a concretizzare il pieno potenziale dei podcast. Le aziende riferiscono che sfrutteranno la potenza di Megaphone Targeted Marketplace e, per la prima volta, metteranno la tecnologia Streaming Ad Insertion a disposizione dei podcast publisher di terze parti.

Spotify con questa acquisizione punta all’obiettivo di affermarsi come piattaforma audio leader e si concentra sulla crescente monetizzazione del segmento audio. L’operazione fa seguito al lancio, da parte di Spotify, di Streaming Ad Insertion, tecnologia di podcast advertising indicata come in grado di offrire “il senso di familiarità e la qualità dei podcast ad tradizionali” unitamente alla precisione e alla trasparenza del marketing digitale.

Gli inserzionisti ora potranno ampliare la portata di riferimento tramite il Megaphone Targeted Marketplace. Questa acquisizione offre nuovi tool a disposizione dei podcast publisher come la possibilità dell’opt-in per monetizzare i contenuti abbinando gli ascoltatori a una domanda ancora maggiore da parte degli inserzionisti. Successivamente alla chiusura della transazione, Spotify renderà disponibile Streaming Ad Insertion per tutti i podcast publisher di Megaphone e, per la prima volta, questa tecnologia sarà utilizzabile da terze parti. Grazie a Streaming Ad Insertion i professionisti del settore potranno permettere agli inserzionisti di entrare in contatto con il pubblico di utenti dei podcast in base alle ‘ad impression’ confermate.

Spotify alza la posta e inizia a supportare i podcast video

Apple, come abbiamo riferito qui, è a quanto pare in trattativa per l’acquisizione di Wondery, produttore di podcast che valuta la vendita per un prezzo tra i 300 milioni e i 400 milioni di dollari. Le indiscrezioni sulle trattative in corso arrivano in concomitanza di voci secondo le quali Apple intende sempre più puntare sui podcast. La Mela è una degli artifici del fenomeno podcast, i contenuti (audio e video) di trasmissioni varie che è comodamente possibile consultare anche in mobilità. Contrariamente alle app, alla musica e alle serie TV, Apple non ha mai spinto i podcast ma le cose potrebbero cambiare nei prossimi mesi, con l’offerta di suoi podcast original

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,935FansMi piace
93,807FollowerSegui