fbpx
Home Hi-Tech Android World Telefono Facebook in Italia entro la prima metà  del 2011?

Telefono Facebook in Italia entro la prima metà  del 2011?

Arrivano conferme e precisazioni sull cellulare di Facebook. Le indiscrezioni emerse nei giorni scorsi da TechCrunch tornano a farsi vive sull’autorevole testata finanziaria Bloomberg secondo la quale non solo il telefono è una realtà, ma per la quale è già in avanzata fase di studio e il suo lancio potrebbe avvenire in diversi paesi europei, tra cui il nostro, nella prima metà del 2011.

A spingere Facebook a buttarsi in una impresa che potrebbe avere una complessa serie di ricadute in fatto di alleanze strategiche (inclusa una concorrenza con Apple), i crudi numeri: il 25% dei 500 milioni di iscritti a Facebook usano un cellulare per accedere ai suoi servizi e le applicazioni “social” in mobilità, sono le più scaricate ed utilizzate in genere. Grazie ad un’alleanza con INQ Mobile, una società che si occupa di costruire telefoni cellulari, e ad una partnership con Hutchison Whampoa, Zuckerberg tenterebbe di materializzare l’orientamento mobile del pubblico del suo sito in qualche cosa di più che una semplice modalità di utilizzo, spostando l’ago della bilancia verso la creazione di una sorta di ecosistema che unirà piattaforma hardware e fruizione di servizi che producono a loro volta profitti, il tutto supportato da pubblicità.

Il telefono, anzi i telefoni (visto che si parla di due modelli) di Facebook dovrebbero essere basati su un sistema Android semplificato. Una versione avrebbe una tastiera fisica e un secondo uno schermo touch, quindi segnato da un fattore di forma del tutto simile a quello di iPhone. Il “FacePhone” avrà sia un servizio Facebook che accesso ad altri network sociali e probabilmente una serie di novità tra cui un’integrazione con servizio di localizzazione via GPS.

Il lancio del cellulare di Facebook dovrebbe avvenire prima in Europa nei paesi in cui Hutchison Whampoa (il cui proprietario Li Ka Shing ha investito in Facebook) è presente con il marchio 3, quindi anche in Italia. Secondo Bloomberg la è prevista per la prima metà del 2011; solo successivamente il telefono sbarcherà negli Usa attraverso il canale di AT&T.

Le voci riportate da Bloomberg corrispondono a quanto affermato da TechCruch ad inizio settimana. Il sito che si occupa di tecnologia  faceva cenno al coinvolgimento di Joe Hewitt, l’autore dell’applicazione di Facebook per iPhone, allontanatosi dalla piattaforma iOS accusando Apple di avere una politica scarsamente aperta verso gli sviluppatori e Matthew Papakipos, fino a qualche mese fa responsabile del progetto Chrome OS di Google. Facebook aveva negato che l’indiscrezione di TechCrunch avesse un fondamento ma in questa occasione sembra essere più possibilista confermando una partnership con INQ (che ha già venduto cellulari con Facebook integrato) pur senza dire se esista un coinvolgimento diretto nello sviluppo di hardware specifico per il suo network: «non possiamo parlare dei piani futuri di INQ; da parte nostra possiamo dire che tutte le esperienze sono migliori se hanno un risvolto sociale». Hutchison Whampoa, da parte sua, si dice interessata a vendere dispositivi innovativi, ma non conferma di avere dei piani per un telefono con Facebook integrato.

Offerte Speciali

L’app Apple TV ora su 44 modelli di TV di Sony

L’app Apple TV ora su 44 modelli di TV di Sony

Sony offre il supporto per l'app Apple TV di Apple su una serie di modelli di sue smart TV del 2018, 2019 e 2020. L'aggiornamento è stato reso disponibile per nuove TV in più nazioni. Come aggiornare il firmware delle TV Sony sulle quali è possibile usare l'app di Apple.