fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Toshiba esclude Apple, la divisione memorie deve rimanere in Giappone

Toshiba esclude Apple, la divisione memorie deve rimanere in Giappone

Come previsto la vendita della divisione memorie di Toshiba esclude il consorzio Apple, Foxconn e Dell nonostante una offerta sensibilmente più elevata rispetto a quelle concorrenti, preferendo un acquirente giapponese. Toshiba ha annunciato che il proprio Consiglio di amministrazione ha scelto il consorzio costituito da Innovation Network Corporation of Japan, Bain Capital Private Equity LP e Development Bank of Japan, quale offerente preferenziale per la vendita di Toshiba Memory Corporation siglato TM.

La clean room della nuova Fab2 di Yokkaichi
La clean room Toshiba della Fab2 di Yokkaichi

TMC è stata scorporata da Toshiba Corporation il primo aprile 2017 quale consociata interamente controllata responsabile del segmento di attività di Toshiba relativo alle memorie. “Ciò era inteso” ha spiegato l’azienda “a garantire ulteriori risorse manageriali essenziali per la crescita continua della Divisione memorie e a sostenere il miglioramento della struttura finanziaria di Toshiba”.

Restano dunque fuori il consorzio guidato da Apple, Dell e Foxconn e altri ancora. Il premier Shinzo Abe aveva espresso preoccupazione ed espressamente fatto capire di sperare che le attività legate ai chip del produttore – considerate strategiche per il Paese – finissero in mani giapponesi o al massimo nippo-americane.

Questo tipo di attività sarebbe stata perfetta per Apple che sfrutta le memorie NAND negli iPhone e iPad, ma anche in Apple Watch, Apple TV e sottoforma di SSD anche nei Mac. Tra i tanti che – si dice – avevano puntato gli occhi su Toshiba anche Kingston, Amazon, Cisco, Google e Microsoft. Toshiba, lo ricordiamo, è alle prese con la controllata americana Westinghouse Electric, produttore di reattori nucleari che ha avviato le procedure per la bancarotta.toshiba apple

Offerte Speciali

Black Friday Week tutti i migliori sconti Apple: iPad 10,2 a 299€, Apple Watch 3 a 202 €, Airpods 135 €

Black Friday Week: i migliori sconti Apple da iPad 10,2 a 299€ agli Airpods a 135 €

Ecco le migliori sconti Apple della prima giornata della Black Friday Week. Prezzi pazzi per iPad 10,2, Apple Watch 3, iPhone XR 256 GB a 799 €
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,449FansMi piace
95,257FollowerSegui