fbpx
Home Hi-Tech Android World Tutto quello che Google ha presentato all'evento dei Pixel 5

Tutto quello che Google ha presentato all’evento dei Pixel 5

Alla fine non ci sono state grosse sorprese: molto di quanto era già stato anticipato nelle scorse settimane si è avverato: sapevamo che all’evento conclusosi ieri sera Google avrebbe presentato il Pixel 5, il Pixel 4a 5G, la nuova Chromecast 2020 e lo speaker targato Nest e molte delle caratteristiche sono state previste correttamente. Ma adesso tutto è definito: ecco un riepilogo della gamma hardware 2020 di Google.

Google Pixel 5

tutto quello che google ha presentato all’evento dei pixel 5

Partiamo dallo smartphone di punta. Dopo aver scopiazzato l’iPhone fin dal suo esordio nel 2016, con i Pixel 5 Google sta provando a fare qualcosa di diverso. Rispetto alla generazione precedente, si è rinunciato al processore Snapdragon 865 di Qualcomm per il più modesto Snapdragon 765G, comunque in abbinamento con la connettività 5G. Inoltre è stato eliminato il modulo radar Soli, quindi niente sblocco facciale e controlli Motion Sense touchless.

Questo significa che il nuovo Pixel 5 monta invece un sensore per la scansione delle impronte digitali e un frontale tutto-schermo (un pannello da 6″ con risoluzione 2.340 x 1.080 pixel) senza notch, con la stessa frequenza di aggiornamento a 90 Hz dei Pixel 4. La batteria invece è più capiente (4.000 mAh). E’ stato inoltre migliorato il sistema di fotocamere posteriori, con obiettivo grandangolare su sensore da 12 MP e ultra grandangolo da 16 MP.

Tra le novità software, c’è uno strumento che facilita la registrazione di video fluidi mentre per il resto delle specifiche è confermato il supporto alla ricarica wireless Qi, ricarica bilaterale per gli accessori, la struttura resistente all’acqua e 128 GB di spazio di archiviazione con prezzi a partire da 699 dollari. Ultima sorpresa: niente versione XL.

Pixel 4a 5G

tutto quello che google ha presentato all’evento dei pixel 5

L’altro telefono presentato ieri è il Pixel 4a 5G che condivide molte delle caratteristiche con il top di gamma Pixel 5. Monta infatti lo stesso processore e le medesime fotocamere, ma non ha né la ricarica wireless né l’impermeabilità e il display a 90 Hz. Però ha il jack per le cuffie. Prezzi a partire da 499 dollari.

Chromecast 2020

tutto quello che google ha presentato all’evento dei pixel 5

La prima novità della nuova generazione di Chromecast, anche questa presentata all’ evento Pixel 5, è che ora c’è un telecomando, per altro dotato di microfono per agevolare l’uso del sistema tramite comandi vocali. La pulsantiera comprende i tasti indietro, Home, muro, Input, accensione e il bilanciere del volume. Ci sono anche le scorciatoie per YouTube e Netflix.

Poi è stato rinnovato il design del dispositivo, che ora riprende quello del Chromecast Ultra, ed è stato potenziato il processore, che gli consente di riprodurre video in 4K HDR a 60 frame per secondo. C’è anche il supporto al Dolby Vision e al Dolby Surround. C’è anche il supporto a Google TV. Prezzi a partire da 50 dollari.

Nest Audio

evento pixel 5

L’ultima novità dell’ evento Pixel 5 riguarda lo speaker intelligente che Google ha deciso di chiamare Nest Audio, di cui si è parlato giusto ieri in occasione della causa legale intentata da Sonos per via della violazione di cinque brevetti. Come il Nest Mini, è rivestito in tessuto: è dotato di un tweeter da 19 mm e un mid-woofer da 75 mm, componenti che a detta della società gli garantiscono una potenza del 75% superiore a quella del Google Home e una copertura dei bassi superiore del 50%.

Il dispositivo è dotato di luci LED che si accendono quando si interagisce con l’assistente vocale e c’è anche un pulsante sul retro che consente di spegnere meccanicamente la funzione in modo tale da evitare che si possa attivare per sbaglio quando l’assistente non è desiderato. C’è anche una funzione di equalizzazione multimediale che, secondo Google, regola automaticamente la riproduzione musicale in base a ciò che si sta ascoltando. C’è anche il supporto all’audio multi-room: si possono anche accoppiare due Nest Audio per riprodurre la musica in stereofonia.

Nest Audio costa solo 100 dollari, un prezzo interessante se lo si paragona a quello degli attuali altoparlanti della concorrenza. In questo articolo esaminiamo nei dettagli Google Pixel 4A per scoprire se è il vero rivale di Apple iPhone SE 2020.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Google sono disponibili da questa pagina, invece in questa sezione del nostro sito trovate tutti gli articoli dedicati all’universo Android. Per chi invece è interessato agli iPhone trovate tutto quello che c’è da sapere su iPhone 11, iPhone 11 Pro e 11 Pro Max ai rispettivi collegamenti, mentre per tutti gli articoli che parlano di iPhone rimandiamo a questa sezione di maciytnet.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 230€ su MacBook Pro M1 al prezzo minimo: 1480,90 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 230 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,202FollowerSegui