Apple presenta iPhone 11: tutte le novità in un solo articolo

Apple presenta iPhone 11, è il successore di iPhone XR, con una doppia camera sul retro, disponibile in diverse colorazioni.

Apple presenta iPhone 11: tutte le novità in sintesi

Sul palco del Teatro intitolato a Steve Jobs Apple ha presenta i nuovi iPhone 2019. Il primo ad essere introdotto è stato iPhone 11, il successore di iPhone XR, proposto in nuove colorazioni: giallo, verde, nero, bianco, e rosso. Poche le novità reali. Ecco le principali

iPhone 11 in sintesi

  • Fotocamera a due lenti (grandangolo e super grandangolo)
  • Video migliorato
  • Processore A13 più veloce
  • Vetro posteriore più resistente
  • Superiore resistenza all’acqua
  • Due nuovi colori: lavanda e verde
  • Prezzo da 839 euro

iPhone 11: il nome

Apple nel corso degli ultimi anni ha generato un po’ di confusione sui nomi che adotta per i suoi smartphone. Questo è accaduto dal momento in cui non ha proposto un iPhone 7s ma un iPhone 8 e lanciato contemporaneamente iPhone X. Saltato lo schema, lo scorso anno sono arrivati un iPhone XS e, appunto, un iPhone XR.

Probabilmente anche il reparto marketing di Cupertino si è reso conto dei problemi di questa situazione quando si è messa a valutare i nomi di quest’anno. Un passo verso una sorta di normalizzazione si ha con un iPhone 11, successore di iPhone XR, accanto ad iPhone 11 Pro. In pratica non abbiamo iPhone 9 né iPhone 10 (al cui posto c’è iPhone X), ma la numerazione sembra essere ripresa. Potrebbe essere più facile prevedere il nome di iPhone del 2020…

Apple presenta iPhone 11: tutte le novità in sintesi
Kaiann Drance presenta iPhone 11

Design di iPhone 11

Apple in iPhone 11 non modifica in nulla il design del telefono. Tutto resta identico ad iPhone XR. Il retro è vetro rafforzato, come per iPhone 11 Pro, ma non c’è la finitura opaca, ha cornici ottimizzate e il bordo sottile. Unica novità  due colorazioni nuove: verde e lavanda. L’annuncio della conferenza stampa di presentazione degli iPhone, con i suoi color era stata del resto interpretata come una conferma delle colorazioni in arrivo. Ora, quindi, la gamma cromatica è la seguente: viola, verde, giallo, nero, bianco e PRODUCT(RED).

Da segnalare che iPhone 11 ha ottenuto il rating IP68 per la resistenza all’acqua fino a 2 metri per 30 minuti, ed è a prova di liquidi come caffè e altre bevande comuni.

Caratteristiche tecniche

iPhone 11 dal punto di vista tecnico rispetto ad iPhone XR presenta scarse novità, minori rispetto a quelle che iPhone 11 Pro presenta rispetto ad iPhone XS. Resta lo stesso lo schermo (diagonale da 6,1 con tecnologia LCD Liquid Retina Display) e la struttura complessiva del dispositivo (alluminio e vetro). Diverso il dorso dove abbiamo la nuova camera con doppio sensore: 12 Wide camera + ultra wide camera sempre da 12 MP.

Apple presenta iPhone 11: tutte le novità in sintesi
Le caratteristiche tecniche e le novità di iPhone 11 in sintesi

Processore A13 Bionic

A supporto del reparto multimediale Apple mette il processore Apple A13. Il chip è lo stesso di iPhone 11 Pro di cui diciamo largamente nell’altro articolo. Qui in sintesi vale la pena notare che

  • Apple A13 è in grado di gestire, con una CPU e una GPU più rapide del 20% rispetto al chip A12.
  • È progettato per l’apprendimento automatico, con un Neural Engine più veloce per analizzare le foto e i video in tempo reale. ha un’architettura 8-core, è fino al 25% più veloce e fino al 30% più efficiente.
  • La CPU integra due nuovi acceleratori per l’apprendimento automatico.
  • Sfrutta nuovi Machine Learning Accelerators che permettono alla CPU di eseguire oltre 1000 miliardi di operazioni al secondo.

Secondo Apple si tratta della CPU più veloce in uno smartphone

Primi benchmarks

Come sempre accade prima del lancio sono apparsi su Internet test di presunti iPhone 11. Li pubblica sono apparsi su Geekbench alcuni test che assegnerebbero ad iPhone 11 un dato 5415 per il single core e 11294 per il muticore. Lo score è leggermente inferiore a quello conseguito da iPhone 11 Pro e rappresenta un passo in avanti di circa il 10% rispetto al processore di iPhone XR. Alcuni siti notano anche che si tratta di più piccolo passo avanti anno su anno in fatto di prestazioni di un processore della serie “A”.

In realtà come spieghiamo anche altrove le prestazioni reali dipendono da una serie di altri fattori tra cui i vantaggi apportati dai coprocessori, dalla GPU e da varie componenti. Un altro aspetto da tenere in conto è la qualità di RAM disponibile: iPhone 11 dovrebbe avere, sempre secondo Geekbench, 4 GB di memoria, uno in più di iPhone XR

Ma dato che questi test possono essere facilmente falsificati è bene attendere anche il rilascio dei primi dispositivi.

Fotocamera a doppia lente

Come in iPhone 11 Pro, la fotocamera è un elemento centrale dei nuovi iPhone. In iPhone 11, c’è una doppia fotocamera sul retro. Ecco le sue principali novità in sintesi

  • iPhone 11 permette di fare inquadrature quattro volte più ampie, l’ideale per i paesaggi o scene di architettura, primi piani e non solo
  • Il sensore e il processore insieme  rendono possibile la modalità Notte, che migliora le foto scattate in ambienti poco illuminati, sia all’aperto sia al chiuso.
  • Entrambe le fotocamere lavorano in sintonia per rendere possibile anche la modalità Ritratto per scatti non solo con persone, ma anche animali, oggetti e tanto altro ancora.
  • Smart HDR di nuova generazione usa un sistema evoluto di apprendimento automatico per acquisire immagini dall’aspetto più naturale
  • Deep Fusion (disponibile in autunno) è un nuovo sistema di elaborazione dell’immagine reso possibile dal Neural Engine del chip A13 Bionic. Usa l’apprendimento automatico evoluto per elaborare le foto pixel per pixel, ottimizzandone la texture, i dettagli e il rumore digitale in ogni punto.
  • Viene presentata anche una nuova interfaccia della fotocamera. Gli utenti possono vedere e catturare l’area al di fuori dell’inquadratura grazie al sistema a doppia fotocamera e al display all-screen.
  • QuickTake permette di girare facilmente video senza dover uscire dalla modalità Foto: per iniziare la registrazione basta tener premuto il pulsante di scatto.

Da segnalare che la modalità Ultra Wide sarà disponibile anche per la registrazione video, e con uno swipe sarà possibile anche creare effetti durante la registrazione. Sarà in grado di registrare video 4K a 60 FPS, mentre la camera anteriore è da 12 MP, che offre anche registrazione video in 4K. Lo slow motion appare sulla camera frontale per la prima volta, chiamato “slofies”.

Apple presenta iPhone 11: tutte le novità in sintesi
La camera a doppia lente di iPhone 11

Face ID più preciso e veloce

Apple in iPhone 11 introduce novità anche per Face ID. Ll’aumento dell’angolo di visione della fotocamera e dell’illuminatore permettono ad iPhone 11 di sbloccarsi anche quando è sdraiato sulla scrivania; oggi Face ID ha bisogno di vedere il volto del proprietario registrato del telefono con una cerca inclinazione. La velocità di riconoscimento del volto dice Apple essere aumentata fino al 30%

Velocità della rete LTE superiore

Come iPhone 11 Pro, anche un iPhone 11 Apple integra la tecnologia LTE di classe Gigabit con tecnologia MIMO 4×4 e LAA. I vantaggi di questo nuovo sistema, secondo il sito SpeedSmart, porta vantaggi nella velocità di connettività più elevata del 13% rispetto a quella di iPhone XS. I test sono stati effettuati con i principali operatori mobile USA usando un iPhone 11 Pro, ma visto che il modem e tutto il resto del sistema di radiocomunicazione è identico tra iPhone 11 Pro e iPhone 11, possiamo ritenere che il vantaggio di rifletta anche si iPhone 11. Il dato va preso preso con una certa cautela e come una indicazione generica. Le reti LTE non usano ovunque le stesse frequenze e la qualità delle connessione è fortemente dipendente dalle tecnologie e dalle scelte degli operatori di ciascun paese

Autonomia

Diversi osservatori, incluso l’attendibile Ming Chi Kuo, hanno indicato l’incremento della capacità della batteria per gli eredi di iPhone XRXS Max e XS. Questa previsione sembra essere stata confermata almeno secondo i dati ufficiali che ha fornito Apple. Infatti iPhone 11 ha una autonomia di un’ora superiore a quella di iPhone XR.

Ricarica bilaterale

iPhone 11 è privo di ricarica bilaterale, ovvero del sistema che avrebbe permesso ai telefoni Apple di ricaricare dispositivi come AirPods o addirittura un Apple Watch. Questa funzione doveva essere presente secondo la maggior parte delle più “antiche” indiscrezioni ma qualche ora prima dell’evento in cui Apple ha introdotto gli iPhone del 2019, il noto analista Ming Chi Kuo aveva invece affermato che la tecnologia non sarebbe apparsa e così è stato. Ma ora il leaker seriale Sonny Dickson ha fatto sapere che le componenti dentro ad iPhone 11 e iPhone 11 Pro ci sono, ma sono state disabilitate via software. Apple potrebbe avere “spente” per problematiche tecniche che possono avere consigliato Apple in questo senso. Per saperne di più si dovrà attendere il prossimo fine settimana quando saranno messi in atto i primi “smontaggi” degli iPhone.

Altre novità

  • iPhone 11 continua ad avere nella scatola il caricabatterie da 5W
  • Il cavo di ricarica è un normale USB-Lightning (e non USB-C da 18W con cavo Lightning su USB-C come in iPhone 11 Pro)
  • Supporto UWB per via del chip U1 per posizionamento preciso in interni
  • Più resistente all’acqua: mezzora in due metri
  • Flash più luminoso
  • LTE più veloce
  • Supporto a Wi-Fi 6
  • Audio più ampio
  • Autonomia aumentata di un’ora rispetto ad iPhone XR

Prezzo e data di rilascio

iPhone 11 costerà 50 euro meno di iPhone XR al lancio

I pre ordini sono iniziati questo venerdì alle 14; consegne al 20 settembre.

Dove comprare iPhone 11

iPhone 11 si prenota per l’uscita del 20 settembre presso i tradizionali punti vendita autorizzati (sconsigliabile, almeno per ora, comprare presso rivenditori non autorizzati). In particolare presso tutti gli APR, i negozi Apple e alcuni specifici rivenditori on line che operano con autorizzazione di Apple tra cui Amazon. Ovviamente è anche possibile preordinare su Apple Store on line