fbpx
Home Hi-Tech Android World Tutto su Pixel 4a: è il vero rivale di iPhone SE 2020?

Tutto su Pixel 4a: è il vero rivale di iPhone SE 2020?

Dopo tanta attesa il Google Pixel 4a è “finalmente” arrivato. Tra virgolette, si intende, dato che per le spedizioni vere e proprie sarà necessario attendere il 20 di settembre. E’ questa la peggiore notizia di quel che poteva davvero essere il rivale numero uno di iPhone SE 2020. Varrà la pena aspettare così tanto? L’hardware ne risentirà invecchiando? Ecco cosa propone Pixel 4A, a chi è rivolto e a chi consigliamo l’acquisto.

Partiamo, anzitutto, da quello che sembra essere uno dei dati più importanti, il prezzo. Ottenere l’esperienza di Google su uno smartphone non è mai stato così accessibile. Il terminale, infatti, è già nei listini Google, seppur al momento solo come “lista d’attesa” a 389 euro. Si tratta di un dispositivo compatto e immediato da usare, con uno schermo che non teme rivali, e una delle migliori fotocamere per questa fascia di prezzo. Il Pixel 4a, al momento, sembra difficile da battere.

Tutto su Pixel 4A: è il vero rivale di iPhone SE 2020?

Se volete in estrema sintesi i punti che rendono particolarmente vantaggioso l’acquisto, li elenchiamo di seguito:

  • Prezzo in considerazione del brand
  • Eccellente reparto multimedialeManeggevole come pochi
  • Software made in Google

Consigliamo il Pixel 4a a quanti volessero un telefono economico senza rinunciare ad un brand affidabile, un’ottima macchina fotografica, e dimensioni compatte. Per non parlare del supporto software e degli aggiornamenti garantiti in tempi assolutamente celeri, quasi certamente più brevi di molti altri top di gamma terze parti.

Lo sconsigliamo, invece, a chi necessita di massime prestazioni, anche in ambito gaming, a chi volesse un’ottima autonomia e a chi non può fare a meno del supporto 5G (per cui sarà rilasciata in futuro un’apposita versione).

Schermo

Al di là delle considerazioni presenti e future, il dato certo e oggettivo, è che Pixel 4A propone uno schermo davvero interessante per questa fascia di prezzo. Difficilmente lo si potrà criticare anche a settembre 2020. Si tratta di un’unità OLED da 5,81 pollici con risoluzione 2.340 x 1.080 e aspect ratio di 19,5:9, protetto da vetro Gorilla Glass 3. E’ difficile trovare sul mercato uno schermo di questa qualità al prezzo a cui è proposto il Pixel 4A.

Tutto su Pixel 4A: è il vero rivale di iPhone SE 2020?

Quanto alle altre specifiche, il dispositivo è equipaggiato con il processore Qualcomm Snapdragon 730G, un chip 2x Cortex-A76, 6x Cortex-A55, affiancato da una GPU Adreno 618, da 6 GB di RAM e una memoria integrata da 128 GB, non espandibile tramite microSD. Sul versante multimediale il dispositivo vanta sul posteriore un obiettivo da 12,2 MP, f / 1,7, pixel da 1,4 µm, stabilizzazione ottica + elettronica, mentre sull’anteriore è presente un sensore da 8 MP, f / 2,0, pixel da 1,12 µm, con messa a fuoco fissa e campo visivo di 84 gradi.

Interessante notare come il device non rinunci al jack per cuffie da 3,5mm, mentre l’autonomia non farà gridare al miracolo, per via della batteria 3.140 mAh, con ricarica da 18W, che comunque avrà certamente contribuito a mantenere il peso piuma di 143 grammi, una vera utopia sull’attuale panorama di smartphone top di gamma.

Non è presente la ricarica wireless, così come manca una qualsiasi certificazione per l’impermeabilità. Naturalmente, il software disponibile sarà immediatamente Android 10, anche se non è detto che di qui a settembre verranno rilasciati aggiornamenti. Il peso piuma di cui abbiamo accennato viene affiancato anche da dimensioni assolutamente umane, pari a 144 x 69,4 x 8,2 mm

Fotocamera

Pixel 4a presenta lo stesso sensore da 12 MP del suo predecessore. C’è solo un obiettivo sul retro: nessun grandangolo, nessuno zoom, nessun sensore di profondità. Sulla carta, ciò non sembra incoraggiante, ma le specifiche da sole non dipingono il reale quadro della situazione. All’unanimità le prime recensioni di questo Pixel 4A dipingono un vero e proprio camera phone. In molti gli attribuiscono la classica qualità fotografica degli smartphone Google, soprattutto grazie all’ottimizzazione del software. Per chi l’ha testato, le foto sono ottime in qualsiasi condizione di scatto.

Tutto su Pixel 4A: è il vero rivale di iPhone SE 2020?

Com’è la durata della batteria di Pixel 4a?

Da questo punto di vista non sembra il terminale da scegliere per farmi stare senza patemi d’animo. Si riesce ad arrivare a poco più di 6 ore e mezza di schermo acceso con utilizzo medio, non male per una batteria con potenza nominale di 3.140 mAh.

Prestazioni

Anche da questo punto di vista, grazie all’ottimizzazione hardware, le prime recensioni lo promuovono. di certo con lo Snapdragon 730G non si otterrà la stessa fluidità degli attuali top di gamma, ma l’esperienza quotidiana sarà certamente lag-free, che è sicuramente l’elemento che la maggior parte degli utenti ricerca in un terminale.

Purtroppo, però, lo Snapdragon 730G sembra non reggere ad un uso intensivo, come lunghe sessioni di gioco. Peraltro, c’è da considerare che da qui a fine settembre sarà trascorso un altro mese e mezzo, ragion per la quale il terminale potrebbe, dal punto di vista delle prestazioni, avere rivali più agguerriti per allora.

Ciò nonostante, Pixel 4a sarà certamente una buona scelta per la maggior parte degli utenti, per gli scenari di normale utilizzo. Magari, non sarà la scelta giusta per chi ha intenzione di investire in un terminale da tenere per oltre due anni.

Pixel 4a vs Pixel 3a

Rispetto a Pixel 3a, Pixel 4a è un buon aggiornamento. Nonostante il design familiare, gli aggiornamenti chiave riguardano prestazioni e memoria. Il processore Snapdragon 670 sul Pixel 3a è stato sostituito con il 730G, che offre una migliore velocità complessiva La RAM e la memoria interna sono stati aumentati fino a 6 GB e 128 GB, da 4 e 64 GB del Pixel 3a. È un aggiornamento quasi doveroso nel 2020. Insomma, il minimo indispensabile che comunque potrebbe stimolare e invogliare all’aggiornamento.

Soprattutto se voleste uno schermo leggermente più grande (5,81 pollici contro i precedenti 5,6 pollici), con un rapporto leggermente più alto (adesso 19,5:9, contro il 18,5:9 dell’anno scorso). Il Pixel 4A sembra decisamente più moderno, soprattutto per via di cornici più ottimizzate, soprattutto nella parte superiore e inferiore.

Google Pixel 4a vs iPhone SE 2020

Sebbene il prezzo nettamente inferiore, questo Pixel 4A sembra voler comunque lanciare il guanto di sfida ad iPhone SE (2020). A bene vedere, il terminale Apple resta certamente il più performante. Non dimentichiamo, infatti, che monta il processore A13 Bionic, il chip di punta della società, lo stesso in forza all’attuale line up di iPhone 11.
Certo, Pixel 4A offre nettamente uno schermo superiore. Sono questi i principali elementi che vi consigliamo di tenere in considerazione nella scelta dell’uno o dell’altro. Se potete sacrificare le prestazioni, perché magari non volete giocare a Fortnite al massimo dell’esperienza, allora con oltre 100 euro in meno avrete sicuramente uno schermo migliore.

Tutto su Pixel 4A: è il vero rivale di iPhone SE 2020?

Software

Naturalmente, scegliere un Pixel vuole dire affidarsi completamente all’esperienza d’uso proposta da Google. Pixel 4a viene fornito, nei paesi in cui uscirà a breve, con Android 10, ma quasi certamente otterrà Android 11 all’inizio di settembre.

Tutto su Pixel 4A: è il vero rivale di iPhone SE 2020?

Google promette almeno tre anni di aggiornamenti di sistema e di sicurezza per Pixel 4a, un impegno migliore rispetto a quello offerto dalla maggior parte degli altri produttori Android.

In conclusione

Google Pixel 4a si presenta come un’ottima scelta per chi ha questo budget. A 389 euro è un terminale ottimo, anche se questa considerazione non può essere ultimata adesso, ma andrà contestualizzata a fine settembre 2020, quando il dispositivo sarà effettivamente disponibile per il grande pubblico. Sarà necessario vedere, per allora, quante e quali altre alternative saranno disponibili sul mercato. Peraltro, alcuni precedenti Pixel hanno sofferto di problemi hardware e, pertanto, si dovranno attendere i test su larga scala per capire se questo Pixel 4a farà eccezione.

Ad ogni modo, ipotizziamo che sarà difficile trovare un display migliore di questo ad un prezzo più basso. Anche il supporto di Google sarà certamente a favore del Pixel 4a, più di quanto non facciano produttori terzi. Di certo, iPhone SE 2020 sembra avere una marcia in più in termini di potenza.

Dove acquistare Pixel 4a

Al momento Google Pixel 4a è disponibile sul Google Store, dove sarà possibile mettersi in lista di attesa. Arriverà ufficialmente nelle mani degli utenti il 20 settembre prossimo. Arriverà, probabilmente, anche su Amazon.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 256 GB Cellular al minimo su Amazon: 1064 €

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 256 GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1064 euro, quasi il 10% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,800FansMi piace
93,835FollowerSegui