Windows XP, un trucco per continuare a ricevere update di sicurezza

Sfruttando un trucco è possibile ingannare i server per gli update di Microsoft e continuare a ricevere alcuni update di sicurezza per Windows XP almeno fino al 2019.

WIndows XP

Dall’8 aprile di quest’anno Microsoft non supporta più Windows XP. Ufficialmente l’assistenza tecnica e gli aggiornamenti automatici che consentono di proteggere il computer non sono più disponibili. La casa di Redmond ha da tempo avvisato chi continua a usare questo sistema che il sistema potrebbe diventare più vulnerabile con conseguenti rischi per la sicurezza e virus. In realtà Microsoft almeno in un caso ha continuato a supportare Windows XP, rilasciando una patch per una grave vulnerabilità individuata recentemente in Internet Explorer e ora un sito ha scoperto come “ingannare” i server degli update e continuare a ricevere alcuni update di sicurezza almeno fino al 2019.

Modificando determinate impostazioni del Registro di Sistema (un archivio nel quale sono custodite le opzioni e le impostazioni di un sistema operativo), BetaNews spiega che è possibile fare in modo che il sistema operativo si presenti come Windows Embedded Industry (noto anche come Windows Embedded POSReady), un derivato di Windows XP embedded usato anche negli sportelli per il prelievo automatico di denaro contante, un sistema per il quale Microsoft fornisce supporto ancora per altri cinque anni (fino al 09/04/2019).

ZDNet conferma il funzionamento del trucco ma sottolinea che queste patch non permettono di essere sicuri che tutto il sistema sia sempre protetto e consiglia a chi può farlo di passare comunque a un sistema operativo più moderno.

updateswindowsxp