fbpx
Home Hi-Tech WWDC 3 Giugno ore 19: stasera alla WWDC 2019 nasce il nuovo iOS...

3 Giugno ore 19: stasera alla WWDC 2019 nasce il nuovo iOS 13 (e non solo)

Oggi è il giorno della WWDC 2019 e anche il giorno di iOS 13.

Comincia infatti la conferenza mondiale degli sviluppatori e con essa ci si attende anche il debutto, tra gli altri, del nuovo sistema operativo mobile accanto al quale dovrebbero nascere anche macOS 10.15 e watchOS 6. Macitynet la seguirà in diretta da questa pagina.

Si tratta, come abbiamo spiegato molte volte, di un momento pensato specificatamente per gli sviluppatori ma che deve è al centro dell’attenzione di tutti per il fatto che da esso emergeranno le novità che andranno ad influenzare le funzioni dei nostri dispositivi attuali ma potrebbe anche anticipare, come è sempre stato, anche le novità dei futuri e non ancora presentati iPhone, iPad, Mac end Apple Watch. Ecco una piccola e sintetica guida con tutto quel che dovete sapere

WWDC 2019 quando

La WWDC 2019 si apre oggi alle alle 10 di oggi (le 19 ora italiana) al McEnery Convention Center di San Jose in California con un discorso iniziale che conterrà le anticipazioni ufficiali e pubbliche presentate dai manager Apple, incluso ovviamente Tim Cook.

Macitynet seguirà in diretta tutta la presentazione, ma se parlate inglese, potrete anche seguire la presentazione in diretta sulla pagina di Apple Events usando uno qualsiasi dei dispositivi a vostra disposizione. E se avete la Apple TV potrete vedere l’evento usando il vostro televisore.

Nell’immagine di apertura e qui sotto nella foto di Andrea Antonioni il gadget che Apple riserva agli sviluppatori: un giubbotto con zip targata WWDC19 e le spille personalizzate con in aggiunta quella della nazione di provenienza.

Puntate la sveglia: oggi alla WWDC 2019 nasce il nuovo iOS 13 (e non solo)

WWDC 2019 cosa

La WWDC è finalizzata a presentare tutte le novità in arrivo dei sistemi operativi (ed eventualmente anche dell’hardware) di Apple. Quest’anno dovrebbe seguire una ben precisa tematica di fondo su cui concentrerà l’attenzione degli sviluppatori

  • iOS 13 punterà su una nuova interfaccia
  • watchOS 6 sarà concentrato sul rendere apple Watch più indipendente da iPhone
  • iPad, grazie al nuovo iOS, sarà sempre più competitivo con i laptop
  • Apple cercherà di rendere semplice scrivere applicazioni universali, per iOS e Mac
  • Saranno poste, più o meno esplicitamente, le basi per dispositivi di realtà aumentata
  • Saranno smembrate e semplificate diverse applicazioni, tra cui iTunes, in vista della scommessa sui servizi

I nuovo sistemi operativi

La WWDC 2019 presenterà i nuovi sistemi operativo di Apple. Il principale è ovviamente iOS 13 che si annuncia come la principale novità dell’anno nel mondo iPhone e iPad ma anche come portatore di importanti novità, superiori a quelle che aveva consegnato iOS 12

iOS 13 in sintesi

iOS 13 in sintesi dovremmo vedere nel nuovo sistema operativo

  • Modalità Dark
  • Nuova gestione delle foto
  • Apertura RFID a funzioni differenti oltre all’uso per pagamenti
  • Numerose nuove funzioni per iPad
  • Supporto in iPad a mouse e trackpad
  • Nuove gesture

La compatibilità di iOS 13 dovrebbe spostare in alto l’asticella. È possibile che iPhone 6 non sia compatibile con esso. Si sospetta che anche iPhone SE possa uscire dalla lista dei telefoni compatibili.

macOS 10.15 in sintesi

Apple presenterà anche macOS 10.15. Non sappiamo quale sarà il nome in codice; il più probabile dovrebbe essere Mammoth. Al momenti gli indizi sul nuovo macOS sono ancora scarsi, ma del resto il sistema operativo desktop da molti anni fa passi avanti molto lenti, acquisendo spesso le stesse novità di iOS con un certo ritardo. Tra le novità che dovremo vedere

  • Nuove applicazioni derivate da iOs
  • Integrazione di una funzione simile a Tempo di Utilizzo
  • Miglior supporto di Continuity
  • Addio ad iTunes con nascita di app separate per differenti funzioni
  • Stop compatibilità con app a 32-bit

watchOS 6 in sintesi

Apple Watch è sempre più rilevante come prodotto di piattaforma ed Apple assegna quindi al sistema operativo una importanza crescente. In questo momento abbiamo informazioni scarse su watch OS 6, ma sappiamo che

  • Renderà Apple Watch più indipendente da iPhone
  • Avrà un “negozio” per scaricare applicazioni
  • Introdurrà un nuovo ed evoluto sistema di analisi del sonno
  • Avrà nuove facce e complicazioni

Marzipan e le applicazioni “universali”

Apple dovrebbe finalmente presentare la piattaforma Marzipan, La piattaforma grazie alla quale Apple dovrebbe permettere un facile dispiegamento delle applicazioni su tutti i suoi dispositivi. In termini pratici creare una applicazione per iPhone e poi portarla su Mac e viceversa, dovrebbe essere questione di pochissimo lavoro. Secondo gli osservatori sarebbe il primo passo nel processo di addio ad Intel e ad una piattaforma che rederà meno distinguibile un computer vero e proprio da un iPad o da un iPhone.

I servizi e la morte di iTunes

Apple dovrebbe darci indicazioni sui nuovi servizi che ha annunciato a marzo. Per molti di essi abbiamo avuto il semplice annuncio e non abbiamo una idea precisa su come funzioneranno. Per alcuni di questi servizi, come Apple Arcade, ha assoluto bisogno degli sviluppatori, per altre ha necessità di dimostrare che l’accesso ad essi sarà facile ed immediato, quindi vedremo certamente nuove applicazioni e con esse, si dice, anche la morte di iTunes. In realtà è possibile che iTunes non muoia del tutto ma semplicemente perda tutte le funzioni non connesse alla sincronizzazione dei dispositivi, lasciando le restanti ad applicazioni singole

Nuovo hardware?

La possibile che Apple possa introdurre nuovo hardware è abbastanza bassa. L’ipotesi più probabile è che ci siano alcune anticipazioni sul rumoreggiato nuovo Mac Pro e che si possa vedere un monitor Apple di nuova generazione. Si tratta di prodotti che possono interessare il mercato degli sviluppatori e che quindi avrebbero una ragione per essere preannunciati nel contesto della WWDC 2019, come accaduto in passato.

Il trovatutto

Non è da escludere che possa apparire il rumoreggiato dispositivo hardware per “trovare cose”, un oggetto che si può mettere accanto ad un portafogli, valigia, borsa per ritrovarla. Apple potrebbe collocare questo gadget nel contesto della revisione delle sue applicazioni tra cui ci sarebbe anche trova il mio iPhone e trova i miei amici che sarebbero rivoluzionati, fusi insieme ed integrati anche da questa funzione collegata, appunto, ad un dispositivo hardware.

Appuntamento alle 19 per seguire la trascrizione in diretta di macitynet a partire da questa pagina.

Offerte Speciali

iPad Pro 2020 disponibili per l’ordine su Amazon: in arrivo mercoledì 25 marzo

iPad Pro 2020 disponibili su Amazon con spedizione pronta

Su Amazon gli iPad Pro 2020 sono finalmente disponibili per l'acquisto e la spedizione. A casa vostra la metà della prossima settimana
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,343FansMi piace
94,932FollowerSegui