fbpx
Home iPhonia Apple Watch WatchOS 6: tutto quello che dovete sapere

WatchOS 6: tutto quello che dovete sapere

Una delle novità che presentate alla WWDC 2019 è stata watchOS 6. Si conosceva relativamente poco delle sue funzioni e dei progetti intorno ad esso (mentre di iOS 13 e  macOS 10.15 è parlato parecchio), ma molto delle… poche cose anticipate sono andate a segno, confermando in larga parte il maggior “leak”, un articolo di Bloomberg pubblicato ad inizio maggio.

È grazie ad esso che ci siamo potuti fare un quadro complessivo del nuovo sistema operativo e soprattutto intuire, già prima del lancio che il suo scopo principale sarà quello di rendere Apple Watch un po’ più (anche se non del tutto) indipendente da iPhone.

Scaricare app direttamente da App Store

La più importante della novità per il sistema operativo di Apple Watch che ha già suscitato attenzione da parte di alcuni designer che ne hanno immaginato il “volto”, è la possibilità di scaricare direttamente sull’orologio le applicazioni. Di fatto il sistema operativo rende più indipendente l’accessorio da iPhone da cui oggi dipende, invece, in tutto e per tutto, inclusa l’installazione di App che, come noto, passa per l’applicazione Watch. In termini pratici sarà possibile scaricare direttamente applicazioni da un negozi studiato appositamente per Apple Watch, accessibile direttamente dall’orologio. Gli sviluppatori se lo desidereranno potranno anche creare applicazioni unicamente per Apple Watch, una cosa che ora non è possibile.

Per la ricerca delle applicazioni da scaricare sappiamo che potrebbe essere necessario usare Siri. Non è chiaro se ci sarà qualche sistema che consentirà di scaricare le app solo per Apple Watch usando l’app Watch su iPhone.

Diventa anche possibile aggiornare le applicazioni aprendo il menu Impostazioni, Generali e poi scegliendo Aggiornamento Software. Il sistema verifica così se sono disponibili update di Apple e, se presenti, basta confermare l’operazione per dare il via al download diretto dallo smartwatch.

Il giorno di WatchOS 6: tutto quello che sappiamo

Nuove applicazioni

Apple in watch OS introduce alcune nuove applicazioni e ne ridisegna completamente altre. Le più interessanti ed estese novità sono in Salute

Salute vigila il ciclo mestruale

Apple ha completamente ridisegnato l’applicazione Salute. La nuova versione riguarda l’app Salute, Apple porta interessanti novità a partire dall’Activity Trends, una nuova scheda contenente tutti i dati relativi all’attività dell’utente raccolte e separate per settimane, mesi e anni. Questa nuova sezione offre un quadro molto più complesso della propria attività fisica ed offre consigli su come mantenersi allenati e tenere il passo.

L’aspetto di maggior interesse è che con watchOS 6 l’applicazione permette alle donne di tenere traccia di importanti informazioni riguardo al ciclo mestruale e avere previsioni sul prossimo periodo fertile. Ci sono informazioni anche sul periodo, il flusso, i sintomi. Questa funzione ha come sistema di monitoraggio completo l’applicazione Salute rinnovata su iOS 13, di cui parliamo in un articolo separato

Il giorno di WatchOS 6: tutto quello che sappiamo
La schermata del tracciamento del ciclo femminile

Applicazione rumore

L’applicazione rumore serve a tenere d’occhio l’inquinamento acustico. Con Apple Watch nella corretta posizione, è possibile verificare il livello del suono nell’ambiente, il che è particolarmente utile quando si è ad un evento sportivo o ad un concerto. Quando il livello del suono cambia, il sistema lo mostra in tempo reale e manda una notifica quando tocca i 90 decibel che è considerato pericoloso per l’udito quando si è esposti a questo livello di inquinamento per alcune ore.

WatchOS 6: tutto quello che dovete sapere
L’app di analisi rumore è anche nelle facce per WatchOs 6

Per questa funzionalità, con watchOS 6 Apple una Complicazione direttamente sul quadrante dell’orologio, potendo così tenere tutto sotto controllo semplicemente sollevando il polso.

Un aspetto interessante dell’applicazione è la capacità di misurare anche il livello audio degli auricolari collegati ad iPhone. Questa funzione sarà operativa con tutti gli auricolari e non solo con quelli Apple o Beats.

Migliorata applicazione attività

Apple ha migliorato e affinando anche l’applicazione Attività con i suoi cerchi caratteristici e la sua interazione con Salute. Sarà possibile avere uno sguardo a lungo termine per verificare i progressi. Un pannello permetterà di vedere se i trend salgono o scendono su determinati periodi, i minuti di esercizio, le calorie consumate e così via. Se nel corso degli ultimi 90 giorni (sulla media degli ultimi 365) i dati sono scesi rispetto alla media dell’anno, l’applicazione mostrerà un percorso di esercizi per recuperare le medie. Apple dice che sono tenute in considerazione nove metriche fondamentali che insieme contribuiscono a creare la media. Si tratta di una modalità che Apple Watch condivide con iOS 13 che ha pure rivoluzionato la sua applicazione attività

WatchOS 6: tutto quello che dovete sapere

Altre app

Un secondo aspetto rilevante riguarda alcune applicazioni che, oggi assenti da Apple Watch, verranno rese compatibili con esso. Una di queste è’ Memo Vocale. Quel che potremo fare grazie a watchOS 6 sarà quindi registrare degli appunti direttamente dal polso, dettandoli, allo stesso modo di quel che si fa oggi con iPhone. Arriverà anche una applicazione per ascoltare i libri e la calcolatrice (dotata di calcolo automatico della mancia per quando si va al ristorante…).

Il giorno di WatchOS 6: tutto quello che sappiamo

Suono in streaming

watchOS 6 presenterà anche novità importanti per chi vuole usarlo per ascoltare musica o audio in genere. Il sistema operativo supporterà le funzioni di streaming audio infatti. Sono state mostrate applicazioni specifiche tra cui una che permette di sentire le telecronache di partite di baseball. In linea generale potrebbe diventare possibile avere una radio al polso seguendo quelle che hanno lo streaming; ovviamente se l’Apple Watch ha la connessione LTE questa funzione sarà disponibile anche senza iPhone.

Nuove facce e complicazioni

Apple aggiungerà anche nuove facce e nuove complicazioni.

Le complicazioni riporteranno lo stato della lettura di un libro audio, il livello della batteria dei dispositivi di ausilio auricolare, il livello di rumore esterno e i dati sulla pioggia.

Per quanto riguarda le “facce” quella che si chiamerà “Gradiente” mostrerà, appunto, un gradiente di colore basato sulla scelta dell’utente, due facce “X-Large” mostreranno numeri over size con differenti colori e fonti. Avremo anche una faccia che si chiamerà “Solare analogico” che imiterà una meridiana. Altre complicazioni presenteranno  complicazioni di maggiori dimensioni come l’andamento di una azione in borsa o il meteo.

Da segnalare che tutte le facce avranno una funzione attivabile con un tap che segnala mediante una vibrazione il trascorrere delle ore. La funzione potrà anche operare con un specie di “segnale orario” al passare di ogni ora se è attivo il suono di Apple Watch.

Il giorno di WatchOS 6: tutto quello che sappiamo

Miglior integrazione con il Mac

Mac ed Apple Watch secondo alcune fonti avrebbero avuto una miglior integrazione. Alla WWDC non è stato detto nulla di specifico sul legame tra i due dispositivi, ma dopo alcuni test svolti sia su watchOS 6 che su macOS Catalina, si è confermato che una della ipotesi avanzate, ovvero che Apple Watch potesse essere usato per autenticare operazioni, è stata confermata. In pratica con watchOS 6

  • è possibile autenticarsi e vedere le password del Mac facendo doppio click sulla corona
  • è possibile autorizzare il Mac ad installare un’applicazione
  • sbloccare una nota protetta
  • sbloccare l’accesso alle preferenze di sistema bloccate
  • modificare file root

Altra ipotesi è che su Apple Watch potesse essere resa disponibile una nuova interfaccia simile a quella con cui viene gestito Apple Pay per confermare l’autenticazione su macOS. In questo momento però di questa funzione non si è ancora sentito parlare

Monitoraggio sonno

Ricordiamo che Apple, secondo molte fonti, doveva introdurre anche il monitoraggio del sonno in Apple Watch. Apple non ha fatto alcun cenno a questa attesa funzione, neppure durante l’evento durante il quale ha presentato Apple Watch 5. In ogni caso che qualche cosa possa bollire in pentola è praticamente certo perchè sono emerse specifiche schermate che spiegano anche come funziona. In particolare l’applicano

  • Sarà in grado di tracciare il sonno in maniera innovativa
  • potrà analizzare anche i rumori durante il sonno
  • Avrà una specifica complicazione
  • Un allarme dedicato silenzioso funzionerà assieme all’analisi del sonno
  • Sarà necessaria una nuova app “sleep” (sonno in Italiano)

Ci si è chiesti fin dall’inizio se queste dovessero essere compatibili con tutti gli Apple Watch in commercio, quindi essere parte di watchOS 6, oppure Cupertino non avesse scelto di renderle compatibili unicamente con Apple Watch 5 il cui lancio è fissato per il 20 settembre.

Nel suo report Bloomberg sembrava propendere per questa seconda opzione quando affermava che wacthcOS 6 si sarebbe integreranno “con futuri dispositivi per il tracciamento del sonno, come un nuovo Apple Watch”. Esclusi, quindi, almeno apparentemente, tutti i vecchi Apple Watch. Al momento però la domanda più che su quali modelli funzionerà il, monitoraggio del sonno, deve vertere su quando verrà rilasciato.

Siri migliorata

Siri su WatchOs 5 presenta una serie di novità. Può recitare il nome di una canzone (quando si sente un brano le si può chiedere di che brano si tratta alzano il braccio). In piano Siri è anche in grado di leggere le ore e le ricerche attuate con l’assistente virtuale restituiscono sullo smartwatch la pagina completa.

Altre funzioni e novità minori

  • Aggiornamento automatico delle applicazioni
  • Possibile inviare Animoji direttamente da Apple Watch
  • Aggiunto il supporto a nuove macchine fitness dei marchi Octane Fitness, TRUE Fitness e Woodway

Le speranze deluse

Tra le cose che gli utenti vorrebbero vedere ce ne sono alcune che molto probabilmente sarebbero state possibili, altre che erano del tutto impossibile. Tra le cose desiderate e che non abbiamo visto c’erano

  • Compatibilità con Android
  • Cerchi attività personalizzabili
  • Funzioni automatiche di attivazione di un maggior numero di sport
  • Face ID
  • Sfide multi utente
  • Facce di terze parti

Apple Watch diventerà autonomo? Alla WWDC19 capiremo il suo futuro

La versione beta

La versione beta di watchOS 6 per sviluppatori è stata rilasciata assieme a tutte le altre versioni beta dei nuovi sistemi operativi. Apple non rilascia versione beta pubbliche di watchOS perché non c’è modo di ritornare alla versione definitiva. Con watchOS 6, Apple ha  iniziato ad aprire le beta ai membri del programma AppleSeed. Se siete uno sviluppatore oppure avete accesso al programma AppleSeed e siete ben sicuri di quel che fate, potete scaricare la versione beta seguendo queste procedure

Scaricare la versione beta

Prima di cominciare dovete avere già installato iOS 13 beta. Successivamente

  • Andate a questo indirizzo e fate click su sul pulsante “Sign in”.
  • Dovete eseguire il login con il vostro Apple ID e la password. Se non avete un Apple ID fate click su “create one now” e seguite i vari passaggi per creare un nuovo account (bisogna indicare nome, cognome, email, indirizzo, scegliere una password, ecc).
  • Dopo aver indicato Apple ID e password, fate click su “Sign in”
  • Appare la licenza d’uso, l’accordo tra noi e Apple che bisogna leggere e accettare facendo click su “Accept”
  • A questo punto bisogna scegliere la beta di nostro interesse. Nel caso specifico quella per Apple Watch
  • scegliere un dispositivo, poi iPhone e poi install
  • Mettete la password del vostro dispositivo, poi confermate l’installazione
  • Toccare riavvio per completare l’installazione del profilo

Compatibilità

watchOS 6 supporta gli stessi Apple Watch di watchOS 5, quindi tutti tranne l’Apple Watch originale (che ha un processore troppo poco potente), ovvero: Apple Watch Series 1 (che non è appunto l’Apple Watch originale), 2, 3 e 4; per l’installazione sarà richiesto iPhone 6s o modelli seguenti con iOS 13. Non è però detto che tutte le funzioni saranno disponibili su tutti gli Apple Watch; le funzioni descritte potrebbero subire modifiche e alcune funzioni potrebbero non essere disponibili in tutti i territori.

Come spendere il minimo per un Apple Watch ed un iPhone

La combinazione Apple Watch/iPhone con i dispositivi ancora in vendita sul mercato/negozi è Apple Watch serie 3 abbinato ad iPhone 6s.

Nel momento in cui scriviamo la combinazione costa circa 239 € / 269 € per i modelli da 38 / 42 mm su Apple Store a cui va aggiunto iPhone 6s al prezzo corrente di 305 Euro su Amazon per un modello nuovo o 205 Euro per un ricondizionato.

Data di rilascio

La prima versione beta semi-pubblica è stata rilasciata il 24 Giugno 2019. La versione Golden Master è stata distribuita l’11 settembre. data di rilascio di WatchOs 6 è fissata per il 19 settembre assieme al debutto di Apple Watch 5 e sarà immediatamente disponibile (ovviamente) per l’ultimo smartwatch, per Apple Watch 4 e per Apple Watch 3. Per quanto riguarda Apple Watch 1 e 2 invece si dovrà attendere una data non precisata “in autunno”. La ragione del ritardi non è nota, ma è possibile che Apple abbia bisogno di più tempo per ottimizzare il sistema operativo per processori più vecchi e meno potenti.

Se volete saperne di più su WatchOs, potete dare una occhiata alla sezione con tutte le novità e gli aggiornamenti. Su macitynet.it trovate tutte le novità di iOS 13, e le notizie di WWDC 2019. dove è stato presentato anche watchos 6. Se volete saperne di più su iPadOs potete dare una occhiata qui: er quanto riguarda macOS 10.15 Catalina ne parliamo in questo articolo.

Offerte Speciali

PowerBeats Pro con sconto nel carrello su Amazon:

PowerBeats Pro con sconto nel carrello su Amazon: 186 euro

Su Amazon continua lo sconto sui PowerBeats Pro. Prezzo interessante per le versioni nero e blu.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,422FansMi piace
95,277FollowerSegui