Arrivano i dischi da 500 GB per portatili

di |
logomacitynet696wide

Fujitsu e Samsung sono i primi due costruttori a raggiungere la soglia del mezzo Terabyte di capacità per i dischi fissi da 2,5″. Alta capacità e prezzi abbordabili tengono ancora testa ai dischi allo stato solido

Il primo annuncio è di Fujitsu datato 25 febbraio: l’unità  MHZ2 BT da 2,5 pollici rappresenta una nuova famiglia di dischi fissi per computer portatili con capacità  che arriveranno fino al massimo di 500 GB. Il nuovo mostro è dotato di interfaccia Serial ATA da 3 Gigabit al secondo, corrispondenti a una velocità  massima di trasferimento dei dati pari a 300 MB al secondo. Secondo il comunicato rilasciato da Fujitsu il nuovo disco da 500 GB è in grado di funzionare con alimentazione di soli 1,8 Watt, caratteristica che lo rende uno dei dischi meno affamati in termini di elettricità  della sua categoria. Anche se il comunicato di Fujitsu risale al 28 febbraio, i nuovi dischi ultra-capienti saranno disponibili solamente a partire dalla fine di maggio: i prezzi di listino non sono ancora stati comunicati.

A sorpresa in un comunicato rilasciato ieri, Samsung Samsung ha presentato l’unità  Spinpoint M6, un disco fisso da 500 GB anche questo Serial ATA 3. La disponibilità  è immediata: le prime unità  sono già  in consegna al prezzo suggerito di 299 dollari. Non sono noti i dati relativi al consumo, in ogni caso il costruttore descrive alcuni dettagli interessanti. Il disco monster di Samsung è composto da 3 piatti da 167 GB di capacità  ciascuno, è dotato di 8 MB di memoria cache e funziona alla velocità  di 5.400 giri al minuto. La tecnologia di registrazione dei dati è quella Perpendicolare Magnetica, la più recente e in grado di stipare molte più informazioni rispetto alla scrittura/lettura lineare utilizzata fino a pochi anni fa. La protezione anti caduta Free-Fall-Sensor sarà  disponibile come funzione opzionale accessoria.