Chiude il Google Video Store

di |
logomacitynet696wide

Google mette la parola fina al suo servizio di vendita e affitto di video online. L’€™obiettivo si sposta verso l’€™online advertising, questa volta focalizzato sui contenuti video disponibili gratuitamente, YouTube su tutti.

Non tutto è oro quello che è Google: dopo la morte di Google Answer, il 15 agosto prossimo (domani per chi scrive), chiuderà  i battenti anche il Google Video Store, il servizio lanciato nel gennaio dello scorso anno, che consentiva l’€™acquisto o il noleggio di video tramite i tools offerti da di Mountain View.

Essendo visibile solo tramite il Google Video Player, alla chiusura del servizio gli acquirenti non potranno più usufruire dei loro acquisti. Per ovviare al problema la società  si è dichiarato pronta a rifondere i clienti, rimborsi che non avranno nessuna ripercussione sulla tesoreria della società , che vanta una liquidità  di circa 12,5 miliari di dollari.

La decisione di Mountain View rispecchia la volontà  di concentrarsi sul nascente mercato del video advertising: la popolarità  ad esempio di YouTube e Google Video potrebbe rivelarsi molto proficua nel caso in cui venga sviluppato un efficace modello di marketing pubblicitario legato alla fruizione video online. Sfida che il gigante del Web si prepara ad affrontare nei prossimi mesi.