G5, quasi due volte più veloci dei Pentium

di |
logomacitynet696wide

Continua lo sviluppo dei G5. I processori di Motorola sarebbero estremamente veloci, quasi il doppio di un Pentium 4

Si stanno rivelando estremamente positivi i test sulle prestazioni dei nuovi MPC 8500, successori degli attuali MPC 74xx in uso nei G4 e nei Titanium. I chip, conosciuti dal grande pubblico con il nome improprio di G5, infatti, almeno stando alle informazioni raccolte da qualche sito dedito alle indiscrezioni forniscono risultati impressionanti in fatto di rendimento.
I tre tagli fino ad oggi in corso di test, da 1,2, 1,4 e 1,6 GHz sono dal 40 al 90% più rapidi, stando ai bench SpecInt2000 e SpecFP2000 rispetto al Pentium 4 da 2 GHz, un dato che se confermato lascerebbe supporre che per Intel diventerà  davvero molto problematico tenere il passo della concorrenza rappresentata da Motorola.
Un po’ meno elettrizzanti sarebbero, invece, i dati che giungono dal consumo. Il G5, infatti, a 1.4 GHz consuma 26 Watt contro i soli 17 del 7450 a 533. Non si arriva certo ai picchi dei Pentium ma si tratta di una soglia importante per un processore Risc PPC.
Motorola, secondo alcune fonti, in questo momento starebbe lavorando per eliminare alcuni bugs piuttosto importanti che impediscono allo stato attuale la produzione in serie. Entro il prossimo mese con la release 0.6 del G5 ci si dovrebbe avvicinare molto alla fase in cui il processore uscirà  dalla fase di sviluppo vera e propria.
Secondo The Register, che nei giorni scorsi si è occupato della vicenda, il processore sarà  pronto per essere incluso nella nuova serie di PowerMac in rilascio il prossimo gennaio anche se probabilmente le versioni più veloci (forse la versione 1.4 GHz) arriveranno solo più avanti, alla fine di gennaio o all’inizio di febbraio.