Il software “indipendente” per iPhone sarà  distribuito via iTunes

di |
logomacitynet696wide

Uno sviluppatore di software per iPhone rivela che a breve iTunes comincerà a distribuire anche applicazioni indipendenti frutto del prossimo SDK. Previsto anche il lancio del firmware 1.1.4.

Le applicazioni ufficiali per iPhone saranno distribuite via iTunes? A dar retta a Tiny Code un sito che fino a qualche giorno fa si è occupato di distribuire bug fix per software (non ufficiale) per iPhone di terze parti, sembrerebbe proprio così.

A rivelare il dettaglio, un messaggio apparso brevemente sul sito (attualmente off line, ciascuno faccia le considerazioni più opportune su questa situazione…) dello sviluppatore americano nel quale si sottolinea come la chiusura della distribuzione del software che svolgeva queste operazioni è solo temporanea e presto sarebbe tornato su iTunes. Il sito fa esplicito riferimento ad un lavoro svolto con Apple per il suo kit di sviluppo software, ormai prossimo al lancio.

La notizia che Apple possa usare iTunes per distribuire le applicazioni create da terze parti non lascia certamente sorpresi. La tesi di un negozio iTunes che vende anche software è la più accreditata da tutti gli osservatori visto che consente ad Apple di controllare la ‘€œfiliera’€ sotto ogni profilo, da quello della sicurezza per finire con quello dei profitti, senza contre che iTunes è il sistema con cui oggi Apple distribuisce patch e aggiornamenti del sistema operativo di iPhone e iPod Touch. Fino ad oggi però nessuno aveva mai avuto conferme che questo sarebbe stato anche il canale per il software di terze parti.

Tiny Code, oltre a far sapere che sarà  iTunes distribuire il software sviluppato per iPhone (e molto probabilmente anche iTouch), rivela (anche in questo caso con poca sorpresa) che per far girare il software di terze parti ci vorrà  una nuova versione del firmware, la 1.1.4 che attualmente sarebbe in fase alfa 2. Quel che c’€™è di nuovo nell’€™affermazione è che il software è attualmente ancora in una fase non molto vicino a quella definitiva (la versione alfa precede la beta che a sua volta potrebbero essere più una). Tra la alfa e la versione definitiva, a prima vista, potrebbero mancare ben più della quindicina di giorni che ci separa dalla fine del mese, quando dovrebbe arrivare, secondo le dichiarazioni di Jobs, l’SDK, anche se non è dato di sapere quali siano le forze dispiegate in questo settore da Apple e quindi i tempi che intercorrono tra una release e l’€™altra.

Ricordiamo che allo stato delle cose sussiste l’€™ipotesi che Apple possa tenere prima di fine febbraio un evento speciale dedicato (anche) al lancio del kit di sviluppo per applicazioni iPhone. L’€™ipotesi è che in quel contesto, oltre a rivelare il sistema con cui il software sarà  distribuito al pubblico, possano anche apparire le prime applicazioni studiate per il cellulare di Apple.