In Italia iPod sopra al 50% del mercato

di |
logomacitynet696wide

L’Italia è tra i migliori paesi del mondo per quanto riguarda le vendite di iPod. Il player di Apple, secondo i dati forniti durante l’incontro con gli analisti, supera nel nostro paese il 50% del mercato. “Merito di una nuova strategia di marketing a livello internazionale”, dice Cupertino.

L’Italia è tra i migliori paesi del mondo per quanto riguarda l’iPod. Il nostro paese è stato esplicitamente citato da Peter Oppenheimer nel corso della conferenza di presentazione dei risultati fiscali di ieri come uno di quelli che sta dando le maggiori soddisfazioni a Cupertino.

“iPod * ha detto il Cfo * non funziona bene solo negli Usa (dove ha il 75% del mercato NDR), ma anche in altri paesi del mondo. Siamo consistentemente al di sopra del 50% anche in Canada, Australia, Inghilterra, Francia, Spagna ed Italia. Questo secondo le informazioni che ci sono state fornite da fonti indipendenti come Npd, Gfk e Bcn”.

L’Italia avrebbe beneficiato di una crescita delle percentuali di vendita rispetto ai trimestri precedenti. Ad ammetterlo è stato ancora lo stesso Oppenheimer in risposta ad un’altra domanda di un analista. “Abbiamo avuto crescite di mercato importanti * ha detto il Cfo * in paesi come Italia, Spagna e Francia”. Secondo Apple il progresso sarebbe dovuto, almeno in parte, alla campagna di marketing condotta al di fuori dagli Usa. Nel corso degli ultimi mesi, infatti, Cupertino ha iniziato ad essere molto più aggressiva di quanto non lo sia stata in passato nel dare visibilità  al suo player.

Gli investimenti a sostegno del mercato di iPod al di fuori degli Usa erano stati preannunciati nel corso di un precedente incontro con gli analisti. L’obbiettivo di Apple, aveva spiegato allora Oppenheimer, è quello di far crescere le quote di mercato di iPod in paesi importanti dal punto di vista della spesa pro capite nell’elettronica di consumo e dove oggi iPod non è ai livelli degli Usa. Per quanto riguarda l’Italia sembra che questo sforzo stia andando a buon fine.