Io ce l’ho da 32 GB

di |
logomacitynet696wide

Dischi sempre più grandi anche per i portatili, e IBM, ancora una volta, è la protagonista in questa caccia al primato della capienza

Big Blue ha infatti annuciato ieri di essere riuscita a ingegnerizzare un disco da ben 32 GB che contiene 17 milioni di bits per pollic quadrato. Un vero e proprio record se confrontato con i soli 14,3 bits per pollice di un suo predecessore. Grazie a questo processo il disco di IBM può essere realizzato in dimensioni molto ridotte e utilizzato per i portatili.
In aggiunta alla dimensione, di cinque volte superiore alla media, il disco denominato Travelstar ha anche una velocità  notevole 5.400 RPM, più rapido della stragrande maggioranza dei dischi per portatili ma anche di molti dischi per desktop.
“La finalità  – dicono alla IBM – è quella di fornire dischi abbastanza capienti e abbastanza veloci per fornire reali capacità  multimediali anche sui portatili, fino ad oggi limitati dalle dimensioni e dalle prestazioni dei dischi”
Travelstar sarà  disponibile anche in un taglio da 20 e 6 GB e verrà  venduto anche a terze parti e non solo utilizzato nei portatili della casa.