Lindows, 20 milioni di dollari per cancellare il nome

di |
logomacitynet696wide

Microsoft risolve la lunga disputa con Lindows. La distribuzione Linux riceve 20 milioni di dollari per trasformarsi a livello mondiale in Linspire.

Venti milioni di dollari. Questa la somma pagata ieri da Microsoft per mettere fine alla vicenda che la opponeva a Lindows, una piccola società  che sviluppa una distribuzione Linux sfidando sul piano del nome e del look and feel del sistema operativo il gigante di Redmond. In base all’€™accordo Lindows cambierà  marchio e cederà  i domini Internet che fanno riferimento ad esso a Microsoft, mettendo fine alla querelle legale.

La vicenda aveva preso le mosse diverso tempo fa, quando la società  che fa riferimento al CEO Michael Robertson aveva scelto un nome apparso subito a Microsoft come troppo simile a quello del suo sistema operativo. La vicenda, in Europa terminata quasi subito dopo un pronunciamento di alcuni tribunali che avevano dato temporaneamente ragione a Microsoft, negli USA era ancora in sospeso. Nessun giudice aveva infatti acconsentito alle richieste della società  di Bill Gates che chiedeva un provvedimento d’€™urgenza, ritenendo meritevoli di approfondimento le affermazioni di Robertson, che sostiene che il nome Windows (finestre) sia troppo generico e già  usato in informatica prima che Microsoft battezzasse in questo modo il suo Os.

In base all’€™accordo di ieri, Lindows cambierà  nome in tutto il mondo assumendo quello già  impiegato in Europa (Linspire), cesserà  ogni riferimento al vecchio marchio a partire dal 14 settembre e abbandonerà  ogni procedimento legale connesso ad esso e la richiesta di registrazione. In cambio, oltre ai 20 milioni di dollari, riceverà  la licenza d’€™uso gratuita per quattro anni di alcune componenti di Windows Media Software.