Mac App Store, la befana del mondo Mac atterra domani alle 18

di |
logomacitynet696wide

Dentro alla calza della Befana gli utenti Mac troveranno il Mac App Store. Il sito per la vendita di applicazioni per la piattaforma Mac Os arriva domani alle diciotto, ma non tutti i passaggi sono stati ancora chiariti e non mancheranno le sorprese come iWork in edizione 2011 e versione dowload.

La Befana  che domani porterà agli utenti Mac in regalo Mac App Store, arriva alle 18 ora italiana. L’ora dell’atterraggio della vecchina con nel sacco il negozio Mac lo fissa Jim Dalrymple, in un articolo di The Loop. «Le mie fonti – si legge nel sintetico articolo – mi dicono che il Mac App Store verrà lanciato domani, alle 9 del mattino ora del Pacifico». Poiché l’ora del Pacifico è nove ore indietro l’ora italiana, questo significa, appunto, che il negozio aprirà alle 18 di domani sera, 7 gennaio.

Ammesso che The Loop abbia ragione, non sono certamente svelati tutti i misteri sul lancio del negozio on line, Si sa che avrà una struttura del tutto simile a quella di App Store, che ci saranno applicazioni gratuite e applicazioni a pagamento, che il sistema sarà in grado di riconoscere applicazioni che hanno un aggiornamento e di installarle da solo e che il pagamento avverrà attraverso il tradizionale Apple ID. Quel che ancora non si conosce è il modo con cui Apple supporterà Mac App Store: sarà un’applicazione come iTunes o una sorta di estensione del sistema operativo? Come si integrerà con iTunes? Sarà possibile fare delle copie di back up delle applicazioni?

Dubbi sorgono anche sui passi tecnici obbligati prima del lancio: un aggiornamento del sistema operativo è la strada obbligata e dovrà arrivare nelle prossime ore. Per tutto il resto si deve attendere e siamo pronti a scommettere che ci sarà anche qualche sorpresa come, ad esempio, il lancio di iWork in edizione 2011, in versione dowload e con possibilità di acquistare applicazioni singole. In fondo la Befana è sempre la Befana e che Befana sarebbe senza un qualche colpo di teatro in fondo alla calza?